Calciomercato: Motta è un giocatore della Juve


Dopo giorni passati in trattativa la Juventus ha finalmente raggiunto un’accordo con la dirigenza dell’Udinese per il passaggio di Marco Motta in bianconero.  Già oggi pomeriggio saranno svolte le visite mediche a Torino ed è probabile che già nel pomeriggio il giocatore firmi il contratto.

Come previsto il giocatore arriva con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato attorno ai 5 milioni di euro. Motta era stato riscattato solo una settimana fa alle buste dalla società dei Pozzo dopo aver giocato nella Roma di Ranieri.


16 commenti su “Calciomercato: Motta è un giocatore della Juve”

  1. forma elvica..lma cosa é successo???perche hanno bannato quinto???alla fine ce l ha fatta…E comunque su motta non sonj daccordo..SI deve accettare la panchina da un 33enne..se lui fa errori da pivello ed il 33enne si impegna e gioca come un professionista..se gli è superiore…lmo poteva dimostrare..sappiano tutti che cassettti non giochera mai un campionato intero non lo faceva a 20 anni ..non lo fa dicerto adesso..la verita è che motta ha preferito la juve..PU%NTO…nonc entrano prade e compagnia bella..come piace far credere a fROMA

    Rispondi
  2. se sei curiosa di leggerne un po’ di più nel forum ci sono al riguardo le seguenti discussioni:
    mi dispiace per Quinto
    non ci prendiamo in giro
    facciamo tutti un bell’esame di coscienza (creata da me)
    Quinto bannato nooooooo
    richiesta alla redazione

    e mi pare che siano tutte
    ciao

    Rispondi
  3. ciao carissima
    Quinto ti saluta
    è stato bannato come Quinto, poi è rientrato con altri nick ma alla fine ha deciso di non rientrare più e di cancellarsi con ogni nick per rispetto della redazione e di pochi altri
    comunque ti saluta affettuosamente

    Rispondi
  4. Ranieri non lo voleva punto…..un ragazzo si deve bruciare, perchè un’allenatore non lo vede?Avrebbe firmato o restato a Roma per fare panchina?perchè gli dovete augurare del male?Poi, non abbiamo creduto mai a Pradè, perchè gli dobbiamo credere ora?Lo sapete meglio di me che alla sensi e a pradè amano sputare addosso agli altri, per non essere criticati od altro….L’ esempio: rosella dice peste e corna sull’Inter e poi, a fine campionato, dice che moratti è un sginore, mentre prima rubava….siamo circondati da falsi ed ipocriti…..e meno male che abbiamo il valorizzatore dei giovani

    Rispondi
  5. Il nostro più grande errore è stato quello di non venderlo al manchester city a gennaio….ci guadagnavamo di più…Ranieri gli preferiva Cassetti perchè più difensivo,Motta non rientrava mai ed in difesa lasciava alquanto a desiderare,ricordate Livorno ed i suoi 2errori sui fuorigioco??Bella fine che ha fatto…tra tutte le squadre proprio ai gobbi è finito! 😈

    Rispondi
  6. + che altro rimaresti in una squadra che nn sa che fine farà grazie all’agonia della famiglia sensi che puntualmenete quando c’è da fare calciomercato a la bega con unicredit

    Rispondi
  7. Ha rotto le scatole perché non voleva essere in comproprietà e ora va in prestito. Furbo eh?Comunque mi tengo Rosi, mille volte.  (Quota Commento)

    hai ragione è un buffone…nn merita rispetto….fino alla fine si è fatto di tutto per trattenerlo

    Rispondi
  8. Ha rotto le scatole perché non voleva essere in comproprietà e ora va in prestito. Furbo eh?
    Comunque mi tengo Rosi, mille volte.

    Rispondi
  9. Gravissimo errore quello di dare via Motta, ma ormai è fatta.
    Tra tutti i giovani che abbiamo, specialmente uno NON DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE darlo via: MARCO ANDREOLLI.
    Marco è un potenziale campione, potrà diventare uno dei migliori centrali degli ultimi 20 anni… FACCIAMOLO GIOCARE, ANCHE TITOLARE SE OCCORRE, FACCIAMOLO CRESCERE!

    Marco Andreolli non si tocca!

    Rispondi
  10. motta e’ un campione bisognava solo darci un po di fiducia in piu’ nei suoi mezzi ce ne pentiremo.grazie ranieri

    Rispondi

Lascia un commento