Il ‘cuore romanista’ ci ha condizionato

DI MARCO GIANFRANCESCHI

Che Derby del cuore. Iniziato sugli spalti e concluso sul campo da tutti i nostri romanisti de Roma. Abbiamo perso la grande occasione per poter accorciare le distanze della capolista che comincia a dare segni evidenti di cedimento come avevo annunciato dopo l’uscita da parte loro dalla Champions. A -4 punti dalla vetta le possibilità sarebbero aumentate notevolmente avendo a favore il calendario. L’Inter che deve incontrare sabato la Juve, poi la Lazie, Fiorentina e Milan. E invece i nostri romani cominciando da Aquilani, come avviene spesso in queste situazioni, ne hanno risentono e non poco sul campo. Fallossissimo dal primo minuto, in ritardo su quasi tutti i palloni nella seconda parte, Alberto ieri non era da far giocare o almeno sostituirlo subito nel secondo tempo visto la sua prestazione. Lucianino ha sbagliato vistosamente, cosa che quest’anno è accaduta raramente. Doveva a quel punto cambiarlo senza pensarci troppo visto cosa faceva in mezzo al campo. Il nostro capitano manco a dirlo. Tornato dopo alcuni derby visti dalla tribuna più distante che mai. Lui che di queste partite ne ha vinte molte, non è riuscito a darsi la scossa giusta per affrontarlo con più determinazione e meno ‘cuore’, cosa che per un campione come lui andava amministrata sin dall’inizio come in molti derby ci ha fatto vedere. Danielino De Rossi meno acceso di sempre. Anche lui si è lasciato avvolgere troppo dalle sensazioni emotive e il centrocampo spesso era in balia dei laziali, e non riusciva a salire per dar maggiore peso alla squadra in fase offensiva e non fargli fare le ripartenze alla Lazio che sono costate care alla Roma. Questa gara era importante non solo perchè era il Derby, ma perchè il campionato era ancora aperto se non toppavamo. E questi errori, in questa fase di stagione a certi livelli, non puoi permetterteli. I laziali invece correvano ‘senza cuore’ solo per il gusto di poter fermare la nostra rincorsa alla capolista e dare un senso al loro campionato e alla fine sono riusciti nell’impresa. Infatti dopo il fischio finale i giocatori biancocelesti hanno esultato come avessero vinto la CHAMPIONS LEAGUE, solo però che non si sono ricordati che non ci sono più nella competizione più prestigiosa, che sono a 24 punti di distanza dalla Roma e che la CHAMPIONS LEAGUE potremmo vincerla dato che ci siamo dentro solo noi. La corsa verso lo scudetto se c’era prima di questa gara non vedo perchè non possa esserci ora. Prima eravamo a -6 e ora a -7, anche se le gare sono di meno. Ma si dice che la Juventus stia lottando per il secondo posto e la distanza dai giallorossi è di 6 punti. Perciò, cosa stiamo dicendo? Cosa si vuol pensare? Solo a nostro sfavore le circostanze o le conclusioni devono esserci? Fatevi i conti per benino come volete e finche la matematica non condanna nessuno, noi giallorossi ci crediamo e soprattutto crediamo in questa squadra che ci sta facendo sognare. Per i romani de Roma scesi in campo ieri sera concludo dicendo che il Derby di questa città è spettacolare ed emozionante come non mai, ed è bello vincerlo davanti al proprio pubblico ed entrare nella ‘storia della capitale’. Ma è anche vero che tutti noi tifosi essendo tifosi come voi, vogliamo non solo vincere il Derby (come i laziali hanno nei loro obiettivi), ma tornare a vincere questo campionato dato che potevamo essere molto vicini all’Inter ieri sera, che queste occasioni non capitano più per il futuro. Tirarsi dietro non è da vigliacchi, ma è dimostrare che al cuore non si comanda e noi conosciamo bene questo tipo di sentimento. Mi auguro che questa gara non ci faccia rimpiangere nulla.

15 pensieri su “Il ‘cuore romanista’ ci ha condizionato

  1. uff aquilani DEVE rimanere a roma, nsieme a de rossi sarebbero la coppia del futuro!! t prego principino rimani!! a roma saresti UN IDOLO a milano e torino sl UN GIOCATORE!!

  2. sono giorni che leggo sui blog juventini che aquilani e mancini sono ad un passo dalla juve….prima erano ad un passo dall’Inter! Io dico che la Roma deve sbrigarsi a rinnovare i contratti soprattutto ai giocatori romani e se non vanno daccordo con Spalletti mi dispiace per lui ma Roma ai romani!

  3. x mika
    messias ? un trequartista brasiliano di 17 anni, che alla roma ? stato consigliato da careca, e si die che sar? il futuro kaka

  4. ieri una bella partita…..nn giocata da roma al 100%….cmq sxo ank io ke ttt i derby fossero cm qll di ieri….un bel clima…da derby…..cmq voglio dire una cosa (ke nn ha a ke fare cn la partita): ma xk la societ? x giugno nn ci fa un bel regalo??? io proporrei QUARESMA…? un fenomeno….

  5. ciao al popolo giallorosso la partita di ieri sera e stato l’albitro a metterci la mano forse per gabbo? bo comunque vada la lazio batterebbe l’inter e propio come doveva andare forza magica roma credici ancora

  6. l’amarezza er la sconfitta ? forte inquanto ci sarebbe da discutere su alcuno avvenimenti vedi il rigore e il goal annullato….ma mettendo da parte lo spropositato amore per la magica sono contento che i cuginetti abbiano vinto il derby dedicato a gabbo…

  7. Che ci possiamo fare,quell’arbitro ci ha annullato un gol regolarissimo e gli ha dATO UN RIGORE COMPLETAMENTE INESTISTENTE PER CUI SI SONO PERSI 2 MINUTI E SENZA QUELLI NON CI AVREBBERO FATTO IL 3-2 MA NOI SIAMO LO STESSO + FORTI. SEMPRE FORZA ROMA

  8. prima d tutto forza sempre magica roma!!!!!!!! x? ieri sera la roma doveva vincere e invece ha fallito d nuovo. Pazienza e speriamo in un passo falso dell’inter forza magica

  9. ieri sera si ? disputata una grande partita… in onore di un grande laziale… e tutto in un clima di serenit?… speriamo che tutti i derby siano cosi… giocati con molta serenit? e con il rispetto che meritano tutti i giocatori e tutti i tifosi.. forza roma sempre e cmq…compliemnti ai cugni …ciao gabbo * …

  10. Ma quando si vince 1-0 non converrebbe che il portiere rinviasse lungo invece di giocare la palla vicino e rischiare di perderla?
    E comunque penso che se la Roma avesse giocato tutto il 2? tempo come quando perdeva 2-1 adesso forse staremmo parlando di un’altra partita.

  11. A parte la vittoria della lazio (sinceramente meritata perk? hanno giocato meglio), io continuo ad avere i miei dubbi sulla verit? di questo campionato. Secondo me gli arbitri dopo la partita inter-parma (ricordo: il parma vinceva fino all’ultimo minuto e l’inter vince grazie ad un rigore inesistente e ad un goal fuori tempo regolamentare), hanno iniziato a favorire l’inter indirettamente. Come? Sfavorendo l’inter nelle partite (guarda espulsioni, anke se meritate), e sfavorendo di brutto la roma (rigore pi? che inesistente ieri sera) cercando di sviare i favori all’attuale capolista… nn so pi? cosa dire ormai…

  12. uff perdere contro i cugini fa male!!…x? nn m sembra giusto criticare i giocatori romani e romanisti xke l oro la partita la sentono molto d + degli altri, x? e vero forse aquilani oveva uscire…..cmq sempre forza roma!!!grazie d esistere!!

  13. secondo me aquilani ? stato determinante, falloso per l’arbitro forse, che non ci pensa due volte prima di assegnare un rigore (per me) inesistente.
    il resto della sqiadra anche ha giocato bene e non ? giusto dire adesso che il campionato ? chiuso perch? sento che questa squadra ce la pu? fare.
    ha il gioco pi? bello del mondo, ma soprattutto il cuore che mette in ogni partita non ? da dimenticare.
    grazie roma, continua a farci sognare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.