Il Romanista: “Barusso potrebbe andare all’estero”

Rassegna Stampa – Il Romanista – «Barusso è disposto ad andare anche all’estero, ovviamente dipende dalla soluzione che gli prospetta la Roma». A parlare è Mauro Cevoli, agente Fifa che insieme a Leonardo Giusti cura gli interessi del giocatore ghanese appena riscattato dal Rimini dalla società giallorossa. Una mossa a sorpresa ma non troppo, quella della Roma, che in questo modo si è assicurata la possibilità di tesserare un altro calciatore extracomunitario oltre ad Adriano, a patto però di venderne (a titolo definitivo e non in prestito) uno all’estero. Il sacrificato potrebbe essere proprio Barusso, che nell’ultima stagione ha giocato con Brescia e Torino e che in Italia ha molto mercato soprattutto in serie B. Il ghanese non sa però ancora quale sarà il suo futuro. «E’ stato riscattato da 48 ore – le parole di Cevoli – non abbiamo avuto ancora il tempo di parlare con la Roma per capire se Ahmed è destinato a rimanere a Trigoria oppure sarà ceduto in prestito o a titolo definitivo. Noi non abbiamo nessuna preclusione verso un campionato estero: certo che è differente ricevere offerte dal campionato ungherese piuttosto che da quello inglese o spagnolo. Ora comunque siamo in una fase di stallo, ne sapremo qualcosa in più nei prossimi giorni dopo che avremo parlato con la società».
Barusso ha molto mercato in Italia. Ieri da Livorno davano per fatto lo scambio con Knezevic. Il jolly difensivo croato già in passato era stato accostato alla Roma e il Livorno vorrebbe cederlo a titolo definitivo: per questo si era parlato di uno scambio alla pari con Barusso, con l’inserimento nella trattativa del prestito di Filippo Scardina. Da Trigoria smentiscono categoricamente la trattativa, lasciando aperto solo uno spiraglio per il prestito dell’attaccante classe ’92 (un gol in Europa League nella scorsa stagione) della Primavera giallorossa. L’obiettivo della società è comunque quello di riuscire a vendere Barusso all’estero, in modo di avere il via libera per Clemente Rodriguez. L’esterno della nazionale argentina è stato proposto nei giorni scorsi da Fernando Hidalgo, lo stesso procuratore di Burdisso. E’ in scadenza di contratto con l’Estudiantes e dopodomani sarà un giocatore libero. Su di lui ci sono molte squadre (ha già rifiutato il Boca Juniors ma piace anche a Olympiacos e Manchester City) ma la sua priorità resta la Roma perché ha voglia di confrontarsi col campionato italiano. In Argentina dicono e scrivono che la Roma è in pole position per il giocatore, ma dipenderà tutto da Barusso e dalla velocità con cui la società giallorossa riuscirà a piazzarlo. Solo dopo, se non sarà passato troppo tempo, si potrà pensare a Clemente Rodriguez.

LEGGI ANCHE  Arsenal forte su Abraham: tante pretendenti in Premier League

3 pensieri su “Il Romanista: “Barusso potrebbe andare all’estero”

  1. una società seria avrebbe detto al livorno la seguente cosa… “mi dispiace, caro spinelli, ma dopo lo scherzo che ci ha fatto anni orsono con chiellini (ve lo ricordate tutti l’accordo dietro al banco con moggi per far trasferire il giocatore alla juve), oggi i nostri giovani (scardina) non li puoi manco nominare in una trattativa!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.