Ranieri: “Toni l’arma in più, Baptista resta”


claudio_ranieri_conferenza

Parte della conferenza stampa di Claudio Ranieri alla vigilia della sfida contro il Cagliari. Ranieri crede anche in chi ha giocato poco e vuole tornare ad alti livelli, Baptista, Cicinho e Tonetto su tutti.
 
Giocherà Perrotta o Menez domani?
“Decido sempre la sera prima della gara. Stasera farò il resoconto di questo periodo. Tutti quelli convocati sono in grado di giocare. Sono tutti possibili tra i primi undici quelli convocati”.
Toni cosa ha portato tecnicamente?
“Un centravanti d’area di rigore, colpitore di testa, uno di esperienza che ha mille motivazioni. E’ un’arma in più che questa Roma deve saper sfruttare per questo finale di stagione”.
Momento cruciale della stagione.
“Abbiamo tre partite a settimana in questo mese. Adesso arriva il cuore del campionato. Stiamo per affrontare il curvone finale. Vedremo a marzo a che punto saremo. Dobbiamo fare bene mentalmente e psicologicamente. Adesso viene il bello e il difficile”.
Quanto pesa l’assenza di Totti?
“Mi auguro che si riprenda al più presto. Avere Totti in squadra ci dà una forza sia mentale che a livello tattico. Gli auguro di rimettersi presto”.
Totti e Mexes recupereranno per sabato?
“Mexes credo di no. E’ più di un mese che sta fermo. Per Totti sono più speranzoso, per Mexes no”.
Su Baptista ci punta ancora?
“Punto su Baptista come tutti gli altri della rosa. Se poi c’è un giocatore che non vuole restare la palla passa alla società. Io voglio giocatori motivati. Credo che Baptista voglia restare”.
Anche oggi per la fascia sinistra è stato convocato solo Riise. L’unica alternativa sarrebe spostare Cassetti a sinistra. State cercando sul mercato un possibile sostituto per il norvegese?
“Per il momento aspettiamo le risposte per Tonetto. In poco più di una settimana dovremmo averne. Io confido molto nel suo recupero perchè è un giocatore esperto e che ha dato tanto alla Roma, e sono convinto che se va via quel problema fisico al tendine possa dare ancora tanto”.


24 commenti su “Ranieri: “Toni l’arma in più, Baptista resta””

  1. Mancini e’ di gran lunga superiore a Baptista ma non ji si puo’ perdonare che per 6 mesi ha fatto da spettatore per andare all’inter facendoci perdere scudetto e semifinali di Champion. Tutti i problemi della Roma sono nati con la sua cessione…altro che >Baptista?…io lo proporrei per un nuovo film di King Kong.

    Rispondi
  2. Pablo, te sei scordato Marra al posto de Juan, barriera insormontabile per qualsiasi compratore, un vero “stopper” d’altri tempi! Comunque e’ confortante che ci dica che restera’ Romanista anche quando non sara’ piu’ presidente, che frase infelice… Ma che la squadra si cambia? Solo la mamma e la Roma sono sicure nella vita… Ma chi va col Marra impara a Marrare… Cattive compagnie…

    Rispondi
  3. rosella ha detto che è giallorossa perchè se nonno tonetto nn si rimette, a fare il vice-riise ci va lein campo……ed è un jolly , perchè lei può giocare anche cm esterno alto!!!
    :10: 4-4-2
    j.sergio
    riise ( sensi) – juan – mexes- motta
    zozzella – de rossi – pizarro – vucinic
    totti- toni

    che squadrone da pauraaaaaaaa

    Rispondi
  4. “Qualunque cosa accada la mia famiglia rimarrà giallorossa” Cosa significa per voi quello che ha detto rosella in un’intervista?
    Auguri a tutti e Buon anno!!!!!!!!
    FORZA ROMA

    Rispondi
  5. URBE FANATIC – 5 gennaio 2010 alle ore 14:39 Quota commento
    E fa bene Ranieri a puntare su Toni.
    Perché qui poi noi possiamo fare tutti i discorsi che volgiamo,ma alla fine nel calcio quelli che contano sono i numeri.
    E andando a scorgere i numeri uno si rende conto che il signor Luca Toni tra Italia e Germania nei vari campionati in cui ha giocato ha fatto la bellezza di 248 gol cioè gli stessi che ha fatto Totti.
    Con un differenza però Totti è dal 92 che gioca con la Roma,Toni ha fatto il primo campionato vero in C2 con la Lodigiani nella stagione 97-98.
    Per cui possiamo dire che Toni ha una media realizzativa superiore anche a quella di Totti.
    Cara gioventù per chi ancora non l’avesse capito Luca Toni è un mostro sacro.

    MINKIAAAAAA…..NON CI POSSO CREDERE FINALMENTE UNO CHE PARLA COME MAGNA….BRAVO FANATIC SEI UN GRANDE

    Rispondi
  6. Panzer, no, non parto da quel discorso almeno finche’ non vogliamo arrivare ad essere tre la prime 8 in Europa e lottare ogni anno per vincere lo scudetto. In quel caso se non investi tanti soldi non potrai mai restarci a quei livelli (noi siamo stati un’eccezione che conferma la regola anche perche’ abbiamo Totti e De Rossi giocatori “nostrani”), basta vedere chi sono le prime 8-12 squadre. A me piacerebbe avere un presidente ricco che investa soldi in maniera corretta e non sfrenata (tanti buoni giocatori li prendi a 12-15M EUR, magari un Drogba basterebbe poi a farti diventare squadrone) e che ci mettesse in condizione di giocarcela stabilmente ad alti livelli. A chi non piacerebbe?
    La fam. Sensi al momento non ha modo di fare investimenti, per cui ci accontentiamo, pero’ in prospettiva con quel debito che hanno pure se arriviamo quarti e becchiamo i soldi della CL non so cosa potra’ accadere. Prade’ ha detto che il mercato in entrata e’ chiuso…

    Rispondi
  7. PIERFRAM
    guarda che per essere un buon giocatore mica deve costare 80 milioni di euro!
    parti dalla convinzione che per fare una buona squadra bisogna avere una marea di soldi (ma quanti giocatori sono diventati campioni anche se snobbati da tutti ?!?!?! =…. una buona dirigenza con quattro soldi vi fa sua una squadra della madonna …. il problema al massimo è la dirigenza incapace!

    Rispondi
  8. Pablo, per uno che si chiama Marcio il dubbio puo’ venire… Non e’ che ci rifilano un giocatore non integro fisicamente?!? A parte la battuta, in questo momento e fino a fine mese usciranno fuori dei nomi incredibili, alcuni secondo me neanche esistono, vedi questo esempio che ti faccio: Vlad Tencornu, il piu’ grande cannoniere rumeno, gioca nel Bucutunu Umutruciunu, media-gol 1 a partita, sara’ scarpa d’oro quasi sicuramente (i bookmakers rumeni lo danno 1 a 0,2), fortissimo di testa, costa solo 500mila euro, il procuratore Tefregu sta imbastendo trattative con Trigoria ma dice che tocca sbrigarsi, il Real Padrin ed il Barcullona potrebbero soffiarcelo… Mamifaccialpiacere!

    Rispondi
  9. capitolo terzino : Marcio Azevedo, 23 anni, terzino sinistro dell’Atletico Paranaense, è l’ultimo nome di mercato accostato alla Roma. Dotato di un tiro esplosivo, il brasiliano potrebbe essere scelto come il sostituto di Riise. Il giocatore, che fa parte della scuderia di Alessandro Lucci, è stato proposto a diversi club, tra cui la Roma. La società di Trigoria, che non detiene una vera e propria “opzione” sul terzino, ha preso tempo. Non è escluso che Marcio Azevedo possa essere tesserato presto.
    io nn so che dire…..nn l’ho mai sentito nominare. e resto sempre del parere che per il girone di ritorno la riserva a riise la farà nonno tonetto :4: …..voi che ne pensate? sempre forza roma :12: :12: :12: :12: :12: :12:

    Rispondi
  10. Piace a tutti noi dire qualcosa, e’ normale, ma il calcio per fortuna non e’ una scienza esatta, altrimenti Perrotta a Settembre era finito e da buttare, invece ora non si puo’ prescindere da lui, tanto per fare un esempio. Su Toni ci sono pareri discrepanti ma il suo ruolino va rispettato, poi se fallira’ avranno avuto ragione i detrattori (che faranno ammenda se avranno toppato). Per quanto riguarda Baptista, non lo darei in prestito all’Inter (me stanno troppo sur c…) perche’ puo’ esserci utile, vedi discorso di Perrotta, hai visto mai…

    Rispondi
  11. ma per favore …. non lo vuole nessuno ????
    ma se lo ha richiesto mezza premier e mezza liga
    ma dai … questo è come che toni ovunque è andato ha deluso … ma siete sicuri di tifare la roma ? a me non sembra

    Rispondi
  12. Baptista non lo cediamo perchè non lo vuole nessuno!E dato che ce lo teniamo e costa assai il suo onorario siam costretti a dar in prestito i nostri giovani.

    Rispondi
  13. [quote comment=”127256″][quote comment=”127243″]E fa bene Ranieri a puntare su Toni.
    Perché qui poi noi possiamo fare tutti i discorsi che volgiamo,ma alla fine nel calcio quelli che contano sono i numeri.
    E andando a scorgere i numeri uno si rende conto che il signor Luca Toni tra Italia e Germania nei vari campionati in cui ha giocato ha fatto la bellezza di 248 gol cioè gli stessi che ha fatto Totti.
    Con un differenza però Totti è dal 92 che gioca con la Roma,Toni ha fatto il primo campionato vero in C2 con la Lodigiani nella stagione 97-98.
    Per cui possiamo dire che Toni ha una media realizzativa superiore anche a quella di Totti.
    Cara gioventù per chi ancora non l’avesse capito Luca Toni è un mostro sacro. :11:[/quote]
    Si però diciamo anche che Totti tutti quei gol li ha fatti in SERIE A, dove segnare non è certo facile come nelle serie minori!
    Ciò non toglie comunque che Toni sia un grandissimo attaccante e che non vedo l’ora di vederlo debuttare domani con la maglia giallorossa! Spero anche che a giugno la Roma tratti con il Bayern Monaco per portare definitivamente Luca Toni a Roma.
    Una prima punta di peso ci serviva da anni e ora che ce l’abbiamo non dobbiamo farcela sfuggire!!!
    :12: DAJE LUCA!!!!!!! :12:[/quote]
    Ci serviva una punta di peso da anni e ci prendiamo un 33enne in prestito?Ti rispondi da solo.

    Rispondi
  14. [quote comment=”127264″]Per corsaro nero, la rom deve diventà na squadra de vecchietti[/quote]
    Ahahahah quotone!

    Rispondi
  15. [quote comment=”127264″]Per corsaro nero, la rom deve diventà na squadra de vecchietti[/quote]
    Ciao Froma, auguri! Auguroni, augurissimi!

    Rispondi
  16. Ma nessuno mette a paragone totti e toni..toni avra fatto 248 gol e totti 240..ma totti nasce centrocampista (trequartista) e toni attaccante puro..poi i gol di totti sono una delizia per chiunque ami il calcio, quelli di toni sono di ignoranza e prepotenza, che il suo ruolo richiede..fatto sta che tutti e due insieme e se toni non ha perso il fiuto del gol(e non credo) faranno faville e sfracelli..immaginate contro una difesa arcigna come quella interista ad esempio fare un calcio d’angolo con in area tre tipacci tosti come philippone, Toni e la bestia? con totti poi che ti mette il pallone tra l’incisivo e il canino? invece de cerca di arriva in porta con la palla tra i piedi o i tiri da fuori di capitan futuro..dai su..è tutta n’antra cosa..

    Rispondi
  17. [quote comment=”127243″]E fa bene Ranieri a puntare su Toni.
    Perché qui poi noi possiamo fare tutti i discorsi che volgiamo,ma alla fine nel calcio quelli che contano sono i numeri.
    E andando a scorgere i numeri uno si rende conto che il signor Luca Toni tra Italia e Germania nei vari campionati in cui ha giocato ha fatto la bellezza di 248 gol cioè gli stessi che ha fatto Totti.
    Con un differenza però Totti è dal 92 che gioca con la Roma,Toni ha fatto il primo campionato vero in C2 con la Lodigiani nella stagione 97-98.
    Per cui possiamo dire che Toni ha una media realizzativa superiore anche a quella di Totti.
    Cara gioventù per chi ancora non l’avesse capito Luca Toni è un mostro sacro. :11:[/quote]
    Si però diciamo anche che Totti tutti quei gol li ha fatti in SERIE A, dove segnare non è certo facile come nelle serie minori!
    Ciò non toglie comunque che Toni sia un grandissimo attaccante e che non vedo l’ora di vederlo debuttare domani con la maglia giallorossa! Spero anche che a giugno la Roma tratti con il Bayern Monaco per portare definitivamente Luca Toni a Roma.
    Una prima punta di peso ci serviva da anni e ora che ce l’abbiamo non dobbiamo farcela sfuggire!!!
    :12: DAJE LUCA!!!!!!! :12:

    Rispondi
  18. E fa bene Ranieri a puntare su Toni.
    Perché qui poi noi possiamo fare tutti i discorsi che volgiamo,ma alla fine nel calcio quelli che contano sono i numeri.
    E andando a scorgere i numeri uno si rende conto che il signor Luca Toni tra Italia e Germania nei vari campionati in cui ha giocato ha fatto la bellezza di 248 gol cioè gli stessi che ha fatto Totti.
    Con un differenza però Totti è dal 92 che gioca con la Roma,Toni ha fatto il primo campionato vero in C2 con la Lodigiani nella stagione 97-98.
    Per cui possiamo dire che Toni ha una media realizzativa superiore anche a quella di Totti.
    Cara gioventù per chi ancora non l’avesse capito Luca Toni è un mostro sacro. :11:

    Rispondi

Lascia un commento