Francesco Totti: “Scudetto? Preferisco la Champions..”


TottiTra Champions League e scudetto, dovendo proprio scegliere, Francesco Totti punta sulla prima. Anche perche’, trionfando in Europa, potrebbe finalmente aspirare a quel Pallone d’Oro dove non e’ mai stato tenuto in grande considerazione. Poi, una volta appese le scarpette al chiodo, una scrivania alla Roma, magari da direttore sportivo. A pochi giorni dal derby contro la Lazio, il capitano giallorosso si confessa ai microfoni di Sky Sport, in un’intervista che verra’ trasmessa domani, alle 18.30, nel corso della rubrica "Guarda che Lupa". "Lo scudetto? Se dovessi vincerlo, questo avrebbe certamente un sapore differente, perche’ se ribalteremo tutto, lo avremo fatto dopo una rimonta – dice – Piu’ forte questa Roma o quella che vinse nel 2001? Difficile paragonarle, sono tutte e due squadre di grande spessore, quella ha vinto e questa puo’ vincere. Ma la Champions League la preferisco allo scudetto, ma anche se arrivasse lo scudetto non sarebbe male. Mi manca pero’ un trofeo come la Champions, una grande vetrina internazionale per sperare di vincere il Pallone d’Oro". Quest’anno, pero’, anche gli Europei avranno il loro peso. "Allora vuol dire che non ce la faro’, visto che io gli Europei non li giochero’", commenta il numero 10 della Roma, che ribadisce di non pensare nemmeno ai Mondiali del 2010. Per la Champions, intanto, sono arrivati gli auguri di Berlusconi, fatti pero’ ai romani e non ai romanisti. "Piu’ che ai romani, ai romanisti, visto che siamo l’unica squadra ancora in corsa", replica Totti che, prima di pensare al Manchester United, guarda al derby. Il capitano della Roma non teme la Lazio ma "mi dispiacerebbe perderlo, soprattutto per i tifosi e anche per me". E forse non gli dispiacerebbe segnare, visto che la sua firma nella stracittadina manca dall’ottobre 2005. "Si’, ma non ne ho giocati due perche’ ero infortunato", ricorda Totti, che insegue il record di Da Costa e Delvecchio, a quota 9 reti nel derby.

LEGGI ANCHE  La Roma pensa a Timber ed al contratto da rinnovare a Smalling