as Roma, passo d’addio

Il Tempo – L’accordo di conciliazione tra i Sensi e Unicredit è pronto. Sistemati gli ultimi dettagli, va inserito l’ultimo tassello, che in questi casi è una formalità ma viste le puntate precedenti non può essere considerato tale: la firma di Rosella Sensi. Lunedì alle ore 12 nello studio del professore Cesare Ruperto si dovrebbe scrivere la parola «fine» su un’era della Roma lunga 17 anni. L’ipotesi di intesa prevede il passaggio di tutti i beni dei Sensi a Unicredit, compreso il club giallorosso in cambio dell’annullamento del maxi-debito di Italpetroli. La vendita della Roma verrebbe subito affidata alla banca d’affari Rotschild, con modalità e condizioni dettate da piazza Cordusio. Ieri pomeriggio i legali delle parti (Gambino-Conte per la holding e Carbonetti-Di Gravio per la banca) si sono riuniti per altre due ore nello studio di Carbonetti in via di San Valentino per la stesura dell’accordo. Se verrà firmato, i Sensi manterranno nel loro patrimonio alcuni immobili per un valore di 25-30 milioni di euro. E, soprattutto, estingueranno il debito di 325 milioni di euro (più interessi) nei confronti di Unicredit e quello di circa 90 milioni verso Montepaschi. Le prossime 48 ore serviranno a scacciare via gli ultimi dubbi. I legali si terranno in contatto e potrebbero incontrarsi di nuovo oggi ma a questo punto – come confermano fonti di Italpetroli vicine all’operazione – il loro lavoro è pressoché concluso. I Sensi si sentono alle strette e sembrano costretti ad accettare le condizioni proposte da Unicredit.Per due motivi:

1) in caso di mancato accordo, Ruperto pronuncerebbe il lodo arbitrale in tempi brevi ed è assai difficile che sia favorevole a Italpetroli;

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile

2) la holding non è in grado di approvare il bilancio nell’assemblea di mercoledì prossimo in caso di mancata intesa con la banca. Insomma lunedì si dovrebbe arrivare all’epilogo, ma poi cosa succederà alla Roma?
La Sensi non sembra disposta a gestire il club nella fase di «transizione» aspettando un nuovo proprietario. Più probabile che restino gli altri dirigenti, affiancati da una figura individuata da Unicredit. Impossibile in queste condizioni fare mercato. Ne è la dimostrazione la fumata nera su Burdisso dopo l’incontro di ieri mattina a Milano tra i ds di Roma e Inter, Pradè e Branca. I nerazzurri hanno «sparato» alto: 10 milioni. La Roma ha giocato al ribasso offrendo 3,5 milioni. C’è da lavorare, e tanto, per arrivare ad un accordo (7 milioni?). A favore dei giallorossi c’è la volontà del giocatore, ribadita anche ieri dal procuratore Hidalgo che ha partecipato alla riunione. L’Inter vorrebbe inserire nell’operazione Riise ma Ranieri lo considera incedibile.
Un aggiornamento è previsto giovedì o venerdì prossimo, per la fumata bianca bisognerà però aspettare agosto. L’altro intoppo nel mercato giallorosso è la decisione della Figc sugli extracomunitari: già preso Adriano, sfumano definitivamente i terzini sinistri Rodriguez (era il preferito), Nagatomo e Salcido. Restano in lizza Bellini e Clerc, svincolato dal Lione. Domani, intanto, arrivano a Roma Adriano e Simplicio: due certezze nel futuro pieno di ombre.

60 pensieri su “as Roma, passo d’addio

  1. si possono dire tante cose sulla snesi, sul passato sull’autofinanziamento ecc… fatto sta che a vincere non è mai (tranne qualche piccola eccezione, vedi scudetto 2001) una societ come la roma. Vincono (o hanno vinto parecchio) squadre come juve, miln, inter, manchester, barcellona e real madrid. che hanno qualche soldo in piu. Ora io non pretendo che la roma diventi come queste squadre, soldi e mercenari. Ma una via di mezzo. Non si chiede di spendere 200 milioni di euro in acquisti, ma neanche di dire “per comprare dobbiamo vendere”. Sono 2 eccessi. La cosa migliore è, come sempre, la via di mezzo. Via di mezzo che, viste le condizioni, è piu probabile ottenere cercando un compratore per l’as roma.

    Poi magari finisce peggio della lazio, ma almeno si ha avuto il coraggio di cambiare! SEMPRE E COMUNQUE FORZA ROMA!

  2. vi dovete mette in testa che l’autofinanziamento e questo,i ricavi vanno utilizzati per la gestione,gli ingaggi e quel che rimane per gli acquisti,gli unici a potersi permettere di non farlo in Italia sono inter e milan e sappiamo perche’

  3. hulcera tu hai ragione,ci vorrebbe una societa’ che investisse sul merchandising,sullo stadio e che spenda 200 mil di euro ma il fatto e’ che magnati in giro non ce ne sono o perlomeno non vengono in Italia dove le spese sono piu dei ricavi e dove ce la mafia che non li fa vincere.Di questi tempi meglio della Sensi non puoi trovare e se vendi alla banca il futuro non puo che essere peggiore

  4. Mirk 1927 questa proprietà ha dimostrato di non essere all’altezza di sviluppare progetti su merchandising, sullo stadio ci ha preso in giro, sulla campagna acquisti anche. Quest’anno siamo in champion ma mi sembra che come l’anno scorso non spendiamo un euro. Allora se queste sono le certezze proviamo a cambiare e a vedere se qualcuno che spende 200milioni per acquistare la ROMA ha potenzialità per farla grande, magari cominciando a comprare giovani in grado di sostituire i vecchi giocatori che ormai sono molti. Senza soldi, quando smetteranno Totti, Pizarro, Juan, Taddei, Perrotta, Cassetti cosa faremo? Siamo in difficoltà per comprare Burdisso e trovare un vice Riise. Fortunatamente abbiamo preso SIMPLICIO, ma anche lui ha 31 anni, e scommesso su ADRIANO. Vi volevo fare una domanda, con questa proprietà se Adriano non dovesse farcela a riprendersi chi andiamo a prendere in sostituzione?
    O faremo giocare OKAKA?( senza nulla togliere alla sua bravura deve ancora crescere.) Io la penso come te. per come si sono messe e per come andranno in seguito le cose sono propenso ad accettare il cambiamento.
    FORZA ROMA

  5. Credo che le potenzialità della ROMA siano immense in termini di merchandising e di immagine. Guarda il Bayern, ha un bilancio da paura, in attivo e sfrutta tutte le possibilità (addirittura i sottobicchieri nei pub) per portare a casa utili da poter spendere.Noi siamo fermi ai 4 soldi che ci danno WIND e KAPPA e pochi altri sponsor. Noi lo stadio lo abbiamo presentato im ***** magna, ma poi? Che fine ha fatto il progetto? Dove sono i finanziatori?……In questo mi trovi d’accordo, la società avrebbe dovuto farlo già da qualche anno….. Comunque sia rimango dell’idea che le società di calcio alla fine dovranno tirare le somme e vedremo questi presidenti che comprano all’impazzata a prezzi davvero assurdi……. E a contratti da panico, dei giocatori che non gli interessa assolutamente delle maglie e colori quali esse siano…….. + rispetto vogliamo … i soldi vengono sopratutto da noi. Roma svegliati!!!!! Incomincia a pensare a stare + a contatto con i tuoi tifosi… e Pensa di + a dare fiducia e far giocare i giovani del nostro vivaio….. Gli allenatori che vogliono fare i selezionatori, guardando sopratutto i nomi dei giornali, fragandosene dei conti della società,non li vogliamo Ranieri per me non è un grande allenatore scusatemi ma avevo dei grossi dubbi e da come è andata a finire…… i dubbi si sono materializzati certe occasioni capitano poco e si devono sfruttarle….. Sempre e dovunque forzaroma…..Cmq chiudo il post dicendo: che la nuova o vecchia chi sarà sarà per noi tifosi rimarrà sempre l’amore per la ROMA…. sperando cmq che incomincino a lavorare per farla grande….  (Quota Commento)

    lo vedi che alla fine la pensiamo allo stesso modo? sono le stesse critiche che muovo io….infatti io nn cerco un magnate….vorrei una proprietà che sviluppi il merchandising (diamine viviamo nella città più bella del mondo) che costruisca uno stadio di proprietà, che investa sui giovani e anche se per qualche anno nn si vince pazienza…ci sarebbe però la certezza di avere le spalle coperte e che anche quando nn si va in champions si potenzi cmq la squadra…e nn che ci sia il blocco del mercato…

  6. mettetevi il cuore in pace,al giorno d’oggi nessuno puo’ fare un calciomercato altisonante,a meno che sei milan e inter che sfruttano potere influenza e scorrettezze per rimanere nell’elite,il futuro del calcio che puo’ rimanere a galla e’ questo,sono finiti quei tempi almeno per le altre 18 squadre di serie A e per le altre medio piccole del calcio europeo

  7. guardate che siamo in tempi di crisi e qualsiasi squadra dovrebbe fare l’autofinanziamento,squadre come milan e inter che hanno un potere politico enorme possono permettersi di andare avanti con aumenti continui di capitale e debiti esorbitanti ma non e’ quella la strada,quello e’ il modo in cui si gestisce una societa’ destinata sempre ad andare sotto coi ricavi che si salva solo grazie all’espediente dell’aumento di capitale,l’autofinanziamento e’ la nuova frontiera,l’unico modo di investire e ricavare equamente senza che la societa’ vada in debito,molte societa’ stanno immitando noi perche’ questa e’ l’unica squadra percorribile infatti la Sensi non fa mercato perche’ ha debiti ma perche la nostra gestione implica che i ricavi servano anche per pagare gli stipendi,se volete una squadra che puo aggirare i debiti con l’aumento di capitale perche’ ha soldi e potere inquantificabile allora diventate di milan e inter,ma io sono fiero di questa Roma,e’ cosi’ che si gestisce una societa’ sana e pulita,i vostri modelli usano mezzi sporchi e scorretti

  8. Credo che le potenzialità della ROMA siano immense in termini di merchandising e di immagine. Guarda il Bayern, ha un bilancio da paura, in attivo e sfrutta tutte le possibilità (addirittura i sottobicchieri nei pub) per portare a casa utili da poter spendere.
    Noi siamo fermi ai 4 soldi che ci danno WIND e KAPPA e pochi altri sponsor. Noi lo stadio lo abbiamo presentato im ***** magna, ma poi? Che fine ha fatto il progetto? Dove sono i finanziatori?
    ……In questo mi trovi d’accordo, la società avrebbe dovuto farlo già da qualche anno….. Comunque sia rimango dell’idea che le società di calcio alla fine dovranno tirare le somme e vedremo questi presidenti che comprano all’impazzata a prezzi davvero assurdi……. E a contratti da panico, dei giocatori che non gli interessa assolutamente delle maglie e colori quali esse siano…….. + rispetto vogliamo … i soldi vengono sopratutto da noi. Roma svegliati!!!!! Incomincia a pensare a stare + a contatto con i tuoi tifosi… e Pensa di + a dare fiducia e far giocare i giovani del nostro vivaio….. Gli allenatori che vogliono fare i selezionatori, guardando sopratutto i nomi dei giornali, fragandosene dei conti della società,non li vogliamo Ranieri per me non è un grande allenatore scusatemi ma avevo dei grossi dubbi e da come è andata a finire…… i dubbi si sono materializzati certe occasioni capitano poco e si devono sfruttarle….. Sempre e dovunque forzaroma…..
    Cmq chiudo il post dicendo: che la nuova o vecchia chi sarà sarà per noi tifosi rimarrà sempre l’amore per la ROMA…. sperando cmq che incomincino a lavorare per farla grande….

  9. Nin trovo parole… leggendo la cattiveria di questi pseudoromanisti…. la Sensi deve ….. bhe io essendo romanista da sempre……. spero che le situazioni non cambino e l’autogestione cari pseudoromanisti entra tra qualche anno, quindi tutti i club devono autofinanziarsi e allora vedremo come faranno i sig. Moratti a rientrare dai loro debiti e con quegli ingaggi assurdi….. porocci……. Rosella ha fatto quello che poteva e se siamo arrivati secondi e per merito di Ranieri che se cagato sotto sennò qui si parlava di tuttaltro…. poracci Io cmq vada rimarrò romanista anche se torneremo ad essere come le squadrette che tutti qui sti pseudoromanisti…. chiedono la testa del presidente che li ha fatti restare lassù …. dopo ci segneremo questi nick e vedremo che scriveranno ( sicuro che li cambieranno )….. le banche sono strozzini se hanno intenzione di vendere la asroma e perchè con i sensi sono rientrati degli interessi….. forza roma e che dio ce la mandi in gloria… sperando che non sia un nuovo ciarrapico ( per questi pseudo….. gli ci vorrebbe….sono cattivo, e voi siate + obbiettivi ), oddio che ho detto………… non se doveva pronuncia quel nome……. e peggio della purga…   (Quota Commento)

    La tua presidente ha portato la tifoseria a dividersi, la prova è che tu ci chiami pseudoromanisti. Io sono romanista da sempre, anche e a maggior ragione ora che sono in un altra città. L’autofinanziamento va benissimo, ma credo che tu debba un attimo ragionare e capire.
    Credo che le potenzialità della ROMA siano immense in termini di merchandising e di immagine. Guarda il Bayern, ha un bilancio da paura, in attivo e sfrutta tutte le possibilità (addirittura i sottobicchieri nei pub) per portare a casa utili da poter spendere.
    Noi siamo fermi ai 4 soldi che ci danno WIND e KAPPA e pochi altri sponsor. Noi lo stadio lo abbiamo presentato im pompa magna, ma poi? Che fine ha fatto il progetto? Dove sono i finanziatori?
    La tua presidente ha detto che ci sarebbero stati investimenti adeguati con la Champion. Dove sono gli acquisti? Che budget abbiamo di spesa? Credi che potremo acquistare BURDISSO senza vendere nessuno? Eppure aveva detto che i soldi c’erano!!! Io dico basta a tutto questo. Si dice “chi non risica non rosica” beh credo che sia giunto il momento di rischiare un cambio societario. Tanto il futuro sarebbe senz’altro peggiore. Pensa solo all’età della squadra, a quella di Totti, con quali soldi potremmo acquistare i degni sostituti e ringiovanire? Dovremmo sempre essere succubi di Moratti e aspettare l’elemosina? rosella sta gestendo la ROMA come italpetroli, speriamo non con gli stessi risultati!!! Poi volevo precisare un cosa, se domani rosella dice di avere trovato 1 mld di euro e di voler rilanciare la ROMA a me va benissimo, non ne faccio una questione personale, ma di prospettive per la nostra cara ROMA.Ricordati siamo tutti ROMANISTI anche se la pensiamo diversamente.
    FORZA ROMA

  10. Nin trovo parole… leggendo la cattiveria di questi pseudoromanisti…. la Sensi deve ….. bhe io essendo romanista da sempre……. spero che le situazioni non cambino e l’autogestione cari pseudoromanisti entra tra qualche anno, quindi tutti i club devono autofinanziarsi e allora vedremo come faranno i sig. Moratti a rientrare dai loro debiti e con quegli ingaggi assurdi….. porocci……. Rosella ha fatto quello che poteva e se siamo arrivati secondi e per merito di Ranieri che se cagato sotto sennò qui si parlava di tuttaltro…. poracci Io cmq vada rimarrò romanista anche se torneremo ad essere come le squadrette che tutti qui sti pseudoromanisti…. chiedono la testa del presidente che li ha fatti restare lassù …. dopo ci segneremo questi nick e vedremo che scriveranno ( sicuro che li cambieranno )….. le banche sono strozzini se hanno intenzione di vendere la asroma e perchè con i sensi sono rientrati degli interessi….. forza roma e che dio ce la mandi in gloria… sperando che non sia un nuovo ciarrapico ( per questi pseudo….. gli ci vorrebbe….sono cattivo, e voi siate + obbiettivi ), oddio che ho detto………… non se doveva pronuncia quel nome……. e peggio della purga…   (Quota Commento)

    ti posso assicurare che io nn cambierò nick…se vuoi segnatelo pure….nessuno toglie meriti alla gestione sensi…ma questa situazione nn può andare avanti…l’anno scorso niente mercato, quest’anno nn abbiamo i soldi per prendere burdisso….eppure qualcuno aveva detto che gli investimenti della squadra sarebbero stati in linea con la competizione a cui si partecipava…quindi quest’anno in champions e niente mercato? Ma come funziona? prima o poi saremmo diventati una squadretta pure cn la sensi…semplicemente perchè la roma sono 2 anni che nn fa investimenti sul mercato…i miracoli sportivi si fanno una volta….ma alla lunga quest è una squadra destinata al ridimensionamento…la verità è questa…piaccia o non piaccia

  11. Nin trovo parole… leggendo la cattiveria di questi pseudoromanisti…. la Sensi deve ….. bhe io essendo romanista da sempre……. spero che le situazioni non cambino e l’autogestione cari pseudoromanisti entra tra qualche anno, quindi tutti i club devono autofinanziarsi e allora vedremo come faranno i sig. Moratti a rientrare dai loro debiti e con quegli ingaggi assurdi….. porocci……. Rosella ha fatto quello che poteva e se siamo arrivati secondi e per merito di Ranieri che se cagato sotto sennò qui si parlava di tuttaltro…. poracci Io cmq vada rimarrò romanista anche se torneremo ad essere come le squadrette che tutti qui sti pseudoromanisti…. chiedono la testa del presidente che li ha fatti restare lassù …. dopo ci segneremo questi nick e vedremo che scriveranno ( sicuro che li cambieranno )….. le banche sono strozzini se hanno intenzione di vendere la asroma e perchè con i sensi sono rientrati degli interessi….. forza roma e che dio ce la mandi in gloria… sperando che non sia un nuovo ciarrapico ( per questi pseudo….. gli ci vorrebbe….sono cattivo, e voi siate + obbiettivi ), oddio che ho detto………… non se doveva pronuncia quel nome……. e peggio della purga… 🙄

  12. scusate spiego meglio l’ultima parte non sono stato chiaro,se unicredit non trova subito un aquirente cerchera’ di rientrare del prestito svendendo i nostri giocatori,in questo caso probabilmente una societa’ come la roma basata sull’autofinanziamento non potrebbe sopportare la cessione dei suoi giocatori migliori,fallira’ e verra’ rilevata a pochi spicci da qualche imprenditore.Se non fallisce ci aspetteranno comunque anni di bassissimo profilo

  13. l’ipotesi arbitrato sembrerebbe scongiurata,l’avvocato dei Sensi ha fatto capire a Rosella che ricorrere in appello avrebbe potuto significare la perdita di tutto il suo patrimonio,quindi che succede,lunedi’ accordo tra le parti,tutti gli asset dei Sensi,compresa la Roma ,verranno ceduti alla banca e alla famiglia verra’ lasciato un patrimonio di circa 30 mil di euro.La banca a quel punto per rientrare del prestito si occupera’ di vendere tutti i beni rilevati dai Sensi compresa la Roma.Il problema della Roma e’ che se ci sara’ un immediato acquirente la venderanno a lui ma se acquirenti non ce ne saranno la banca sara’ costretta a trarre guadagni dalla Roma in altro modo perche’ unicredit non credo abbia voglia di tirarla per le lunghe sta faccenda della cessione societaria.Ne consegue la svendita di tutti i pezzi piu’ pregiati,Roma ceduta a pochi spicci,cosi’ unicredit magari rientra lo stesso del prestito mentre la Roma ha grandi probabilita’ di fallire nella peggiore delle ipotesi oppure fare campionati per la salvezza.Non era meglio la Sensi?

  14. Ti ringrazio per queste perle di saggezza. Io non so dove hai letto che le cause le vince sempre l’indebitato ma ti invito a documentarti meglio.Comunque sappi che il bilancio italpetroli doveva essere certificato entro il 30 giugno (e per questo ritardo scatterà un sanzione amministrativa) e se non c’è accordo con i creditori (Unicredi e Monte Paschi in primis) la società di revisione non dà l’ok. E allora cosa succede? Vai a cercarlo e documentati anche su questo caso. Ormai i tempi degli scherzi sono finiti, la banca rivuole i suoi soldi. Probabilmente l’intervento di qualcuno (Letta) servirà per fare in modo che la famiglia abbia una buonuscita un pò più alta, ma non potrà fare altro. E’ 2 anni che dico come sarebbe andata a finire. La banca non ha intenzione di vendere nessun giocatore, ma tutta la nostra cara ROMA a qualcuno che sta già aspettando.FORZA ROMA  (Quota Commento)

    Il mio eroe non è Angelini e tantomeno non lo può essere Rosella Sensi. Qui di eroi non ce ne sono, ma se la Roma è in queste condizioni non è certo colpa di Soros, Angelini o Fioranelli, siano questi uomini furfanti o meno. Le uniche persone che hanno potere decisionale sulla Roma e che sono responsabili dell’approdo a questa situazione sono membri della famiglia Sensi. Questo è un fatto, e se vi scotta, io non ci posso fare niente. Vivete pure nel mondo delle favole.  (Quota Commento)

    Anch’io non ho eroi da venerare, ma se dovessi scegliere fra la sensi e Angelini preferirei il secondo. Se non altro ha dimostrato di saper fare l’imprenditore.
    FORZA ROMA

  15. non avete capito una beneamata,1 soros non e’ mai esistito,2 nel 90% dei casi a vincere queste cause e’ sempre l’indebitato quindi non vedo perche’ la sensi non dovrebbe scamparla 3 anche se la sensi saldasse il debito e tenesse la Roma continuerebbe a spendere pochi soldi perche’ fa l’autofinanziamento,(come dovrebbero farlo tutti) e l’autofinanziamento funziona cosi’.In giro non c’e’ di meglio,magnati non ce ne sono intenzionati a investire in Italia quindi una che ottiene migliori risultati della Sensi non la trovate,siamo arrivati 2 non basta? forse non sapete che in Italia c’e’ la mafia,se non vinciamo e’ per altri motivia e non so se vi rendete conto,ora gufate la Sensi ma se unicredit vince in appello e non trova un compratore i giocatori della Roma verranno svenduti uno ad uno e si ricomincia dalla D e allora bye bye sogni di gloria  (Quota Commento)

    Ti ringrazio per queste perle di saggezza. Io non so dove hai letto che le cause le vince sempre l’indebitato ma ti invito a documentarti meglio.
    Comunque sappi che il bilancio italpetroli doveva essere certificato entro il 30 giugno (e per questo ritardo scatterà un sanzione amministrativa) e se non c’è accordo con i creditori (Unicredi e Monte Paschi in primis) la società di revisione non dà l’ok. E allora cosa succede? Vai a cercarlo e documentati anche su questo caso. Ormai i tempi degli scherzi sono finiti, la banca rivuole i suoi soldi. Probabilmente l’intervento di qualcuno (Letta) servirà per fare in modo che la famiglia abbia una buonuscita un pò più alta, ma non potrà fare altro. E’ 2 anni che dico come sarebbe andata a finire. La banca non ha intenzione di vendere nessun giocatore, ma tutta la nostra cara ROMA a qualcuno che sta già aspettando.
    FORZA ROMA

  16. caro Principe ora vedrai che il vostro eroe Angelini che dice tanto di essere della Roma ci farà volare e comprerà la Roma! o no?  (Quota Commento)

    Il mio eroe non è Angelini e tantomeno non lo può essere Rosella Sensi. Qui di eroi non ce ne sono, ma se la Roma è in queste condizioni non è certo colpa di Soros, Angelini o Fioranelli, siano questi uomini furfanti o meno. Le uniche persone che hanno potere decisionale sulla Roma e che sono responsabili dell’approdo a questa situazione sono membri della famiglia Sensi. Questo è un fatto, e se vi scotta, io non ci posso fare niente. Vivete pure nel mondo delle favole.

  17. non avete capito una beneamata,1 soros non e’ mai esistito,2 nel 90% dei casi a vincere queste cause e’ sempre l’indebitato quindi non vedo perche’ la sensi non dovrebbe scamparla 3 anche se la sensi saldasse il debito e tenesse la Roma continuerebbe a spendere pochi soldi perche’ fa l’autofinanziamento,(come dovrebbero farlo tutti) e l’autofinanziamento funziona cosi’.In giro non c’e’ di meglio,magnati non ce ne sono intenzionati a investire in Italia quindi una che ottiene migliori risultati della Sensi non la trovate,siamo arrivati 2 non basta? forse non sapete che in Italia c’e’ la mafia,se non vinciamo e’ per altri motivia e non so se vi rendete conto,ora gufate la Sensi ma se unicredit vince in appello e non trova un compratore i giocatori della Roma verranno svenduti uno ad uno e si ricomincia dalla D e allora bye bye sogni di gloria  (Quota Commento)

    ma che stai a di te!!! hai detto na serie infinita de c a v o l a t e….nn puoi dire che la sensi nn deve pagare il debito…ma che vuol dire? E poi ancora la storia che soros non è esistito….basta!! Se vuoi che la sensi rimanga e sei libero di pensarla così, almeno porta motivazioni sensate…

  18. Adesso qualche cretino sara contento :la famiglia Sensi ci lascia.Finche Franco Sensi metteva giù miliardi di lire per un fallito come Capello tutto andava bene ora no deve vendere:egoisti.Io spero invece che riesca a rimanere Rossella Sensi.Un nuovo presidente?Si che vende tutto però :ecco che accadrà la Sensi ne vendeva uno ogni estate , quello che arriva invece nè vende 3-4 ad estate.Poi chi ha venduto Chivu(non mi sembra che faccia prestazioni eccezzionali),Mancini(sta fallendo ovunque),Aquilani(sempre rotto).Dove sono i danni della Sensi?Io non livedo.Poveri bambini adesso vedrete che caffè amaro ci toccherà bere.  

    il fallito di capello è stato capace di farti vincere uno scudetto cosa che con ranieri nn accadra mai e con spalletti nn è accaduto, qui gli unici fallliti sono i sensi anche se a tasche piene

  19. La verità non la sa nessuno, le notizie non si capisce che validità abbiano.
    la mafia c’è e l’Inter anche grazie a quella è piu forte, ha i giocatori piu forti e l’anno scorso avesse fatto un campionato normale vinceva con 20 punti sulla seconda, Noi. Detto ciò, se non ci stanno acquirenti e se la Sensi sta là è sempre merito dei giochi di potere, se la prende la banca è molto concreta l’ipotesi di svendita dei giocatori come potrebbe esserlo la possibile vendita della società a terzi. Comunque vada l’INCOLPEVOLE TIFOSO può fare solo da spettatore e prendersi quello che capita.

  20. non avete capito una beneamata,1 soros non e’ mai esistito,2 nel 90% dei casi a vincere queste cause e’ sempre l’indebitato quindi non vedo perche’ la sensi non dovrebbe scamparla 3 anche se la sensi saldasse il debito e tenesse la Roma continuerebbe a spendere pochi soldi perche’ fa l’autofinanziamento,(come dovrebbero farlo tutti) e l’autofinanziamento funziona cosi’.In giro non c’e’ di meglio,magnati non ce ne sono intenzionati a investire in Italia quindi una che ottiene migliori risultati della Sensi non la trovate,siamo arrivati 2 non basta? forse non sapete che in Italia c’e’ la mafia,se non vinciamo e’ per altri motivi

    a e non so se vi rendete conto,ora gufate la Sensi ma se unicredit vince in appello e non trova un compratore i giocatori della Roma verranno svenduti uno ad uno e si ricomincia dalla D e allora bye bye sogni di gloria

  21. sto leggendo tutto e il contrario di tutto,ma nessuno riconosce che i risultati sportivi degli ultimi anni sono da attribuire alle disgrazie altrui (leggi calciopoli),quindi se i Sensi hanno un merito è quello di essere rimasti al di fuori di queste vicende;x il resto finire nelle mani di una banca dopo che aver rifiutato offerte importanti,presentare un progetto-stadio fittizio ecc. mi sono sembrati solo dei mezzi x continuare ad autostipendiarsi sulle spalle della Roma…….  

  22. sto leggendo tutto e il contrario di tutto,ma nessuno riconosce che i risultati sportivi degli ultimi anni sono da attribuire alle disgrazie altrui (leggi calciopoli),quindi se i Sensi hanno un merito è quello di essere rimasti al di fuori di queste vicende;x il resto finire nelle mani di una banca dopo che aver rifiutato offerte importanti,presentare un progetto-stadio fittizio ecc. mi sono sembrati solo dei mezzi x continuare ad autostipendiarsi sulle spalle della Roma…….  (Quota Commento)

    MI VIENE DA RIDERE A PENSARE AL PROGETTO STADIO E ALLA SUA PRESENTAZIONE, MA COME SI FA.

  23. sto leggendo tutto e il contrario di tutto,ma nessuno riconosce che i risultati sportivi degli ultimi anni sono da attribuire alle disgrazie altrui (leggi calciopoli),quindi se i Sensi hanno un merito è quello di essere rimasti al di fuori di queste vicende;x il resto finire nelle mani di una banca dopo che aver rifiutato offerte importanti,presentare un progetto-stadio fittizio ecc. mi sono sembrati solo dei mezzi x continuare ad autostipendiarsi sulle spalle della Roma…….

  24. Salve a tutti.
    C’è qualcuno che pensa che Unicredit ha dato questa accelerata alla trattativa senza motivo? Che Unicredit voglia gestire la Roma senza alcuna garanzia di venderla? Io credo che il compratore ci sia e sia pronto a prendere la Roma una volta che italpetroli sia passata alla banca al 100%. Se sarà Angelini state tranquilli, è solido, è romanista. è un imprenditore capace. Potrebbe essere lui, tutti hanno smentito (Toti, Angelucci) ma lui è rimasto in silenzio. I suoi rapporti con la famiglia sensi non sono buoni e forse per questo rimane nell’ombra, per evitare che rosella si impunti e non gliela voglia far comprare. Ma potrebbe essere anche qualcun’altro. Americani, può darsi, Arabi forse. La scorsa settimana il fondo di Abu Dhabi ha comprato il 4,99% delle azioni Unicredit (1,800 Mld di euro) diventanto il suo primo azionista privato. Tutto può essere ma non sono molto preoccupato perchè sono convinto che il compratore è già nelle mani di Unicredit, che vuole fare campagna acquisti (per questo di decide lunedì 5 luglio con le trattative appena iniziate) e che chi spende 200 milioni (+ o -) non lo faccia per buttarli dalla finestra ma perchè ha un progetto da portare avanti. rosella ha sbagliato a non vendere a Soros perchè con quei soldi avrebbe azzerato il debito (al tempo era molto più basso) e avrebbe consegnato la Roma a qualcuno in grado di farla grandissima. Grazie a Franco Sensi per quello che ha fatto per noi e per la ROMA, ma ora non c’è più e bisogna pensare al futuro.
    FORZA ROMA

  25. angelini ipotesi più probabile ma se si tira indietro okkio a due piste : cinesi o americani
    gli attuali investimenti di unicredit (sopratutto leggendo il piano industriale prossimi 3 anni) potrebbero portare alla ricerca di capitali provenienti da questi due mercati…..

  26. personalmente dico che una società calcistica non dovrebbe stare in queste condizioni. Dover “per forza” vendere per comprare… si parla della roma, non del catania! la roma è una squadra di alto livello e merita un diverso trattamento. La sensi non può piu provvedere al bene della roma. Con un presidente nuovo resta tutto un’incognita, ma restare in mano della sensi porterebbe al flalimento assicurato.

    Questo è l’unico punto certo di questa situazione.

  27. Adesso qualche cretino sara contento :la famiglia Sensi ci lascia.Finche Franco Sensi metteva giù miliardi di lire per un fallito come Capello tutto andava bene ora no deve vendere:egoisti.Io spero invece che riesca a rimanere Rossella Sensi.Un nuovo presidente?Si che vende tutto però :ecco che accadrà la Sensi ne vendeva uno ogni estate , quello che arriva invece nè vende 3-4 ad estate.Poi chi ha venduto Chivu(non mi sembra che faccia prestazioni eccezzionali),Mancini(sta fallendo ovunque),Aquilani(sempre rotto).Dove sono i danni della Sensi?Io non livedo.Poveri bambini adesso vedrete che caffè amaro ci toccherà bere.

  28. l’unico rimprovero che si deve fare aller sensi che hanno prolungato l’agonia se lasciavano qualche anno fa dove nn c’era tutta quatsa crisi probabilmente avrebbero preso anche + soldi , ma hanno voluto succhiare fino all’altimo il sangue della roma e per quest’anno l’ennesimo a meno di un miracoloso compratore niente mercato decente e zero tituli

  29. io punto su Roberto Carlino dell’Immobildream… è quotato 75 a 1   (Quota Commento)

    io punto sullo chef toni dei coltelli miracle blade….che dite ce l’avrà un bel gruzzoletto da parte?

  30. La mia sola domanda è che fine facciamo?
    Il compratore americano? puff! sparito? me sa de si ahahahah
    Speriamo nella buona sorte!

  31. non per smontare le tue credenze… ma è palesemnte sottinteso che non si vuole una come la sensi (indevitato e senza soldi)! oltre che uno come lotito, ovviamente.

  32. a me non va bene tutto per niente! io voglio un’altra famiglia Sensi! come prima eravate critici in tutto e per tutto e ora che se ne vanno i Sensi vi va bene tutto, ma che coerenza!

  33. caro Principe ora vedrai che il vostro eroe Angelini che dice tanto di essere della Roma ci farà volare e comprerà la Roma! o no?

  34. vedo che anche in prossimità dell’addio della famiglia Sensi c’è gente che sputa ***** contro questa famiglia che ha fatto sognare per anni i tifosi della Roma (quelli veri si intende!), complimenti siete ridicoli fino alla fine…x Il Principe, spero che di casa crolli la tua almeno la finisci di sparare *******.  (Quota Commento)

    caro vinicio, caro joe, cari angeli del cielo, caro toti (hombre!), se non siete troppo impegnati coi vostri intrallazzi, battete un colpo! quanta gente che negli anni ha fatto sperare inutilmente i tifosi… e ancora una volta… come sempre in questo bellissimo paese… i disillusi avevano ragione… io ve lo dico… abbiamo solo e sempre detto e letto cazzate… mai nulla di concreto in questi anni… solo spifferi, si dice che, rivelazioni mirabolanti, etc… l’unica VERA TRATTATIVA che c’è stata in questi anni è stata quella con la nafta moskva… quella che quando davvero FRANCHINO la stava chiudendo, si sono presentati i finanzieri per un controllo fiscale a sorpresa, mandati all’epoca dai compagnucci del palloncino locale che avevano tanta voglia di vedere la roma trionfare…. ho detto!

  35. Inoltre, completa la frase: “questa famiglia che ha fatto sognare per anni i tifosi della Roma” con “per poi portarli in mano ad una banca”. Enon lo dico io, è la verità.

  36. vedo che anche in prossimità dell’addio della famiglia Sensi c’è gente che sputa ***** contro questa famiglia che ha fatto sognare per anni i tifosi della Roma (quelli veri si intende!), complimenti siete ridicoli fino alla fine…x Il Principe, spero che di casa crolli la tua almeno la finisci di sparare *******.  (Quota Commento)

    vedo che anche in prossimità dell’addio della famiglia Sensi c’è gente che ancora ci casca e che probabilmente crede ancora a Babbo Natale. Ricambio con gioia il tuo augurio.

  37. ogni era ha inizio e fine. I sensi hanno fatto del loro meglio mettendoci passione fino a 2-3 anni fa (quando sono cominciati i guai). Andare avanti cosi non si può. bisogna cambiare. E spero in un cambiamento al piu presto.

  38. vedo che anche in prossimità dell’addio della famiglia Sensi c’è gente che sputa merda contro questa famiglia che ha fatto sognare per anni i tifosi della Roma (quelli veri si intende!), complimenti siete ridicoli fino alla fine…
    x Il Principe, spero che di casa crolli la tua almeno la finisci di sparare cazzate.

  39. E’ l’ora della verità, non se ne scappa più, La Roma dovrà essere messa in vendita. Peccato per due anni fa, quando il compratore poteva essere $oro$ (Soros). L’errore due anni fa è stato fatto, ma adesso è un’altra storia. La Roma, a meno che non ci siano clamorosi cambiamenti, verrà ceduta alla Banca per poi essere venduta a qualche compratore. Molti hanno detto che Angelini si è rovinato non facendosi sentire, ma secondo me l’ipotesi del Magnate Farmaceutico rimane un’ipotesi ancora viva. Il motivo è che l’anno scorso era “inesperto” e parlò troppo. Quest’anno ha deciso di spegnere i fari e muoversi di paripasso con le vicendeUnicredit-Sensi. Lui è un tifoso della Roma, mica di un’altra squadra, e mai vorrebbe una Roma in mano a qualche imprenditore che non ci sa fare che la potrebbe mandare in fallimento. Lui è + che interessato alla Roma, inoltre a un fatturato di ben 1,5 miliardi di euro, mentre contando tutte le spese, 150-200 milioni netti all’anno se li fa benissimo. Ma chi è che fallirebbe con un’industria farmaceutica?Nessuno, perchè le medicine sono come il cibo e l’acqua per noi. Vedrete che Angelini si farà vivo al più presto, dopo il 5 Luglio sicuramente, forse entro venerdi prossimo e mostrerà il suo vero interesse. Daltronde vorrebbe una Roma competitiva per ogni competizione, tra cui la Champions e farebbe grandi investimenti (è tifoso della Roma e in più ha una barca piena di soldi). Angelini non comprò la Roma perchè non voleva spendere più di quanto valeva, voleva spendere al massimo 220-230 la Roma si può comprare dai 240-260 in più Angelini potrebbe acquistare “gradualmente” la Roma:51% subito 100% entro il 2013-2014. Quindi gioverebbe allo stesso Angeini che intanto potrebbe spendere quei soldi risparmiati per il mercato, inoltre se compra la Roma gradualmente, ha un Budget più elevato sempre per il mercato. L’hanno scorso la Sensi chiedeva 300-315 Angelini ne offriva 200-220, poi la Sensi manifestava la volontà di NON vendere la Roma. Per questo Angelini si è messo in Standby, dall’anno scorso fino al 5 luglio. Angelini è un’ipotesi più che viva. Se cosi non fosse, anche se ne dubito, allora toccherà vedere altri compratori, ma si rischierebbe di intoppare e trovare uno come Lotito. Noi vogliamo uno come Florentino Perez, forse si troverà una via di mezzo, chi lo sà!?Speriamo anzi vogliamo che venga uno che per la prima volta, almeno da quando sono nato io, spenda ogni anno 40-50 milioni e porti la Roma ai massimi vertici (Campionato, Champions, Coppa Italia, Supercoppa).Fino ad oggi con i Sensi ne usciremo vincitori: 1 Scudetto, 2 Coppe Italia, 2 Super Coppe Italia.Formazione 2010-2011 con Angelini?Con qualche altro magnate?J.Sergio(Sorrentino)Burdisso(Isla);Mexes(Lugano);Juan(???);Riise(Clerc)De Rossi(Simplicio);Pizarro(Donovan)Sanchez(J. Navas o Kuyt o …);Guardado(Menez);Vucinic(Podolski)Totti(Adriano)  (Quota Commento)

    che incredibilie rutilante magnifico fantastico impareggiabile superlativo scenario che dipingi… aaaaaaah, i tifosi dei presidenti…..

  40. beh dubito che la roma possa essere smantellata o mandata in fallimento. Verrà venduta al piu presto. Sempre sperando che venga strappata dalla sensi!

  41. io penso che la roma non verrà smantellata, succederebbe un casino a roma se la banca vendsse giocatori come de rossi, vucinic, per rientrare dal debito.
    come ho detto in un messaggio precedente, spero che ora che la roma è valutata 120 milioni, possa essere piu appetibile. xke gli arabi o altri magnati che vorrebbero prendere la roma, scappano quando vedono che è una squadra italiana. qui si pagano troppe tasse e nn gli conviene un esborso cosi grande.
    speriamo in angelini anche se non mi fido piu nemmeno di lui.

  42. Morale della favola: lunedì la Sensi si ritrova senza debiti, con 30 milioni di euro ed un albergo di lusso. I tifosi della Roma si ritrovano con la loro squadra gestita da una banca non avendo nessuna garanzia per la loro squadra e non sapendo che fine farà questa in futuro (sarà smantellata?). Questo tutto grazie alla cara Rosella, che ora cede alla banca la squadra con una valutazione minore rispetto a quella che le dava Soros. La Sigr. Rosella si è riempita in questi anni la bocca di frasi tipo “la Roma sarà tutelata”, “vogliamo solo il bene della Roma”, “mio padre sarebbe, direbbe, farebbe…”. Questo è il risultato cari sostenitori di Villa Pacelli: una roulette russa. Ora non sappiamo come andrà e questa signora ha tutelato solo i suoi affari, non certo la squadra che amiamo tanto. Dite di no? Siamo noi che ci ritroviamo con una squadra gestita da una banca, con l’età medio-alta, con dei ruoli scoperti, senza Aquilani e co. sacrificati da questa “gestione virtuosa”. Che il tuo albergo possa crollare, cara Rosella.

  43. tutti che vogliono il nuovo presidente… con un cambio societario adesso buttiamo via almeno 3 anni di buone prestazioni sportive. I soldi non escono dal nulla, l’hanno visto pure al Manchester (con proprietà americana, che và tanto di moda) ed infatti hanno iniziato a vendere. C’è crisi anche nel calcio, non si può pretendere che si investano milioni su questo “gioco” quando ci sono centinaia di industrie e imprese che non vanno avanti. Da questo punto di vista abbiamo fatto bene a “fare di necessità, virtù”, io sono con l’autofinanziamento, ed andrebbe valutato ancora di più il settore giovanile (senza fare sentire i ragazzi fenomeni a 16 anni, così ne abbiamo bruciati tanti).
    Ed Unicredit vi sembra una gestione affidabile? in tutti gli scandali finanziari italiani c’erano loro esponenti.
    Infine mi permetto di dire che non si dovrebbe permettere ad una società di avere tali debiti sul groppone (anche se con parte di quei soldi ci abbiamo vinto uno scudetto), è inaccettabile che per debiti milionari si trovano accordi e sconti, mentre io se pago in ritardo di un giorno la multa mi danno anche la sanzione.
    Ed il peggio è che non succede, come dicono, solo in Italia.

  44. vedere la nostra roma cosi dopo che 2 anni fa eravamo ad un passo dall’essere presi da un magnate americano fa molto male.
    la sensi avrebbe dovuto vendere a soros e sarebbe uscita da vincitrice. ora è stata messa in mezzo e rischia di brutto di perdere ogni asset (anche se ancora ne hanno tantissimi)
    speriamo solo che venga qualcuno che ha i soldi e l’intenzione di far restare la roma ad alti livelli.

  45. E’ l’ora della verità, non se ne scappa più, La Roma dovrà essere messa in vendita. Peccato per due anni fa, quando il compratore poteva essere $oro$ (Soros). L’errore due anni fa è stato fatto, ma adesso è un’altra storia. La Roma, a meno che non ci siano clamorosi cambiamenti, verrà ceduta alla Banca per poi essere venduta a qualche compratore. Molti hanno detto che Angelini si è rovinato non facendosi sentire, ma secondo me l’ipotesi del Magnate Farmaceutico rimane un’ipotesi ancora viva. Il motivo è che l’anno scorso era “inesperto” e parlò troppo. Quest’anno ha deciso di spegnere i fari e muoversi di paripasso con le vicende
    Unicredit-Sensi. Lui è un tifoso della Roma, mica di un’altra squadra, e mai vorrebbe una Roma in mano a qualche imprenditore che non ci sa fare che la potrebbe mandare in fallimento. Lui è + che interessato alla Roma, inoltre a un fatturato di ben 1,5 miliardi di euro, mentre contando tutte le spese, 150-200 milioni netti all’anno se li fa benissimo. Ma chi è che fallirebbe con un’industria farmaceutica?Nessuno, perchè le medicine sono come il cibo e l’acqua per noi. Vedrete che Angelini si farà vivo al più presto, dopo il 5 Luglio sicuramente, forse entro venerdi prossimo e mostrerà il suo vero interesse. Daltronde vorrebbe una Roma competitiva per ogni competizione, tra cui la Champions e farebbe grandi investimenti (è tifoso della Roma e in più ha una barca piena di soldi). Angelini non comprò la Roma perchè non voleva spendere più di quanto valeva, voleva spendere al massimo 220-230 la Roma si può comprare dai 240-260 in più Angelini potrebbe acquistare “gradualmente” la Roma:
    51% subito 100% entro il 2013-2014. Quindi gioverebbe allo stesso Angeini che intanto potrebbe spendere quei soldi risparmiati per il mercato, inoltre se compra la Roma gradualmente, ha un Budget più elevato sempre per il mercato. L’hanno scorso la Sensi chiedeva 300-315 Angelini ne offriva 200-220, poi la Sensi manifestava la volontà di NON vendere la Roma. Per questo Angelini si è messo in Standby, dall’anno scorso fino al 5 luglio. Angelini è un’ipotesi più che viva. Se cosi non fosse, anche se ne dubito, allora toccherà vedere altri compratori, ma si rischierebbe di intoppare e trovare uno come Lotito. Noi vogliamo uno come Florentino Perez, forse si troverà una via di mezzo, chi lo sà!?
    Speriamo anzi vogliamo che venga uno che per la prima volta, almeno da quando sono nato io, spenda ogni anno 40-50 milioni e porti la Roma ai massimi vertici (Campionato, Champions, Coppa Italia, Supercoppa).
    Fino ad oggi con i Sensi ne usciremo vincitori: 1 Scudetto, 2 Coppe Italia, 2 Super Coppe Italia.

    Formazione 2010-2011 con Angelini?Con qualche altro magnate?
    J.Sergio(Sorrentino)
    Burdisso(Isla);Mexes(Lugano);Juan(???);Riise(Clerc)
    De Rossi(Simplicio);Pizarro(Donovan)
    Sanchez(J. Navas o Kuyt o …);Guardado(Menez);Vucinic(Podolski)
    Totti(Adriano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.