Roma, tu non sarai mai sola

Roma risponde alla grande all’ultimo appello. A Verona saranno quasi 20000 i tifosi che inonderanno di giallo e di rosso il Bentegodi. Roma sarà presente con il cuore acceso da una passione che chiamerà 11 atleti all’atto finale di una stagione strabiliante e che la Roma ha meritato di giocarsi fino all’ultimo secondo di un’annata che passerà alla storia per quel girone di ritorno di altissimo livello. A Siena si giocherà più di metà scudetto, a Verona l’altra parte di tricolore. Mancherà Riise, lo stakanovista della Roma, uno da 50 partite stagionali, uno dei tanti uomini che con l’arrivo di Ranieri ha ritrovato stimoli e voglia di vincere. Al fischio finale se dalla Toscana non arriveranno belle notizie passeremo agli elogi dei protagonisti di una stagione emozionante se al contrario invece, come tutti sperano e si augurano, finalmente arriverà una manna dal cielo, allora sì che Roma potrà cucirsi il tanto agognato e meritato scudetto.
Mi associo al grande Antonello Venditti che ha dichiarato: “Io ci credo. E sono in attesa. In passato ne abbiamo viste di tutte. E allora, perché non sperare che accada anche stavolta? Noi, pensiamo a vincere la nostra partita a Verona. E poi, se il buon dio del calcio si tinge di giallorosso… Penso che se il destino ci ha portato fino a qui, una ragione deve pur esserci. C’è una logica anche nell’irrazionale. E quindi, ci penso. Costantemente. Se poi non sarà, pazienza. Sarà normale, anche perché il calcolo delle probabilità è talmente a favore dell’Inter che, a quel punto, ci sta che le cose vadano in un certo modo. Ma a me piace sapere che la Roma ci crede ancora. E noi con lei”.
Parole da Romanista puro e sincero. Sciampagnone e solare come quello del nostro giallo con il cuore grande dipinto di rosso. Domenica chi vi scrive sarà al Bentegodi, con la passione e con l’amore che contraddistingue ogni romanisti, da nord a sud, dalle alpi allo stretto, dalla Sicilia al Veneto, al grido di sempre Forza Roma tu non sarai mai sola.

Condividi l'articolo:

12 commenti su “Roma, tu non sarai mai sola”

  1. roma resterai sempre nel mio cuore perche’ sei l’unica che mi da emozioni fortissime ti amo ti adoro
    FORZA ROMAAAAAAAAAA ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗

    Rispondi
  2. io dico sempre “forza Roma” che vinca o che perda, ma stavolta dirò anche “forza Siena” straccia l’ Inter, che se succede noi giallorossi “sbraghiamo” lo stadio del chievo e incasseremo il 4 scudo e vedremo il nostro capitano che lo alza. FORZA ROMA ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗ ❗

    Rispondi
  3. 1°- Li vogliamo gli stadi all’inglese? bene questo e’ il primo passo.
    2°- Mi sembra giustissimo che chi sbaglia per un paio d’anni si stia a casa la Domenica, chi ha detto “a vita”?…io non l’ho mai letto

    Rispondi
  4. Caro Gianfilippo. capisco che hai menzionato tutti i romanisti dal nord al sud. MA NON CI SCORDIAMO DI TUTTI I ROMANISTI IN TORNO AL MODO. perche se voi domenica sarete al bentegodi di pomeriggio, noi intorno al mondo saremo alzati durante le ore piccole, cosapevoli che tra qualche ora dovremmo andare a lavoro, avendo dormito solo una maciata di ore, PER GUARDARCI LA NOSTRA AMATA ROMA. e come e` stato dimostrato dal FORUM, dalla discussione iniziata da me: ROMANIST IN……….
    apirai quanti di noi ce ne sono.

    Ricordatevi di noi allo stadio. un cartellone mandando i nostri saluti A TUTTA ROMA sara` molto apprezzato, se e` possibile. E NON STO SCHERZANDO.

    Un abbraccio giallorosso.
    Daniele

    Rispondi
  5. scusate…. non c’entra nulla con l’articolo ma ho una domanda per qualsiasi romanista possa rispondermi: ho letto da qualche parte che dall’anno prossimo le tifoserie organizzate non saranno più in curva sud… ma è vero? e se si perchè?

    Rispondi
    • scusate…. non c’entra nulla con l’articolo ma ho una domanda per qualsiasi romanista possa rispondermi: ho letto da qualche parte che dall’anno prossimo le tifoserie organizzate non saranno più in curva sud… ma è vero? e se si perchè?  

      Ebbene si,è proprio cosi’.
      Pochi giorni fa è uscito un comunicato dei gruppi organizzati della Curva Sud in cui si parla appunto di questo.
      La causa è questa benedetta ”tessera del tifoso” chiamata Roma Privilege card …….
      chi vuole abbonarsi in qualunque settore la deve sottoscrivere per forza,quest’anno agli nabbonati è gratutita ma in seguito si dovrà pagare,ed inoltre NON PERMETTE la sottoscrizione e dunque di conseguenza nega l’accesso allo stadio,a chi ha avuto o ha in corso pene dovute a reati sportivi (daspo).
      Ognuno trae le sue conclusioni,io trovo ASSURDO il fatto che se uno ha già pagato in passato per errori commessi allo stadio, NON POSSA piu’ vedere una partita in vita sua dal vivo.
      Sarebbe come ritirare le patenti e negare per sempre la guida a chi ha ricevuto multe….. tutto questo è ipocrisia e giusto in italia poteva verificarsi una cosa del genere: intanto Spaccarotella ( l’assassino di Sandri) ancora lavora in Polizia…

      Rispondi

Lascia un commento