Toni sogna: “Voglio il circo massimo pieno”


59214795

Uno stralcio dell’intervista di Luca Toni rilasciata ai microfoni di Roma Channel alla vigilia della sfida odierna fra Roma e Chievo. La punta giallorossa non nasconde il desiderio di fare il suo primo goal con la maglia giallorossa e la voglia di vincere con questi colori.

La Roma ha tanti attaccanti: tu, Vucinic, Menez e Totti insieme, si può?
“Penso che possiamo giocare insieme, dipenderà dalla situazione, ma credo non ci siano problemi”.
I tifosi già chiedono un gol al derby.
“Non vedo l’ora anche io di fare un bel gol e fare la mia esultanza sotto la curva della Roma”.
Quindi quindici gol li fai solo se giochi con Francesco?
“Speriamo di no, se domani gioco io e lui no poi non segno? (ride, ndr) Si scherza, Con lui è più facile far gol, ti dà sempre la palla con i giri contati.
Ai mondiali ti ha già dato un assist.
“Oltre a quel gol abbiamo vinto tanto altro insieme. Lui ti dà sempre la palla con i giri giusti”.
Totti è un fuoriclasse anche nelle pubblicità che fa.
“Ho visto le pubblicità, fa morire dal ridere. Poi è così nella vita, non recita molto, gli viene bene perché è molto sé stesso”.
Te lo ricordi il Circo Massimo con la nazionale?
“L’altro giorno ci sono passato con De Rossi che mi ha detto: ‘te lo ricordi qui’? Io all’inizio non avevo capito dove eravamo, così, senza tutte quelle persone. Mi ha detto: ‘cerchiamo di vincere qualcosa, vedi che succede qui'”.
Obiettivi alla Roma?
“Come ho detto in conferenza: devo meritarmi questa maglia, cerchiamo di fare bene, se le cose vanno bene vediamo. Dove stai bene vuoi rimanere”.


10 commenti su “Toni sogna: “Voglio il circo massimo pieno””

  1. [quote comment=”128043″]ma sai…poichè non l pensavo come loro,mi hanno cancellata?[/quote]
    Froma iscriviti a da.jeromapuntocom, sono carinissimi e la pensano esattamente come noi :1: forse sono un tantino più drastici è il sito di chi ha lanciato l’azionariato popolare, walter campanile una persona veramente piacevole ed intelligente

    Rispondi
  2. ahahahahha…. ecco perchè è tanto che non ci scrivo….
    dai .. scherzi a parte… sono sempre romanisti come noi, e quindi niente da dire..

    Rispondi
  3. Tony, tu a me non piaci come giocatore. E Spalletti non ti voleva nella sua, anzi, nella NOSTRA Roma.
    Però, vedo che hai tanti sostenitori, e quindi aspetto a giudicarti. Oggi, sono qui, a vedere il mio Tevere ingrossato, che fa paura, e aspetto, aspetto,aspetto.
    Tu cerca di contraddirmi a suon di gol, o dovrò darti addosso a più non posso, e dare ragione a Spallo, a Lippi, all’allenatore del Bayern e a tutti quelli che non ti osannano più di tanto ma ti giudicano solo comeun giocatore a fine carriera che cerca di fare il mondiale d’Africa a fine carriera.
    Io ripeto sono seduto qui a Ponte MIlvio. Sei tu che devi correre. Fammi vedere cosa sai fare..

    Rispondi

Lascia un commento