Calciomercato Roma: Juan Maldonado l’alternativa a Bellini per sostituire Riise

Rassegna Stampa – Corsport – Aspettando Burdisso, c’è un altro Juan per la Roma. Non è parente, questo si chiama Juan Maldonado Jaimez Junior e in comune con il difensore centrale arrivato dal Bayer Leverkusen ha la maglia del Flamengo che veste dal 2006.

ESTERNO SINISTRO -Potrebbe essere lui l’esterno mancino basso, il vice Riise, nella prossima stagione. E’ stato offerto alla società giallorossa. Soprattutto perché ha l’identikit perfetto del giocatore che la Roma sta cercando. Prima cosa è comunitario, è in possesso di un passaporto spagnolo, anche se si dovrebbe dire che sarebbe in possesso perché secondo alcune fonti brasiliane, di questo passaporto si sarebbe sempre parlato ma nessuno l’avrebbe visto. Seconda cosa: è in scadenza di contratto con il Flamengo il prossimo trentuno dicembre e questo vuole dire che il costo dell’operazione sarebbe di poche centinaia di migliaia di euro, così come non costerebbe tanto il con tratto per il giocatore. Terza cosa: è stato compagno di Adriano al Flamengo. Quarta cosa: ha già vissuto un’esperienza in Europa, esattamente in Inghilterra, non proprio positiva, una stagione al l’Arsenal, quella dopo al Millwall prima di tornare a casa, tappa ini ziale alla Fluminense, poi, dal 2006, al Flamengo. Potrebbe essere lui l’alternativa a Bellini del l’Atalanta che da tempo è uno dei papabili per dare a Riise un’alternativa in grado di far rifiatare il norvegese che nella passata stagione è stato obbligato a giocare anche quando sarebbe stato il caso di farlo riposare.

CESSIONI – Fondamentale sarebbe trovare una nuova squadra soprattutto per tre giocatori, Cicinho, Julio Baptista e Doni. Ma tutto è meno che facile, conseguenza soprattutto di stipendi che pochi club al mondo possono per mettersi. La dimostrazione che non sarà facile, è confermata per esempio dal fatto che Cicinho, dopo aver lasciato la casa dove abitava prima di tornare in Brasile, ora al suo ritorno è alla ricerca di una nuova abitazione, segnale che pure lui sa che difficilmente potrà andare a giocare da qualche altra parte, a meno che non decida di dimezzare e più il suo ingaggio (lo vorrebbero San Paolo e Santos). Per Doni negli ultimi giorni si sarebbero fatte vive un paio di squadre inglesi ( Fulham ed Everton) che lo avrebbero richiesto ma solo con la formula del prestito, formula che al momento la Roma non vuole prendere in considerazione. Per Julio Baptista che come Doni è convocato a Trigoria per il prossimo trenta luglio, è atteso nei prossimi giorni l’arrivo a Roma del suo procuratore brasiliano Juan Figer che, tra le altre cose, cercherà di trovare una sistemazione che stia bene al suo assistito che nel recente passato ha detto no a offerte greche (Olympiakos) e turche (Galatasaray e Fe nerbahce).

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile

4 pensieri su “Calciomercato Roma: Juan Maldonado l’alternativa a Bellini per sostituire Riise

  1. cicinho è il tipico brasiliano mediocre che non ha mai dimostrato nulla,solo discrete stagioni e nulla di più..però se vuole restare ok,cercassero di recuperarlo,altrimenti a costo di regalarlo risparmiassero sullo stipendio!!e poi vabbè,sarà una voce fasulla come sempre,ma questo Juan terzino,ma chi è?a questo punto davvero faccio giocare antunes se devo buttare i soldi per un 28enne brasiliano sconosciuto!cmq di Angelini&Co, ancora nessuna traccia eh..Spero che mi smentiscano presto,ma per ora resta solo la delusione..Tutti ste famigerate offerte che la Sensi avrebbe rifiutato, ora puff..magicamente non c’è più nulla!io non c’ho mai creduto ma sperato si..e invece.. 👿

  2. mmmm il problema è che ciconho non vede bene la roma. ovviamente se c’è in rosa si puo utilizzare, ma se gioca malvolentieri nn so quanto possa impegnarsi.

  3. Io penso ancora dare un’altra chance a Cicinho. Non troveremo facilmente un altro come lui in quel ruolo.

  4. Mi dispiace troppo per Pereyra, che si può orendere per due soldi, ma il suo nome non si fa proprio più nelle trattative di mercato. Ci serve un vice-Pizarro ma la Roma non sembra potersi permettere il minimo necessario (vedi Burdisso e il vice-Riise) e quindi, come sempre, meglio mettersi l’animo in pace. Che delusione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.