Roma, obiettivo 10 milioni

Rassegna Stampa – Repubblica – Obiettivo 10 milioni. Il direttore sportivo della Roma Pradè è andato ieri a Milano, destinazione hotel Hilton, per discutere le comproprietà (da risolvere entro il 24 giugno per evitare le buste) e iniziare a monetizzare alcune cessioni. Motta e Curci, Brighi e Guberti sono solo alcuni dei nomi sui cui si è iniziato a lavorare per provare a raggiungere un bottino – 10 milioni appunto – utile a finalizzare il riscatto di Burdisso.

«Nessun incontro», nella giornata milanese, tra il diesse romanista e il club, in attesa dell’appuntamento di lunedì con l’agente dell’argentino. Questa la versione ufficiale, anche se non sono da escludere contatti con Branca, cui i rapporti sono piuttosto buoni. A Milano Pradè ha incontrato il procuratore di Brighi: la società considera il giocatore incedibile. Un bluff? Possibile, soprattutto per far sapere alle pretendenti (il Genoa lo aveva richiesto «insistentemente») che a Trigoria nessuno farà sconti. Il giocatore, a questo punto, chiederà che venga rispettata la promessa di adeguamento contrattuale (accordo in scadenza nel 2012) fatta oltre un anno fa.

Intanto, si lavora con l’Udinese per risolvere la comproprietà di Motta. I friulani hanno qualcosa più di un’intesa con la Juventus, prima però deve sbloccarsi il discorso con la Roma, che non scende sotto la richiesta di 3,3 milioni (quanto speso un anno fa) per la metà del giocatore. Soldi che potrebbero arrivare direttamente dalla Juventus. Oggi possibile nuovo incontro tra Roma e Udinese. Definitivo, si spera.

Un nome intorno a cui si è discusso a lungo è quello di Curci. La Sampdoria, perso Storari, ha scelto il portiere a metà tra Siena e Roma. A Genova sono vicini all’acquisto della metà dei toscani, operazione avallata dalla Roma. Con la Samp contatti anche per Guberti. La Roma valuta l’esterno 6 milioni: troppo. Per la fascia destra, rispunta il nome di Behrami(West Ham), operazione da fine mercato da impostare sulla base del prestito.

LEGGI ANCHE  Arsenal forte su Abraham: tante pretendenti in Premier League

8 pensieri su “Roma, obiettivo 10 milioni

  1. mi piace questo modo di fare.prima cosa non regalare nessuno.se vogliono brighi e guberti li pagassero bene senno’ tanto vale tenerli.
    discorso apparte per batista che qui’ non se ne parla ma ha un ingaggio troppo alto e quindi lo’ venderei anche a cifre piu’ basse.
    cioe’ alla fine spero sempre in u n buon colpo tipo eboue’,ma intanto non regaliamo niente a nessuno.

  2. ragazzi scusate,fatemi capire,ma non si diceva all’inizio del calcio mercato la asroma possiede un tesoretto???si parlava di 90milioni!!!!mas anke se fossero 50 o 40 o 30,dove sono andati a finire???dobbiamo vendere guberti motta curci e brighi per arrivare a 10 milioni per il riscastto di burdisso??fatemi capire vi prego perke’ se e’ cosi’ come dico io rosella deve morire!!!!!!!!!!!  (Quota Commento)

    mirkos, tesoretto Roma è un tesoretto che dovrebbe derivare dalla cessioni….io è questo che ho letto.
    Per riky, l’ udinese non darà mai via Isla con scambi…Se vai da Pozzo con i soldoni, allora ri vende tutti….Ricordati lo scorso anno il casino che ha fatto per d’ agostino…..

  3. ragazzi scusate,fatemi capire,ma non si diceva all’inizio del calcio mercato la asroma possiede un tesoretto???si parlava di 90milioni!!!!mas anke se fossero 50 o 40 o 30,dove sono andati a finire???dobbiamo vendere guberti motta curci e brighi per arrivare a 10 milioni per il riscastto di burdisso??fatemi capire vi prego perke’ se e’ cosi’ come dico io rosella deve morire!!!!!!!!!!!  

    Comincio a non capire anche io… a fine stagione si parlava di 20 milioni puliti puliti per ingaggi di nuovi giocatori e trasferimenti.
    Ora, togliamone 3 per Adriano… ne restano 17… MA SONO MAI ESISTITI?
    I soldi di Aquilani dell’anno scorso hanno coperto il buco della Champions per gli ingaggi, parola di Pradé.
    Quindi vuol dire che quest’anno che ci siamo ok non è necessaria una cessione per pagarli, ma che i soldi della Champions servono solo per pagare gli stipendi?
    E quindi soldi da reinvestire non ci sono se non per le cessioni?
    Se fosse così…
    L’AUTOFINANZIAMENTO NON FUNZIONA.
    Perché avendo risultati positivi non ti permette di avere soldi in più da investire senza dover per forza vendere pezzi. O__O

  4. ragazzi scusate,fatemi capire,ma non si diceva all’inizio del calcio mercato la asroma possiede un tesoretto???si parlava di 90milioni!!!!mas anke se fossero 50 o 40 o 30,dove sono andati a finire???dobbiamo vendere guberti motta curci e brighi per arrivare a 10 milioni per il riscastto di burdisso??fatemi capire vi prego perke’ se e’ cosi’ come dico io rosella deve morire!!!!!!!!!!!

  5. Con Motta(metà), Curci, Brighi, Guberti spero si facciamo molto più di 10 milioni!! e per Burdisso massimooooo 8 mil

  6. Ripeto 10 milioni per Burdisso sono eccessivi… a sto punto me tengo Mexes e con 4-5 milioni vado a prendere Burdisso Jr. lo faccio crescere con Juan vicino… Poi punterei ancora su Andreolli cercando di dargli maggiori chances in campionato!!!! E se proprio oddio oddio non vuole stare a Roma a fare il quarto lo faccio rinnovare e lo cedo in comproprietà, puntando sul prestito di qualche giovane, ma Knezevic no! E’ la fotocopia di Loria!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.