Dopo il successo torna in voga Van Nistelrooy


L’iniezione di fiducia ricevuta dal derby capitolino mette in testa ai dirigenti romanisti l’idea di rafforzamento della rosa. Obiettivo attaccante. Il Corriere dello Sport rilancia infatti la notizia di una nuova offensiva da parte della Roma per le prestazioni dell`esperto centravanti olandese. Van Nistelrooy, chiuso al Real Madrid dai vari Benzema, Higuain e Ronaldo, potrebbe arrivare a gennaio nella Capitale in prestito gratuito per trovare maggiore spazio e giocarsi così le proprie carte in previsione di un`eventuale convocazione al prossimo Mondiale. I contatti fra la dirigenza romanista e il club di Florentino Perez, tramite la mediazione dell`agente Fifa Bronzetti, sarebbero già ben avviati. Oltre alla Roma l`ex bomber del Manchester United piace anche in Premier League, soprattutto al Tottenham.


LEGGI ANCHE  La Roma insiste per Ndicka: è lui il vero obiettivo di mercato

8 commenti su “Dopo il successo torna in voga Van Nistelrooy”

  1. Tutti quelli che si vano a comprare con i contanti poi non valgono un accidenti,se riescono a prendere Adriano dal brasile allora si che sarebbe un colpo da maestri,e poi con totti andrebbe benne ,con baptista andrebe bene,con vucinic e tadei andrebe bene pure,e quello che ci vuole alla roma in questo momento e costa pure pocco..aridaje.
    Forza Roma

    Rispondi
  2. MA SEMO MATTI!? CHE CE FAMO CO STO VECCHIO DECREPITO? JE VOLEMO REGALA N’PO DE SORDI? TANTO NOI SEMO RICCHI!!! PUNTATE SUI GIOVANI!!!

    Rispondi
  3. bè…se integro sì…ma si è di nuovo infortunato…Speriamo bene…anke se secomdo me nun ci serve na punta ma un ricambio x riise xche sta a gioca troppo e qnd deve rifiatare un pò…

    Rispondi
  4. Magari, come vede la porta lui ce ne sono pochi! Nel girone di ritorno una decina di gol li farebbe. Solo che a quel punto Ranieri come si mette? Un tridente con Vucinic, Totti e Van Nistelrooy sarebbe devastante, pero’ dietro dovrebbero farsi il mazzo nel pressing.
    Comunque non e’ un problema, avercelo uno come l’olandese…

    Rispondi

Lascia un commento