Le probabili formazioni di Roma-Bologna: anche Mihajlovic con tanti assenti

Le probabili formazioni di Roma-Bologna: anche Mihajlovic con tanti assenti

Ci avviciniamo a grandi passi all’importante anticipo di Serie A, in programma venerdì sera, con un Roma-Bologna che ci dirà molto sul futuro dei giallorosso nella lotta per la conquista di un posto in Champions League. I ragazzi di Fonseca sono chiamati ad un vero e proprio esame dopo la brutta sconfitta rimediata sul campo del Sassuolo, a maggior ragione se si pensa che ormai il trend sembrava invertito dopo la convincente prova nel derby contro la Lazio.

Le formazioni probabili di Roma-Bologna

Cerchiamo dunque di analizzare le scelte di Fonseca e Mihajlovic, considerando il fatto che entrambi dovranno fare di necessità virtù, fronteggiando in questo modo diverse assenze che potrebbero fare la differenza. Ad esempio, gli ospiti saranno costretti a rinunciare a pedine importanti come Poli squalificato, senza dimenticare altre defezioni come gli infortunati Medel, Dijks, Krejci, Santander e Sansone.

Insomma, se non è emergenza, poco ci manca. Fonseca dal canto suo ha cercato di non concentrarsi troppo sugli infortuni, visto che la conferenza stampa di oggi si è concentrata soprattutto sulla questione arbitri e su una mole di cartellini gialli che a suo modo di vedere denotano un approccio poco coerente dei direttori di gara rispetto alle altre squadre:

“Non amo parlare degli arbitri, ma è difficile capire come la Roma possa avere così tanti cartellini gialli. La linea arbitrale non è la stessa per tutte le squadre di Serie A. Non siamo una squadra che fa così tanti falli cattivi da giustificare un grande numero di ammonizioni. Chiaramente, con il Sassuolo non abbiamo perso per colpa dell’arbitro ma per come abbiamo giocato. Siamo tutti responsabili per ciò che è successo, io più di tutti per il mio ruolo”.

Resta il fatto che per Roma-Bologna dovremmo avere formazioni abbastanza obbligate per i due allenatori, almeno stando alle informazioni raccolte in queste ore tramite le indicazioni dei rispettivi campi di allenamento. Ecco chi dovrebbe scendere in campo domani sera:

Roma (4-2-3-1): Lopez, Kolarov (Santon), Mancini, Smalling, Spinazzola, Cristante (Villar), Veretout, Kluivert, Perotti, Under, Dzeko. All. Fonseca.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski, Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil (Mbaye), Dominguez, Schouten, Orsolini, Barrow, Soriano, Palacio. All. Mihajlović

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

58 pensieri su “Le probabili formazioni di Roma-Bologna: anche Mihajlovic con tanti assenti

  1. Ma in fondo di cosa ci meravigliamo?
    Pensa solo che l’Inter ha speso circa 25 milioni per uno come Lautaro, cifra che noi abbiamo speso (se non di più) per gente come Cristante o Mancini o Zonzi.
    C’è bisogno di aggiungere altro?

    Per quanto riguarda Ignobile e gli Innominabili, io non sono certo tra quelli che li prendono a modello, anzi. Da tempo sostengo che quest’anno sono clamorosamente aiutati dagli arbitri (13 rigori a favore e solo 2 contro) e che noi invece abbiamo subito molti torti, però abbiamo avuto anche noi 9 rigori a favore, non ce lo dimentichiamo.

    Ma ciò non basta per giustificare la pochezza della Roma attuale e che non bisogna sempre trovare alibi per scaricare responsabilità dirigenziali e tecniche molto evidenti.

    Ce poi il Var sia lo strumento che permette agli arbitri di continuare a fare quello che vogliono, sono d’accordo e lo sostengo da tempo. In fondo vale il vecchio adagio: cambiare tutto per non cambiare niente.

  2. MI ACCODO IN TUTTO E PER TUTTO A DOWN.

    Paradosso totale, la cecità che investe il tifoso medio romanista che considera la Lazio un esempio da seguire, al solo fine di sputare sulla società ormai sul piede d’addio.

    Personalmente mi sono ripromesso di scrivere il meno possibile, perché sto assistendo ad una calcio poli due.

    La Roma tra infortuni e partite dove è stata DERUBATA in maniera chiara ed inequivocabile, si staglia alle pendici della serie A una squadra che sta superando OGNI record di favori arbitrali e di partite dubbie.

    La Lazio, arrivata settima lo scorso anno, aggiunge giocatori modesti come Cataldi, Lazzari e conferma caicedo.

    Che è successo per poter avere questo exploit?

    PERCHE NON VI FATE DELLE DOMANDE?

    Stiamo assistendo a delle cose vergognose sotto ogni punto di vista.

    Il VAR è l’oggetto PERFETTO per poter indirizzare le partite a piacimento: regole del VAR che vanno ad interpretazione e discrezione dell’arbitro.

    Parma Lazio è l’ultimo scempio a favore della Lazio.

    Mani di immobile nette e rigore ancora più netto nel finale di partita non dato al parma, più una condizione falli a senso unico.

    BENVENUTI A CALCIO POLI DUE RAGAZZI!!!

    Il calcio ITALIANO non è un calcio meritevole, è uno sport che si pratica nei palazzi interessati.

    C’è chi ha perso la voglia di calcio per Pallotta ( messi molto male ) e chi per lo schifo che governa il nostro calcio.

  3. Ahahahahah
    Ora la lanzie sarebbe diventata un’esempio da seguire?
    Tare ha sicuramente fatto un gran lavoro, ma se gli sbiaditi stanno lassù è per ragioni che non c’entrano nulla col campo.
    Anche stasera sono stati gentilmente omaggiati di 3 punti con 2 rigori contro non dati ed il loro goal da annullare.
    Ma Banti al VAR non è lo stesso della finale di Coppa Italia Lazio-Atalanta? 😳
    La Dea piuttosto è una realtà da seguire e apprezzare. Non tanto per lo stadio di proprietà ma per un’organizzazione societaria impeccabile.
    Quanto a questo campionato sto riscontrando la stessa merda che si annusava ai tempi di calciopoli.
    Il VAR da strumento di equità a strumento di iniquità.
    Commisso fa tenerezza nelle sue esternazioni: prevedo massacri per la viola.
    Ma quella del gigliato va detto è l’unica voce che si leva per denunciare i torti in mezzo ad un silenzio assoluto delle altre società.
    Pure noi, in silenzio, dopo il rigore scandaloso non dato su Kluivert (grazie al solito VAR).
    Cose già viste.
    Da campionato più bello del mondo a campionato più falso del mondo.

    1. pollice su e concordo su tutta la linea.
      La prossima si giocherà con un 4 -1 – 4 -1 (anche se preferirei un consistente 4-4-2) dentro cetin, spinazzola, vilar, peres e perez… speriamo bene, che già si agita lo spettro dello “Spallo – ter”.

  4. Lazio seconda a un punto. Finalmente smascherati i cazzoni che dicevano nn vincemo perché nn c’avemo ooooo stadio. Infatti Atalanta e Lazio con metà fatturato nostro ci sono avanti. La verità è che il ns adorato quanto invisibile presidente sono due anni che fa downgrading per sistemare i conti e cedere la società. Spero che il closing avvenga presto e che spariscano in serie Pallotta baldini fienga Petrachi baldissoni e tra i giocatori under Kluivert Perotti kolarov cristante Kalinin Juan Jesus Fazio Cetin.

    Come allenatore vedrei bene guardiola o allegri, basta pippe o scommesse che si rivelano pippe.

    Ripartirei da Zaniolo Pellegrini Spinazzola Mancini e inizierei a comprare giocatori di prosoettiva senza però venderli subito.

    Metterei un direttore tecnico a controllare il lavoro del ds Lippi potrebbe essere il profilo giusto (no Totti che vada in culo anche lui) e un ds davvero bravo e nn un servo della juve com’è Petrachi.

  5. Guardate le quaglie come stanno andando . Ha dell’incredibile. Guardate senza svendere e con campagne acquisti oculate I risultati.
    Pallotta ci sta umiliando da anni, io no ho più la forza di insultarlo. Occorre colpire con una mannaia dirigenza e Staff tecnico

  6. In dieci anni cambiati 3 ds 8 allenatori 30 dirigenti e una cinquantina di giocatori. L’unica cosa a nn cambiare è la mentalità da fighetti montati e l’inevitabile paura che ci attanaglia nei momenti chiave. SCANDALOSA SOCIETÀ E SPERATE CHE FRIEDKIN VENGA DAVVERO ALTRIMENTI TRA DUE ANNI PAROETEMO DI NUOVO DI ROMETTA E CHI HA QUALCHE ANNO INNPIU SA DI COSA PARLO .

  7. Contro l’Atalanta fuori santon kolarov e under e giocherei così

    Pau
    Peres Mancini Smalling Spinazzola
    Veretout Pellegrini Villar
    Perez Dzeko mykitharian

    Al momento pare impossibile vincere a Bergamo ma nel calcio nn si può mai dire, con una vittoria torniamo quarti e c’è la giochiamo

  8. Dopo la partita indegna di venerdì sera stavo per scrivere che avevo finito le parole e gli aggettivi per commentare questo scempio, ora però mi ritrovo nel commento di Attlio – concetti che ribadisco da tempo – e dico che:

    1) Molti dell’attuale rosa sono giocatori sopravvalutati e pagati una fortuna rispetto alle prestazioni inguardabili che offrono

    2) Fonseca è stato forse anche lui sopravvalutato dopo i primi buoni risultati, ma al momento sembra in totale confusione

    3) Petrachi è al momento una grande delusione e anzichè andare a sbraitare nello spogliatoio farebbe bene a farsi due domande sul proprio operato. Ce n’erano di buoni calciatori giovani e italiani, già inseriti nel nostro calcio e magari evitando sperperi inutili per giocatori sempre rotti e la solita esterofilia idiota, si potevano portare a casa… qualche nome… Lazzari, Tonali, Orsolini, Sensi, Barella e chi piùne ha più ne metta.

    4) La nuova prorpietà? Mi chiedo se abbia una minima idea di cosa voglia dire accollarsi sul groppone questa Roma. Vorrei proprio sapere cosa passa per la testa del texano e mi permetto di osservare che al momento la As Roma è SENZA UN PROPRIETARIO in grado di intervenire nei momenti difficili, vista l’ormai annosa assenza del bostoniano che ha fatto più danni di un uragano.

    5) In caso di imbarcata sabato a Bergamo Рe questa Atalanta ̬ perfettamente in grado di rifilarci 4 o 5 gol passeggiando Рla crisi sarebbe molto grave e anche Fonseca andrebbe messo in seria discussione. Poi a giugno VIA TUTTI e intendo dire TUTTI, repulisti totale e ripartire da zero.

  9. @@@ VAl, non volevo darti dello “snob” a livello personale, nulla contro di te,
    ma a livello generale.
    Forse sarebbe stato meglio scrivere “snobbate” il momento e la situazione.

    @@ Giallorossoallupato, mai precluso agli altri di scrivere il proprio parere.
    Probabilmente non conosci il mio pensiero in merito.

    @ anche io ho altri interessi.

    Non frequento il sito da mesi.
    Seguo la Roma solo durante la partita, poi stop.
    Non sento radio o guardo tv.
    Mi baso su quello che vedo
    e quello che vedo non mi piace.

    1. Ciao Ave,
      capisco il tuo discorso, e probabilmente mi sono espresso male. Il mio non è un voler minimizzare la situazione, è solo che sono alcuni anni che vorrei una certa stabilità nella guida tecnica e mi sono convinto-forse erroneamente- che sia questa la vera risposta ai cali tremendi che ci espongono a sono figuracce. Fonseca, per ora, sta seguendo l’iter del perfetto allenatore romanista: arrivato tra i dubbi, poi idolatrato. Il prossimo passo è la contestazione, e mi pare che ci si stia arrivando. Io credo che questo percorso ci porti dritti verso quella Roma che non piace a nessuno di noi.

  10. …. e nel frattempo, il Verona senza attaccanti, con Borini e Pazzini rimonta e batte la giuve. Vabbhò me do al golf che è meglio.

    1. Dove c’è una società esistente e minimamente seria questo può accadere, da noi solo la sagra della porchetta potrebbero fare e neanche è sicuro.

  11. Ridiamoci su:

    Friedkin un paio di mesi fa seguiva il bilan… il bilan va a rotoli.
    Friedkin ad un passo dall’acquisto della Roma… la Roma va a rotoli.
    …. a pensar male si fa peccato ;(

    Jim: Allora Dan?! E’ andata per 700 pippi?!
    Dan: Ahò! Ma n’è che me stai a fa un pacco?!

  12. Un abbraccio agli utenti “Storici” che son tornati ed a quelli “Stoici” che son rimasti.
    premesso che per vincere contro sassuolo, bologna, torino etc etc non servono fenomeni, ne dirigenti e presidenti eccezionali.
    Visto che i titolari sono “impauriti” ed al momento “destabilizzati”, metti in campo chi non ha mai giocato ed i nuovi. Avranno voglia di mettersi in mostra e soprattutto, basta con il centrocampo a due alla “ventura”-

  13. Ma, ripeto, quando uno guadagna un fracco di soldi, e quello che deve fare e’ una. corsetta in campo, ma chi glielo fa fa di dannarsi.
    D’altra parte, la proprieta’, lo stadio si fa, non si fa, forse, quando, non. ha l’interesse. Le tournee negli States vanno e non vanno…i. fessi. siamo noi.

  14. @@@ dopo anni di frequentazione del sito

    posso solo dire “l’animadelimortaccivostri”

    INDEGNI-VERGOGNOSI
    nessuno escluso.

    Uno Zeman o un DiFra, dopo prestazioni
    e risultati del genere, sarebbero stati messi alla gogna.

    “er Pomata con quell’aria da “fighetto”, chissà perchè
    se la passa liscia.

    Dopo anni è riuscito nell’impresa di creare un distacco
    abissale dagli “innominabili e luridi sbiaditi”

    Complimenti!

    @@ appena preso, Lucescu dichiarò che quando lo sostituì in panchina,
    lavorò con la squadra da lui costruita.
    Quando cercò di cambiare ci fù il tracollo, al punto
    che la società gli impose di tornare sui suoi passi.

    Scarso.

    Qui non si tratta di ambiente e di tutte le cazzate dette e ridette,
    basta guardare come è messa la squadra in campo.

    Il derby fa storia a se.

    La “Rometta di una volta è tornata”

    @ Parlano i fatti che sono sotto gli occhi di tutti.

    *** tralascio i tifosi e la curva sud che hanno consegnato
    città e tifo ai Pippanera.

    ** niente più fantasia, inventiva, voglia di stupire,
    passione, ardore, appartenenza.

    * magari a Bergamo si vince
    e i Cesari torneranno trionfanti.

    @@@ ma la sostanza non cambia.

    FRS

    1. Concordo. Fonseca è appoggiato dai media, ma l’ultimo mese è da denuncia.
      Messa male in campo, senza intensità

      1. Mi associo a giallorossoallupato. A costo di risultare monotono torno a dire che spero Fonseca resti alla guida della Roma per un tempo adeguato alla costruzione di un progetto. È quello che fanno in genere le squadre di calcio.
        Che sia un allenatore ottimo o appena sufficiente mi sembra secondario rispetto ai nostri problemi.
        La Lazio non prese un allenatore top con Inzaghi, e quando la Juve prese Allegri molti romanisti si fregarono le mani perché era considerato un brocco.

      2. @@@ associate a chi te pare, pure all’allupato.

        Del commento non avete capito molto.

        Sicuramente per voi snob, questo momento è normale.

        Ma per chi fa chilometri, spende tempo, soldi, a volte salute

        vivere certe situazioni non è piacevole.

        Tutto questo nel nome di Roma e di Passione per la Roma.

        Liberi di subire costanti umiliazioni, ed esprimere il proprio

        pensiero.

        FRS

      3. Ciao Ave,
        il mio commento non voleva essere offensivo nei tuoi confronti.
        Mi era sembrato di capire che criticassi Fonseca ma evidentemente, come dici tu, non ho capito.
        Da parte mia non so quali parole ti facciano pensare che io sia uno snob: non credo di avere scritto che si tratti di un momento normale o piacevole.

      4. Ovviamente la nostra arrabbiatura è direttamente proporzionale a quante energie e risorse abbiamo investito in qualcosa. Io devo essere sincero, ho altre priorità, è una vita che non vado allo stadio e non faccio abbonamenti, se la Roma perde, mi incazzo sul momento ma poi mi distraggo con altro. I problemi della Roma non occupano i miei pensieri durante la settimana, ogni tanto sento gli speaker alla radio, magari non sarò un tifoso sfegatato come te ma non credo che questo mi precluda il diritto di esprimere la mia opinione.

        Quanto a te, mi permetto di dirti, – ma poi sei libero di fare del mio consiglio quello che più ti aggrada, compreso rispedirlo al mittente con tanto di vaffanculo -, che se la Roma ti fa stare così male, forse è arrivato il momento di incanalare le tue energie e i tuoi pensieri su qualcosa di più positivo, prenditi una pausa magari. Io l’ho fatto, mi sono distaccato a livello emozionale e vivo meglio tutti gli eventi che riguardano la Roma. Ci sono tante cose nella vita per cui ammalarsi, non devo perché devo farlo per una squadra di calcio.

      5. nn ti offendere xò… il tuo distacco ke indubbiamente ti fa stare mejo a livello psicofisico… io la kiamerei rassegnazione. a un certo punto uno si guarda allo spekkio e dice: la verità? nn vinceremo mai un cazzo e così si mette il cuore in pace. io invece, da illuso, sogno ancora. sogno ke prima di esalare l’ultimo respiro, possa tornare al circo massimo a xdermi in una folla fiesta di felicità avvolto nei colori + belli dl mondo.

      6. Io non ci credo e me ne sono fatto una ragione ma non solo perché la Roma non è all’altezza di grandi traguardi. Le poche squadre che riescono a contendere lo scudetto alla Juve poi finiscono sempre a perdere la lotta scudetto per demeriti propri e non, vedi Napoli qualche stagione fa, staremo a vedere l’Inter quest’anno, qualora arrivasse alle ultime giornate punto a punto con la Juve, di certo l’Inter storicamente è più aiutata del Napoli, vedasi il periodo che la Juve era in B e noi ne abbiamo fatto le spese.

      7. La squarra non corre, le scelte tattiche sono sballate, non c’è intensità. È colpa mia o dell’allenatore?
        Se prendono solo allenatori da 4 soldi il risultato è da 4 soldi, conte alla roma non c’è voluto venire chissà perché

  15. Semplicemente…smembrata una squadra nel giro di pochi anni. Plusvalenzati i migliori profili; sostituiti con giocatori via via più mediocri. Escluse guide in panchina in omaggio alla folla, nonostante i risultati ottenuti…Spese per dirigenti che superano di gran lunga il sostenibile…stipendi folli elargiti a piene mani e ad libitum a supposti giocatori di calcio cui si è anche fatto il rinnovo praticamente a vita del contratto…campagne acquisti folli per denaro sperperato a fronte di giocatori che ai miei vetusti tempi a stento avrebbero avuto posti da titolare in quarta serie (l’ odierna serie D).

    P.S.: da giovane tifoso della nostra ROMA ebbi a vedere le gesta di giocatori quali Sensibile, Olivieri, Colausig, Pelagalli, Bertogna, Pellizzaro-Domenicacci, Rosa, Tamborini, Tomasin…..e mi fermo qui per amor di patria…….ma, credetemi, nessuno di tali carneadi ebbe mai l’ ardire di fornire a noi tifosi prestazioni indegne come quelle cui dobbiamo assistere ultimamente.

    SEMPRE FORZA ROMA

  16. Vanno abbandonati tutti fino a fine stagione sti uomini di merda!
    Adesso la colpa non è nè dei tifosi e nè dei cosiddetti totem che c’erano prima, quindi ho Fonseca lì mette al muro come vuole fare Petrachi o via dalle palle anche lui, quì adesso ci vogliono solo le mazzate a tutti i livelli è senza fare prigionieri perché è una cosa assurda e schifosa questa situazione almeno decennale.

  17. Un’altra grande delusione è il pubblico di roma. Nessuno ha contestato… una volta con la squadra che gioca così sarebbero volati fischi e contestazioni

    1. Contestare pallotta e la dirigenza è inutile che quelli hanno le orecchie foderate di brutto frega un cazzo a loro della Roma e dei tifosi. Quel bastardo di pallotta sono due anni che fa downgrading per aggiustare i conti e vendere.

  18. Non c’è intensità i giocatori hanno mollato. Magari con l’atalanta vedremo un’intensità diversa perché hanno paura di prendere un’imbarcata. Tatticamente la squadra non funziona, a cosa serve far abbassare cristante in fase di impostazione se c’ha i piedi quadrati cristo dio? Riempie la squadra sulla trequarti di gente che non serve a nulla in questo momento come mikitarian(peggiore in campo con mancini) perotti ( uno dei pochi sufficienti) e under. Ma porca tro** metti 4 centrocamposti che menano e togli l’armeno e under. Occorre bilanciamento con quei 3 che camminano non ce l’abbiamo. Ha tolto spinazzola (il migliore delle ultime due partite) Per mettere kolarov che è stato ridicolizzato da orsolini.
    Tutto sbagliato

  19. Mi sarei aspettato una correzione dopo sassuolo, chessò mettere una difesa a 3, per recuperare magari mancini nei 3 dove si trova un po’ più a suo agio o metterlo a centrocampo al posto dell’inguardabile Cristante. Ma ragazzi bisogna dirlo che nn abbiamo una squadra di uomini ma mezzi uomini, privi di attributi e di qualità tecniche. Mancini, cristante e santon con quale squadra giocherebbeo? Kolarov nn può recuperare l’attaccante che si invola, smalling pure lui ora cade in errori banali nn avendo alcun filtro da parte di cristante che sa fare solo il passaggetto laterale o arretrato Quando va bene, mentre quando va male perde la palla…. Però a questa squadra tanto non servivano giocatori, e poi Petrachi lo sa bene. Così ha deciso di infoltire la rosa della Primavera.
    Speriamo che Fonsecaz abbia imparato la lezione questa volta come fece dopo il primo derby. Ma il principale colpevole che individuo è Petrachi? Chi ha costruito una squadra senza spina dorsale e senza giocatori con le palle che possano in qualche misura governare stimolare tenere sul pezzo lo spogliatoio. Si dava sempre la colpa di tutto questo al club dei romani, ora non ce n’è più neanche uno. La colpa di chi è? Mi chiedo non avendo alcuna alternativa, come hai fatto a mandare via Florenzi?.perché le condizioni per mandare via Florenzi le hanno create Fonseca e Petrachi. Ma è solo un granello do sabbia in un mare di errori….e gli arbitraggi in qsto modo nn si possono neanche stigmatizzare..solo per la cronaca il rosso su cristante è assurdo

  20. Mi aspettavo dei cambiamenti dopo la gara col Sassuolo che invece non sono arrivati.
    Fonseca colpevole quanto e più dei giocatori stasera.

  21. Caro Fonseca qui mancano proprio i basilari, mettili tutti a fare i birilli come si fa in primavera, anzi no, come si fa con i pulcini. Ogni errore 20 flessioni, cos’ mettono pure su un po di muscoletti, che con quelle braccette mosce me sembrano tutte fichette.
    Dzeco tanto parla ma ad inizio primo tempo manco ci ha provato a contrastare il difensore…. pe carità non sono una vedova di big spallo ma devo concedere che aveva ragione, altro che cene alla pinetina ce vogliono le palle, altro che prendersela con i giovani. Sono incaxxato nero, porca trota, va bene perdere ma non in questa maniera.

  22. arbitri, giocatori non comprati, dirigenti….tutta fuffa, per vincere contro un Bologna dimezzato, con l’allenatore in terapia e che quindi neanche ha potuto allenare la squadra tutta la settima, quelli di cui sopra sono ininfluenti.
    Fonseca è un bravo allenatore, non me ne voglia, ma quel tipo di gioco fatto ti “tacco e de punta” come soleva dire quel pazzo isterico di Spalletti (che se credeva Maurinho) non funziona in serie A, per fare quel gioco ci voglio i fenomeni del “tiki-taka” non lo poi fa con sti quattro pulcini bagnati che se la fanno sotto. Nel tempo perso tra un passaggio e l’altro la difesa avversaria ha tutto il tempo di schierarsi e pure gli attaccanti avversari danno man forte, a meno di giocate fenomenali non fai mai gol.

  23. Una vergogna totale. Nn ho altro da dire. Da quando hanno dato l’annuncio della cessione pensano solo ai cazzi loro. Tra un paio di settimane inizieremo il tam tam di mercato per l’anno prossimo tanto saremo fuori dai giochi in ogni competizione. SCANDALOSI VERGOGNATEVI E ANDATE A LAVORARE DAVVERO. Nn mi dilungo su pallotta Petrachi baldini fienga e baldissoni perché ormai sono la barzelletta d’Europa.

  24. Prestazione indegna finora. Rivedo gli spettri dei periodi bui con Garcia e difra. Aspetto la seconda metà per il resoconto definitivo. Manca tutto corsa grinta ordine voglia tecnica e dignità. Una vergogna totale.

  25. io proverei 2 varianti xdomani.
    1) veretout a trequartista cn villar in coppia cn tristante.
    2) sennò, solito centrocampo cn perotti a falso 10 e perèz a dx .

    1. io, invece, viste e assenze del Bologna, fidando in un risultato acquisito nel primo tempo, vorrei vedere un po di “coraggio” e proverei ad incastrare nel puzzle i nuovi pezzi.

      ————– pao ———————-
      santon – mancini – smalling – kolarov
      ——- cristante —- veretout ——
      —————-(villar)———————
      ————-pellegrini——————–
      ———-(lopez) — (klivert) ————
      under – dzeco – spinazzola ———–

      quelli tra parantesi sono i cambi del secondo tempo:
      vilar per pellegrini
      lopez per dzeco
      klivert per spinazzola
      … spero ad ormai risultato acquisito

      1. franco ma li mortè, ke mi combini. ho fatto qlle 2 opzioni xkè pellegrini è squalificato!!

      2. Aaaaaah!😂😂😂 c’hai ragione allora opzione 1 bis ovvero … Verretout-Cristante e Villar 3quartista, quello è il suo ruolo naturale, palla sempre tra i piedi a lanciare gli attaccanti. Il terzo cambio è Peres per Under che una partita intera non la regge. Confermo anche Justin nel secondo tempo, fresco diventa un arma in più. Altrimenti si dovrebbe fare una mezza rivoluzione con Mancini avanzato ma voglio sperare che con un avversario decimato non serva. Bravo Ruga, te sei meritato 2 pollicioni su.

      3. Si,oltre al fatto che Pellegrini è squalificato e che i nomi dei nostri giocatori potrebbero essere scritti meglio …….
        ma un po’ di scaramanzia proprio noooo ????

      4. In che senso?! 🙄 Con la faccia di Verdone
        PS
        Vi leggo e scrivo con un telefonino con schermo regolamentare, 😅 lo ammetto, ho i miei limiti.

      5. 🤣🤣🤣🤣a rega’ meno male che ci siete voi a mettermi allegria, è tutta’na tragedia.
        P.s.
        Tra Lopez e Perez…. Tutta la vita Perez, quello con la “z”.

  26. Sottoscrivo parola per parola quanto detto da Fonseca riguardo gli arbitraggi ….
    La Roma ha un regolamento a parte ,non possiamo fare contrasti perché ci viene fischiato fallo contro con tanto di ammonizione mentre su molti falli a nostro favore neanche fischiano …..
    Contro il Sassuolo ennesimo arbitraggio indecente,qualcuno mi spieghi l’ammonizione a Mancini o la mancata espulsione di Obiang per l’entrata su Pellegrini……
    Era ora che qualcuno in conferenza stampa facesse notare queste cose ,anche se non servirà ad ottenere arbitraggi giusti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.