Le pagelle giallorosse di Roma-Genoa


(PAGELLE GIALLOROSSE DI ROMA-GENOA di Gianfilippo Bonanno) – La Roma schiaccia il Genoa e vola al terzo posto. Perrotta e due volte Toni sigillano un successo importante per le zone alte della classifica. Ranieri orfano di Mexes, De Rossi e Totti manda in campo una formazione desiderosa fin da subito di fare propria la sfida. Una vittoria che permette alla Roma di superare Juve e Napoli in un colpo solo e di andare sabato a Torino in grandissima salute e con il recupero degli assenti eccellenti la Roma oggi fà paura a tutti. La difesa ritorna granitica e non prende goal da due turni, se si considerano i due minuti di follia di Cagliari i giallorossi hanno davvero ottenuto un evoluzione incredibile.

Le pagelle giallorosse di Roma-Genoa:

JULIO SERGIO: 6 si riprende il posto da titolare dopo l’assenza forzata. Non vive un pomeriggio di straordinari, un’indecisione ci può stare tanto alla fine nel tabellino dei goal subiti c’è lo zero. NORMALITA.

CASSETTI: 5,5 un neo che poteva dare ossigeno al Genoa, un retropassaggio stile “Roma-Juve” e poi per il resto il suo compitino lo fà senza sbavature ma certe indecisioni in altre circostanze si pagano a caro prezzo. MOLLE.

RIISE: 6,5 in fase difensiva superarlo è diventato un’impresa. Le sue scivolate infiammano l’Olimpico, è bravo a sbrogliare quelle palle lungo linea difficili da gestire. Salva un tentativo pericoloso di Mesto. CERTEZZA.

JUAN: 7 giocatore d’indubbio spessore. In difesa è impressionante il numero di palle che ribatte. Chiude i varchi con maestria ed in avanti si fà vedere in occasione del vantaggio. Non è assolutamente un caso che Ranieri dice che Juan sia il miglior difensore ad avere allenato. ELEGANTE.
 
BURDISSO: 6,5 è un ottimo compagno di reparto per Juan. Il brasiliano con il fioretto, l’argentino mette la spada e superarlo è un’impresa. Chiedetelo a Suazo. DETERMINATO.

BRIGHI: 6,5 sostituisce De Rossi, ha il compito oscuro di randellare qualsiasi palla a centrocampo ma quando può non si tira indietro a presentarsi in area per tentare la via della rete. PRESENZA.

PIZARRO: 6,5 a volte la sua andatura con la palla al piede rischiando di perderla innervosisce ma il gioco della Roma prescinde dai piedi fatati del cileno, vero geometra del centrocampo giallorosso. METRONOMO.

TADDEI: 6,5 chiaramente migliorato. La cura Ranieri ha giovato al brasiliano, è pratico ma all’occorrenza sà anche saltare l’uomo e mette palle nel mezzo da sottolineare, il percorso di miglioramento procede a gonfie vele. MOTIVATO

PERROTTA: 7,5 moto perpetuo in mezzo al campo e soprattutto dove c’è bisogno. Segna il goal del vantaggio ma per tutti i novanta minuti è presente nella Roma che rappresenta da capitano. Il recupero al minuto 70 è la conferma di quanto sia romanista dentro e fuori. TRASCINATORE.

VUCINIC: 7 bravo a fornire due assist a Toni. Gioca per la squadra e per il suo nuovo compagno. E’attento a ricoprire ma quando duetta con Toni sembra che i due siano da tempo compagni di squadra. ALTRUISTA.

TONI: 7,5 vuole il goal all’Olimpico e lo ottiene. Anzi ne ottiene due, uno con tanto di esultanza sotto gli occhi della Sud. Si batte fin dall’inizio per la squadra e quando c’è da mettere la palla in fondo al sacco non si tira indietro. TONI..CO
 
BAPTISTA: S.V.

MENEZ: S.V.

RANIERI: 7 la Roma vince e supera la sua ex Juventus. La Roma ha testa e cuore, è forte dietro ed in avanti con Toni è diventata molto temibile. Senza Totti, De Rossi e Mexes la Roma ha dimostrato di avere la stoffa per poter fare un ottimo girone di ritorno. Sul tre a zero la grinta con cui rimprovera qualcuno dei suoi la dice lunga sulla voglia del tecnico romanista di voler continuare a far bene con la squadra della propria città. GRINTOSO.


23 commenti su “Le pagelle giallorosse di Roma-Genoa”

  1. vojo un terzino destro…. se quelli nn sprecano il regalo di cassetti era un altro 2a2…svejateve… 9 a ranieri???? ma i cambi????

    Rispondi
  2. La media voto della redazione è di 6.63… se uno guardasse i voti penserebbe che abbiamo vinto a stento con un gol di scarto ma giocando discretamente.

    Riprongo le mie:

    Julio Sergio 6
    Insicuro all’inizio su un paio di uscite, ma a me sembra che rispetto agli altri portieri che abbiamo la difesa la sappia tenere meglio. Impegnato per nulla comunque.

    Cassetti 6
    Perché mi ha fatto sbiancare col retropassaggio, unica pecca ma che abbassa il voto.

    Burdisso e Juan 8,5
    E quando si passa? Quando Juan veniva raddoppiato Burdisso si destreggiava bene nel far ripartire l’azione. Mexes faticherà a trovare spazio: questi due sono impressionanti.

    Riise 8
    Oddio non sbaglia più nulla, mettere paura e se riesce a fidarsi di più delle proprie discese andiamo alla grande.

    Taddei 6,5
    Corre tanto ma in attacco si vede poco, forse per la sistemazione tattica.

    Pizarro 7,5
    Quando c’è lui è tutt’altra musica, solo una volta perde palla perché triplicato, meno mezzo voto.

    Brighi 7,5
    Tanta roba, ma si è mangiato un gol troppo facile, almeno avesse inquadrato la porta.

    Perrotta 8.5
    Spaventoso, oggi s’è fomentato con la fascia da capitano. Quando partivano con i raddoppi lui e Brighi per i genoani c’era poco da fare.

    Vucinic 9
    Per me una delle più belle gare da quando è a Roma. Si porta dietro i giocatori con una facilità disarmante e fa pure due assist e un tiro su punizione bellissimo. Quando sta bene e può svariare su tutto il fronte è incantevole.

    Toni 9
    Due gol e un lavoro di fisico notevole, anche quando perde palla usa il corpo per recuperarla. Fa sponde con piedi e testa e non sbaglia quasi mai.

    Menez sv
    Baptista sv

    Ranieri 9,5
    Ha preparato la partita alla grande, forse avrei da tifoso fatto qualche cambio sul 3 a 0 ma credo abbia voluto dare un segnale alla squadra. Bravo.

    Voti alti?
    Abbiamo vinto 3 a 0 non concedendo nulla, le statistiche di fine gara parlano chiaro.
    E i voti vanno da 1 a 10.
    Non da 4 a 7.5.

    Mia media voto: 7.7 decisamente più adatta ad una partita finita con tre gol di scarto senza nemmeno subirli, o subire azioni degne di nota.

    Come ho già detto se ne facevamo 4 la media arrivava a 8, con 5 si va a 8.5, con 6 a 9… e via dicendo.

    Quindi sono in disaccordo con la redazione.

    Rispondi
  3. Sono d’accordo Juan almeno 8. Oltre a recuperare non butta via neanche un pallone,in questo momento nel suo ruolo e il migliore.

    Rispondi
  4. Ora funziona tutto!! Se sabato contro la Rubentus giochiamo come con il Genoa e la Rubentus come con il Chievo, finirà con una goleada. Comunque l’importante è vincere! O 5-0, o 1-0, l’importante i 3 punti!! DAJE ROMA!! :12: :12:

    Rispondi
  5. Francamente a me Vucinic nonpiaceva molto, ma in questo ruolo lo sto rivalutando! Speriamo solo nella continuità. Meglio sbagliarsi in negativo per poi ricredersi e sognare

    Rispondi
  6. mezzo punto in più per juan e vucinic..il montenegrino è l’unico che negli assist può non far rimpiangere più di tanto le giocate del capitano

    Rispondi
  7. [quote comment=”129411″][quote comment=”129401″][quote comment=”129400″]se non ci rubavano le partite con milan e inter a quest’ora chissà dove eravamo!
    comunque sia bravi tutti. forza lupi! auuuuuuuuuuuuuuuuuu!!![/quote]
    Olaaaaaaaaaaaaaa quanto tempo![/quote]
    ciao sibi!
    finalmente riescoa scrivere nel forum. in chat non ancora….[/quote]
    pure io non riesco a scrivere in chat ma fa niente

    Rispondi
  8. [quote comment=”129401″][quote comment=”129400″]se non ci rubavano le partite con milan e inter a quest’ora chissà dove eravamo!
    comunque sia bravi tutti. forza lupi! auuuuuuuuuuuuuuuuuu!!![/quote]
    Olaaaaaaaaaaaaaa quanto tempo![/quote]
    ciao sibi!
    finalmente riescoa scrivere nel forum. in chat non ancora….

    Rispondi
  9. voto complessivo squadra 8.
    Il migliore in campo per me é stato juan (un muro nella difesa) julio sergio se non faceva quella papera era da definire super.
    é bello ritornare a vedere una Roma che dopo aver segnato 3 reti si mette a giocare con il publico dell’ olimpico (un hole ad ogni passaggio) grazie roma grazie davvero ora il mirino punta il Milan a -5 speriamo.

    Rispondi
  10. Peccato per i punti persi contro il Milan (ingiusti) Inter (ma già c’hanno rubato uno scudetto due anni fa) e Cagliari (2 minuti di follia collettiva). A conti fatti ce la giocheremmo per lo scudetto! Comunque sabato spero che la Roma giochi come ieri e che la Juve giochi come ieri e allora si che ci si diverte!

    Rispondi
  11. [quote comment=”129400″]se non ci rubavano le partite con milan e inter a quest’ora chissà dove eravamo!
    comunque sia bravi tutti. forza lupi! auuuuuuuuuuuuuuuuuu!!![/quote]
    Olaaaaaaaaaaaaaa quanto tempo!

    Rispondi
  12. se non ci rubavano le partite con milan e inter a quest’ora chissà dove eravamo!
    comunque sia bravi tutti. forza lupi! auuuuuuuuuuuuuuuuuu!!!

    Rispondi
  13. dove sono tutti quelli che discutevano l’acquisto di TONI?
    era vecchio,scarso e scandaloso…ora invece…
    ma come si fa… :12: :11:

    Rispondi
  14. Si e’ visto (bella sorpresa) come con questo sistema di gioco Mirko possa far valere di piu’ le doti di assist-man, soprattutto quando manca il Capitano, e’ una bella alternativa e sono sicuro che anche Toni con le sue sponde possa ricambiare i favori… E con il rientro del Capitano non potra’ che andare meglio. Guardate che Toni si mangera’ dei gol, e’ pacifico che accada ad un centravanti, ma e’ sempre li’ e fa i movimenti giusti, il gol poi e’ un attimo si’ o un attimo no, la spizzata giusta, ecc. Che Dio ce li conservi tutti!
    Per le pagelle, un bel 7 anche a Menez e Baptista solo per essere entrati all’ultimo secondo, Ranieri poteva fargli fare almeno 10-15 minuti…

    Rispondi
  15. Non sono completamente d’accordo sulle pagelle :
    Julio Sergio 5,5 poche cose ma non impeccabile
    Cassetti 6 perchè fa il suo compito e il suo retropassaggio era per Burdisso che si è fermato e poi ripartito
    Riise 6 non perfettissimo ma comprensibile perchè le deve giocare tutte
    Juan 7,5 dalle sue parte non passa nessuno e imposta anche se lo marcano in 3
    Burdisso 6,5 a parte l’incomprensione con il retropassaggio di Cassetti fa la sua partita
    Brighi 6,5 fa un lavoro oscuro ma si sente in mezzo al campo
    Pizzarro 6 ovvero la media tra il 7 perchè in mezzo al campo detta sempre bene i tempi e recupera tanti palloni ma 5 perchè da un campione come lui non è possibile vedere che ad ogni partita fa sempre la sua solita cavolata di perdere un pallone pericoloso a seguito dei giri e controgiri con il pallone…oggi c’era un Genoa inesistente ma se la perdi con un ‘altra squadra ti fanno male!!!
    Taddei 6,5 perchè corre tanto, recupera, spinge e sono contento che sta tornando a buoni livelli…si sentiva la sua mancanza
    Perrotta 8 il migliore della Roma, onnipresente ovunque in mezzo al campo dalla difesa, al centro campo all’incursore, al goleador e da capitano ha risposto prontissimo
    Vucinic 6,5 perchè è stato bravissimo negli assist ma non è sempre lucidissimo quando deve accellerare…però l’intesa con Toni è quasi naturale
    Toni 7 non solo perchè ha fatto due bei gol (fa l’attaccante e dovrebbe essere normale segnare) ma anche perchè riesce a far salire la squadra e prendere punizioni anche se ancora gli manca un po’ di pressing a centrocampo
    Ranieri 8 perchè di solito la Roma gli appuntamenti importanti dove doveva rispondere presente e prendere i 3 punti li sbagliava quasi sempre. Ricordiamoci però che abbiamo affrontato un Genoa spento ed irriconoscibile…aspettiamo domenica. Quella sarà la conferma che ci dirà dove arriveremo a fine campionato!!!
    FORZA ROMA!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento