La telefonata tra Rosella Sensi e George Soros

Federica spulciando il web ha trovato sul web la "telefonata" scritta da GASTONE MARIOTTI tra Rosella Sensi e George Soros.

Tutta da ridere naturalmente.. ūüėČ

 

SENSI: Pronto?
SOROS: Buonasera Rosella sono George Soros, imprenditore, politico liberale, investitore, filantropo, filosofo, Ungherese, Statunitense, presidente del Soros Fund Management e dell’Open Society Institute, ex membro del Council on Foreign Relations, spalleggiatore di Solidarnosc, finanziatore di movimenti rivoluzionari in Ucraina, Georgia e Bielorussia…
SENSI: E tutte queste cose le fa contemporaneamente?
SOROS: Sì, durante il tempo libero.
SENSI: Capisco. Perché mi sta chiamando?
SOROS: Vorrei acquistare la Roma.
SENSI: Pure.
SOROS: Sì, beh, ho una mezz’oretta di vuoto tra le19 e le 19 e 30 e sto cercando qualcosa per riempirlo.
SENSI: Buon per lei, comunque sappia che la Roma non è in vendita.
SOROS: La mia offerta è di 50 milioni di euro.
SENSI: No, no, non se ne parla proprio, la nostra famiglia è molto affezionata a questa società. Perché non prova a comprare la Lazio?
SOROS: Ci ho provato per la verità, ma il presidente Lotito 50 milioni li pretende per Siviglia e Ballotta.
SENSI: E consideri che le stava facendo uno sconto.
SOROS: Alzo la mia offerta a 100 milioni di euro.
SENSI: L’unica cosa che può alzare sono i tacchi, come le ho già detto per noi la Roma è una questione di cuore.
SOROS: 150?
SENSI: No-o! E poi non ha sentito le parole del nostro Capitano? “La Roma deve continuare a parlare romano”.
SOROS: Ho sentito, ma immagino che abbia detto questo perché in caso contrario avrebbe gravi difficoltà a dialogare per il rinnovo di contratto.
SENSI: Pure Panucci si è dichiarato contrario a questa cessione, ma solo dopo che Doni aveva dato il suo assenso.
SOROS: E i tifosi che ne pensano?
SENSI: Sono divisi: una parte vuole che vendiamo a lei, un’altra che vendiamo agli Arabi.
SOROS: Beh, ma vuole davvero darla agli Arabi?
SENSI: Se mai a UN arabo, non mi piacciono le orge.
SOROS: Parlavo della Roma, Rosella. A questo punto meglio un magnate Americano…
SENSI: No, no, noi magnamo romano, voi nel cibo mettete troppe porcherie.
SOROS: Sì vabbè, chiudiamo per 200 milioni?
SENSI: Ma insomma, come glie lo devo dire che la Roma NON E’ IN VENDITA??
SOROS: 250.
SENSI: Neppure per 270.
SOROS: 280.
SENSI: Affare fatto.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

9 pensieri su “La telefonata tra Rosella Sensi e George Soros

  1. La sensi fara’ due acquisti un esterno alto …1,72 e uno basso …1,49. Questo sara’ il futuro. Ciao SOROS

  2. che vergogna prendere in giro cosi’ un AD di una squadra importante come la Roma!!non ho mai visto fare una cosa del genere con Moratti o con Berlusconi!!!Complimenti

  3. x GIALLOROSSO A VITA 93: √® chiaramente finta cos√¨ per ridere, anche se secondo me c’√® poco da ridere visto che √® sfumato tutto e stiamo perdendo pezzi su pezzi… CHE DELUSIONE!!!!!!

  4. YOHOHOHOHO! GENIALE! ME VADO A CHIAMA GIGIO ER TOPO DOPO QUESTA!! AHAHAHAHAHAHAHA! Siete Fantastici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.