Calciomercato Roma: Cicinho ad passo dal San Paolo


Forse il tormentone Cicinho stà per arrivare ad una conclusione, cosi come per la sua avventura in giallorosso, almeno a sentire il direttore tecnico del club brasiliano.

Le trattative per riportare il giocatore a casa si stanno svolgendo già da Dicembre e lo stesso Cicinho ha dichiarato la voglia di giocarsi le ultime possibilità per andare ai mondiali. La Roma che sul giocatore ha investito parecchio vorrebbe rientrare almeno in parte dei capitali spesi. Il club paulista però non può permettersi di pagare il cartellino del giocatore.

A tutti sembrerebbe una situazione senza via di uscita ma non a Jesus Lopes:
«Non ritengo che sarà necessario versare dei soldi alla Roma -ha detto alla stampa brasiliana-, perché si tratta di un’operazione utile a tutti. Per Cicinho, che tornerà in un club amico, per la Roma, visto che il San Paolo rappresenta la vetrina più importante del calcio brasiliano, e anche per noi, dato che Cicinho è molto amato dai nostri tifosi»

La volontà di avere Cicinho a disposizione è molto forte e Lopes lo ribadisce in un modo tutto suo:
«Se sarà necessario, come capita in alcuni casi, senza dubbio pagheremo qualcosa»


LEGGI ANCHE  Aggiornamenti sul possibile rinnovo di Zaniolo con la Roma

10 commenti su “Calciomercato Roma: Cicinho ad passo dal San Paolo”

  1. raga non scaldatevi sempre in questo modo….

    cicero è la prima vera delusione del 2010, mha’ dico…., ok che lui vorrebbe partire,
    ok che Ranieri l’ha utilizzato poco, anche perchè solo il pelato lo vedeva in difesa…,
    ma possibile che la società non riesca a gestire i calciatori e tenerli boniiii???

    tutte le volte che c’è maretta nello spogliatorio la prendiamo sempre nel sacco!!
    io critico la dirigenza, che non motiva cmq i suoi dipendenti….

    adesso speriamo che la tattica del muso duro, ci porti qualche giocatore valido dal Brasile, diversamente saranno 10cuccizze butatte nel cesso!

    cicero, bella delusione!! levati la ns maglia….

    Rispondi
  2. che schifo!ormai le società sono ampiamente ricattabili dai giocatori!in questi casi bisognerebbe fare come Lotito!metterli fuori squadra e farli marcire sti str.onzi!la roma con cicinho ha solo buttato 9 mln!non recupererà nulla!garantito!

    Rispondi
  3. il san paolo ha hernanes e ha appena venduto miranda,quindi i soldi ce li ha!!!!!!!!!sono come le mig……te!!!!!!allora se vogliono cicinho o ci pagano o si fa un cambio con qualche loro giocatore,oppure cicinho fa la muffa!!!!!

    Rispondi
  4. Bravo principe lo stavo x scrive io… te quoto alla grande… piamose n’paio de giocatori brasileri belli potenti !!! SVEGLIAAAAAAA!!!

    Rispondi
  5. ma io dico, anche la Roma vuole farsi furba e soprattutto farsi rispettare? Il san paolo non ha soldi? Perchè non ci scegliamo qualche bel giocatorino dalla loro squadra e si fa uno scambio? Anche 2 magari…

    Rispondi
  6. Non ritengo che sarà necessario versare dei soldi alla Roma (COSA??? CHE COSA??? NOI ABBIAMO PAGATO 9 MILIONI E DICO 9 MILIONI PER CICINHO E VOI PENSATE DI AVERLO GRATIS??? NO…) -ha detto alla stampa brasiliana-, perché si tratta di un’operazione utile a tutti (E PER STA COSA LO VOLETE GRATIS?). Per Cicinho, che tornerà in un club amico, per la Roma, visto che il San Paolo rappresenta la vetrina più importante del calcio brasiliano, e anche per noi, dato che Cicinho è molto amato dai nostri tifosi” (SI E I SOLDI CHI CE LI DA???)

    Bisogna guadagnare dalla cessione di cicinho…non rimetterci

    Rispondi

Lascia un commento