Quando la Roma senza attaccanti rifilò 7 goal al Catania

Quando la Roma senza attaccanti rifilò 7 goal al Catania

Si parla molto della cessione di Edin Džeko, tra conferme e smentite. Al di là di come andrà a finire, è comunque un calciatore di 34 anni ed è giusto che, comunque, la società possa pensare al futuro.

I nomi per sostituire l’ex attaccante del City ma…siamo sicuri che sia un’ottima soluzione prendere una prima punta? Per diversi anni, infatti, i giallorossi hanno giocato senza una vera e propria prima punta, duellando ogni anno contro l’Iter post-Calciopoli. Certo, all’epoca c’era un certo Francesco Totti ma chissà che…

Una delle partite più entusiasmanti all’epoca – e anche più discusse – fu il 7 a 0 rifilato nel novembre del 2006 dai giallorossi al Catania, neopromosso in A, autore nel complesso di un’ottima stagione.

In quella la giornata la Roma ospitò la squadra siciliana e diede spettacolo. Erano altri tempi – basti pensare che lo sponsor della squadra all’epoca allenata da Spalletti era Diadora, oggi Nike mentre il Catania era Legea e oggi è Givova o, parlando dei calciatori in campo, c’era il Capitano da una parte e Mascara dall’altra.

Fu una partita a senso unico, dopo proprio l’espulsione di Mascara per una gomitata a Chivu. Fu l’emblema del 4-2-3-1 senza una punta vera, con Totti che segnava, forniva assist e cambiava completamente gli equilibri della squadra.

Tornando alla gara, ad aprire le marcature fu Panucci, autore della doppietta, anche se a dare spettacolo fu Perrotta, con un goal in cui si è scartato tutta la difesa avversaria prima di trafiggere Pantanelli, estremo difensore dell’epoca.

La prima rete nacque da un delizioso assist di David Pizarro, uno dei metronomi di quella Roma che, con De Rossi, costituiva una cerniera in mezzo al campo difficile da superare. La seconda marcatura portò la firma di Amantino Mancini, sì, proprio lui, quello che segnò di tacco contro la Lazio, che, liberato da un passaggio del solito Totti, di sinistro mise anche la sua firma. Poi comincia lo show di Perrotta: prima il goal di cui vi abbiamo parlato prima e, poi, la doppietta con un bel tiro da fuori.

Nella ripresa, c’è spazio per la doppietta di Panucci e anche per Montella che, da solo, a tu per tu con il portiere avversario – e Totti praticamente a due passi – decide di tirare e fare il sesto goal. Ma per l’Ottavo Re di Roma c’è comunque la gloria della rete personale con un bel tiro scoccato con rabbia. Massima Tecca, telecronista di Sky, commenterà subito dopo il goal del Pupone “Roma da Pazzi”.

Vi abbiamo raccontato questa partita che sicuramente ricorderete proprio per dare un ulteriore spunto di riflessione: Dzeko, ormai, ha 34 anni ed è importante nonché necessario pensare a un futuro senza di lui. Ha dato tanto per la causa romanista ma, in assenza di attaccanti all’altezza dell’ex bomber di Wolfsburg e Manchester City alla portata della società, non è possibile replicare una formula che tante soddisfazioni ha dato hai tifosi della Roma? Vedremo, una volta terminata l’emergenza legata al CoronaVirus, cosa ne penserà la dirigenza, in comune accordo con l’ottimo tecnico Fonseca.

Gianni

12 pensieri su “Quando la Roma senza attaccanti rifilò 7 goal al Catania

  1. Ciao ragazzi, faccio parte dello staff. Cosa vi piacerebbe leggere? Fateci sapere, stiamo valutando la nuova linea editoriale del sito.

    Ps: questo è un post promozionale, di quelli che servono alla sopravvivenza di realtà editoriali che stanno pagando mesi parecchio complessi

    1. ciao, forza e coraggio.
      aspettando la ripresa dlla stagione e fermo restando ke già alcune tematike sno ampiamente trattate, tipo il mercato: cose di campo (prove tattike etc.); situazione societaria in generale ed eventuali soggetti interessati all’acquisto; focus su talenti europei e sudamericani su cui la roma mette veramente gli okki.

    2. Ciao Daniele, è il campo a darci le emozioni quindi mi auguro si parli soprattutto di quello,
      altri siti dove si parla di bilanci, dirigenti e si riportano articoli di quotidiani che denigrano ogni giorno la Roma sono avvilenti…
      Personalmente mi impegno, come ho sempre fatto, a dare un contributo costruttivo e, spero interessante
      Faccio un grande in bocca al lupo a tutto lo staff e agli amici del Forum
      FORZA ROMA

    3. Ciao Daniele, grazie per l’opportunità che ci dai di dire la nostra.
      Credo sia difficile accontentare tutti.
      Personalmente apprezzo sempre gli editoriali o articoli originali e non le solite notizie spazzatura dei quotidiani sportivi.
      A me piace il calciomercato e quindi tutte le trattative che ci riguardano.
      Ma alla fine, specie con l’ermetico Petrachi, anche gli articoli di mercato, riportano notizie fake al 99% e quindi finiscono per essere solo un pretesto per discussioni tra cazzari.
      Sono passati i tempi nei quali scriveva l’utente Pessoa e anticipava l’interessamento della Roma per Salah!
      Ecco quello che mi piacerebbe veramente è che tornassero a scrivere utenti stimolanti e competenti.
      Perché come sottolineava giustamente Ave sono pochissimi i siti dove ci si scambia messaggi quasi in diretta senza troppa moderazione.

    4. @@@ ciao Daniele sono AVE, l’autore del primo post.
       
      @@ capisco le vostre difficoltà, solo che a questo sito sono affezionato
      e mi dispiace vederlo così.
      Spero si riprenda al più presto, perchè l’ho sempre considerato casa mia
      per quello che riguarda la Roma.
       
      @ poi ripeto, parlare con un utente che sta dall’altra parte del mondo
      immediatamente (senza aspettare mezz’ora per approvare un commento senza aver scritto nulla di offensivo ) con un solo click è una cosa enorme per me.
      Come si fà ad avere un dialogo così!
       
      *** ricordo un utente che scriveva dal Cile, Axel
      amarcord e JULIA dal Sud Africa
      e tanti altri ancora.
      Discussioni che duravano fino a tarda notte.
       
      ** poi è chiaro sta a noi comportarci in modo civile ed educato.
       
      *va bene qualsiasi tipo di discussione, confronto, magari acceso
      come spesso accade tra tifosi, ma deve rimanere nei limiti di certe
      regole, altrimenti avete tutte le ragioni, diritti e motivi per intervenire.
       
      @@@ Vi Auguro un Grande in Bocca al Lupo e che riusciate
      nell’intento che vi siete prefissi.
       
      @@ Ciao e a presto
       
      @ dalla notte dei tempi il mio motto è
       
      FORZAROMA SEMPRE!

  2. qua il signor petraki dve cacciare fuori le palle oltre ke affinare la comunicazione!!
     
    nn dici ke il lipsia ci prova ad ottenere lo sconto, nn dici elemosina. ma dici” se il lipsia vuole shick paghi i 30, sennò rientra e poi lo vendo ad altro club così incasso pure di +”.
     
    nn dici ke pellegrini anke se ha la clausola è romanista e direbbe no alle offerte, xkè stai offendendo la mia intelligenza! se bussa un psg o un liverpool ke succede?
     
    nn dici ke proverai a tenere zaniolo cn tutte le forze, se poi concludi la frase “certo poi dipende da tante situazioni”. ma dici “zaniolo resta, stop”. oppure “se arriva una cifra monstre nn posso nn considerarla”.
     
    nn dici ke mandragora e rugani nn interessano se poi nl discorso-scambi tieni fuori (guarda caso) romero e berna, xkè così mi fai pensare ke una trattativa cè..
     
     

  3. Buongiorno a tutti, speriamo che questo sito torni ad essere frequentato come un tempo e mi associo con chi dice che dipende anche da chi lo gestisce… In ogni caso cerchiamo di dare il nostro contributo positivo perché la Roma viene denigrata ogni giorno dai media e questo influenza purtroppo molti presunti tifosi che si uniscono al tiro al bersaglio quotidiano, basta farsi un giro su altri siti…. qualcosa di incredibile.
    FORZA ROMA

  4. Salve ragazzi,
    questo sito è sopravvissuto a molte crisi e credo che si riprenderà con il calcio giocato.
    Sospetto anche che molti utenti leggano senza scrivere. Io, personalmente, ho sfruttato questo periodo di stop per mettere in atto una cosa che pensavo da un po’: provare a non leggere giornalmente news della Roma, se non i commenti che trovo in questo sito. Ero un po’ stanco della quantità di notizie pseudo-vere e pseudo-finte prodotte ogni giorno. Delle contestazioni, per esempio, ho saputo da Ruga (grazie!).
     
    Così oggi sono tornato a leggere qualche notizia. Mi ha fatto molto ridere un passaggio di Leggo, a proposito di scritte contro Pallotta. L’articolo si riferisce a due striscioni esposti dai tifosi.
     
    Il primo recitava: «A Roma di papponi ne sono passati tanti. Tu li batti tutti quanti». Il secondo è deprecabile perché di fatto augura la morte al presidente: «Pallotta, ti vogliamo baciare freddo».”
     
    Mi ha divertito leggere quella specificazione: “il secondo è deprecabile”. È come dire che, secondo il giornalista, “pappone” o “il peggiore tra tutti i papponi” non è mica un insulto! Evidentemente anche il giornalista in questione non vede di buon occhio James e considera il primo striscione una mera considerazione!
     
     

    1. Credo che in tutti questi anni Pallotta invece di stipendiare personaggi improbabili avrebbe dovuto assumere qualcuno che giornalmente rettificasse le scemenze scritte sui giornali.
      Avrebbe avuto anche una funzione educativa e preventiva specie se l’incipit iniziale di ogni comunicazione societaria fosse stato relativo alla quantità di cazzate scritte sino a quel momento.
      Tipo: “Smentita numero 41574, autore: Corriere dello Sport”.
      A fine anno sportivo ci sarebbe stata la premiazione sia del cazzaro dello stagione che della testata più virtuosa e seria.

      1. Inizialmente condividevo la linea della società di non commentare le illazioni giornalistiche , sarebbe stato come mettersi al loro livello e rappresentava anche un modo per cercare di rapportarsi in maniera seria e costruttiva.
        Evidentemente la questione non è stata recepita così e certa stampa,sputando in faccia alla propria professionalità, ha continuato imperterrita a denigrare ogni santo giorno la Roma con invenzioni e fake,quindi auspico da ora in poi trattamenti come quello riservato al CdS i cui cronisti non vengono fatti entrare si Trigoria.

  5. certo è strana sta cosa.
    o il covi (spero di no) ha fatto danno o la gente si è stufata in generale di scrivere e preferisce scendere in strada a contestare o chiacchierare davanti a una cerveza.
    o magari cè stato un esodo di utenti verso altri siti.
     
    qle sia la ragione, quoto lo sbigottimento sul post roma-catania.
    nn me ne vojano i capoccia..ma credo ank’io ke ci siano altre situazioni + bollenti da mettere in risalto. dal tanto vociferato scambio-giocatori cn la rube.
    al veleno vs paperino ke inonda la capitale.

  6. @@@ mai avrei immaginato che il sito avrebbe fatto questa fine.
     
    @@ oramai abbandonato da quasi tutti gli utenti, crea in me molto dispiacere.
     
    @ i motivi possono essere molti, ma questa fuga di massa non me l’aspettavo.
     
    *** e pensare che qui si poteva discutere in diretta (senza moderazioni che durano
    un’eternità) con un utenti sparsi in tutto il mondo, facendo un solo click.
     
    ** non era una cosa da poco.
     
    *certo ci sono stati episodi poco edificanti, ma quasi sempre risolti.
     
    @@@ non so i gestori quanto e quale interesse abbiano ancora,
    ma secondo me è stata gettata al vento una grande opportunità.
     
    @@ passare a volte da mille commenti su un solo articolo a 0,
    è veramente deprimente.
     
    @ anche gli utenti ed il periodo che sta attraversando la Roma
    avrà avuto un ruolo importante.
     
    *** stanchezza, abitudine, altre forme di passare il tempo e forse
    mille altre cose.
     
    ** comunque redazione un appunto deve per forza essevi fatto.
    Avete smesso di stare sulla notizia.
    Aggiornamenti con il contagocce.
    Voi ci avete messo anche del vostro.
     
    *ora uno apre il sitosperando di leggere qualcosa di interessante
    (ed in questo momento di argomenti ce ne sarebbero a bizzeffe)
    e si trova un articolo di Roma-Catania.
     
    Un saluto a tutti 👋
     
    FORZA ROMA SEMPRE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.