Totti stuzzica Cassano: “Lui ci teme”


Totti scherza ma non tanto. Il capitano della Roma manda qualche frecciatina all’ex compagno giallorosso, Antonio Cassano, alla vigilia di Sampdoria-Roma di domani sera.

(Il Tempo) – Francesco Totti non è affatto spaventato dalla gara contro la Sampdoria dell’ex compagno di squadra. "Siamo molto sereni – ha detto il capitano della Roma prima della cena prenatalizia di Villa Medici – Mi aspettavo la rimonta in campionato". Intanto Ranieri – intervenuto alla presentazione del libro di Massimo Cecchini «Francesco Totti. Vita parole e imprese dell’ultimo gladiatore» – ha parlato dell’attaccante che farebbe comodo alla Roma. «Il nome della punta non è stato detto e scritto da nessuno. Siamo contenti, significa che stiamo lavorando bene. Io non ve lo dico di certo». Il nome lo facciamo noi ed è quello di Kuranyi dello Shalke04, attaccante classe ’82 che avrebbe le caratteristiche richieste dal nuovo tecnico giallorosso. Ma l’allenatore ci tiene a precisare che «Se Francesco è solo 23° nella classifica mondiale dei giocatori, è solo perché sono considerati quelli che hanno vinto la Champions».
Domani la Samp. «Loro non stanno attraversando un gran momento, ma dobbiamo rimanere concentrati. Hanno grandi giocatori, come Cassano e Pazzini che ricordano molto la coppia Vialli-Mancini. Ho detto ai ragazzi di mettersi alle spalle la vittoria con la Lazio». Totti contro Cassano, ex amicompagno, «sarà un bel duello calcistico – dice Ranieri – Sono due giocatori immensi». Il tecnico non è ancora soddisfatto della sua cura. «L’importante è vincere, ma da allenatore devo vedere le cose come stanno e non ci siamo ancora». Anche Montali è perentorio. «Ovunque vado a lavorare lo faccio per il primo posto, non mi interessano le altre posizioni. E Roma non fa eccezione. Vedo l’atteggiamento giusto. Se vuoi qualcosa di grande devi pensare in grande».


2 commenti su “Totti stuzzica Cassano: “Lui ci teme””

Lascia un commento