La Roma tornerà nella Capitale domani pomeriggio


Roma TV ha comunicato che i giallorossi resteranno anche domani mattina per allenarsi a Rotterdam prima di tornare nella Capitale nel primo pomeriggio intorno alle 14.15.

Photo Credits | Getty Images


6 commenti su “La Roma tornerà nella Capitale domani pomeriggio”

  1. Finalmente na gioia. Abbiamo giocato una discreta partita,in cui è bastato un pò di pressing per metterli sotto. Guarda caso si è tornati alla vittoria quando l’allenatore ha deciso di non fare lento possesso palla ma di alzare la squadra nella loro metà campo. Parlo soprattutto dei terzini,talvolta anche oltre la metà campo.Novità di ieri sera:invece di passarsi la palla 10000 volte a metà campo,si provava a verticalizzare. L’allenatore deve fare mea culpa. Speriamo questo sia un punto di svolta e che dia nuova linfa alla squadra anche in vista della juventus. Dico solo di aspettare a cantar vittoria,dovreste esservene accorti di quanto modesto sia il Feyenoord. Io aspetto appunto la partita di lunedì. Quantomeno per riconsiderarla una squadra vera

    Rispondi
  2. Non ho invitato nessuno a vedere altro ma a guardare la partita senza montarci la testa poichè a livello atletico siamo impresentabili e vedendo anche il Torino che corre a bestia novanta minuti e noi neanche per mezz’ora mi viene la depressione.
    Comunque buona la vittoria almeno per il morale dei giocatori e per la tifoseria migliore al mondo, tutti i giornaletti aspettavano di cpmmentare eventuali disordini causati dal tifo giallorosso ma così non è stato dando anche una “lezioncina” al nostro Presidente su che tifoseria speciale ha di fronte!
    Ciao Dero, questa maglia e questa tifoseria meritano molto ma molto di più dalla proprietà, dai giocatori e dal mister tutto il resto passa ma questi due punti fermi rimangono sempre!

    Rispondi
  3. Il segnale positivo c è ma resta che siamo labili psicologicamente, xk subiamo il ritorno degli avversari ank se in 10. Questo nn è da grande squadra. NN si può puntare allo scudetto in queste condizioni. Certo gli avversari avevano il diritto e la forza di recuperare, ma per poco tempo. Il resto noi dovevamo maramaldeggiare su loro tenendo palla. Meno male che hanno risegnato subito, se no sarebbe stata dura. Loro erano scatenati. Chissà cosa avremmo detto stamattina. Temo x lunedi.

    Rispondi
  4. Buongiorno a tutti.
    Ieri l’ho vista fuori casa e non connesso e non ho potuto quindi commentare né leggere i vostri commenti.
    Mi sarebbe però poaciuto leggere quelli di utenti come BARBAROSSA che prima della partita invitavano a vedere altro, tanto il nostro destino era già segnato. Tifosi? Bah…
    In ogni caso ieri sera era il tempo di festeggiare e non era opportuno postare la seguente riflessione. Ora invece lo faccio.
    Ieri migliore in campo Torosidis ed il peggiore x distacco DDR. Molti continuano con le critiche a Pjanic che però ieri ha corso tantissimo, pressato più di tutti ed è entrato caparbiamente in alcune azioni pericolose, tipo la palla recuperata è messa sui piedi di Totti che ha mandato fuori di poco il cucchiaio.

    DDR dalla prima volta che l’ho visto regazzino in campo e fino a 5 anni fa è stato il mio idolo calcistico assoluto.
    Poi ha cominciato ad alternare annate buone ad altre meno ed a compiere spesso gesti deleteri ( anche ieri sera ci poteva costare rigore ed espulsione senza motivo, sempre per il gomito in faccia, antica tradizione comune a Chiellini).
    Quindi, quando il City di Mancini propose circa 30mln per un giocatore quasi trentenne che guadagnava e guadagnerà fino al 2017 più di tutti in serie A dissi: perché no?
    In quel periodo mi iscrissi a F-R e nacque il mio nick, quasi liberatorio x uno che fino a pochi anni prima avrebbe retto convinto lo striscione “11 Derossi”.
    DDR è invece rimasto e l’anno scorso pareva tornato a buoni livelli.
    Quest’anno, invece, è nuovamente scaduto.
    Direi di più, si tratta probabilmente della sua peggiore stagione di sempre, in parte a causa dagli infortuni, ma il problema non è tutto lì.
    Anche ieri sera la prestazione di Daniele è stata imbarazzante, pur senza considerare lo svarione sul gol del pareggio.
    Il problema è che il DDR di oggi è di una lentezza esasperante, incompatibile anche solo con i ritmi italiani, figurarsi x le competizioni internazionali. Non che prima fosse velocissimo ma adesso……
    Speriamo che con gli allenamenti migliori, un DDR in forma accettabile ci servirebbe come il pane, ma la sensazione è che il giocatore abbia imboccato di corsa la strada del tramonto,.
    Forse gli agi, la nuova famiglia e le vicissitudini personali costruiscono delle priorità rispetto alla vita d’atleta. Forse invece è un calo fisiologico ed indipendente dall’impegno nel lavoro ma poco importa.
    Pertanto sarebbe opportuno che tra le priorità nella lista della spesa x giugno, oltre a portiere e terzini, Sabatini inserisca un mediano forte, e se Daniele deciderà di finire la carriera in MLS x andare a vivere in America con la moglie, come paventato in una recente intervista, me ne farò una ragione.

    Rispondi
    • @derossimaancheno: BUONGIORNO LUPACCHIOTTI 😛 !!!
      su DDR ti quoto parola per parola e se penso che è il giocatore piu pagato della serie A rabbrividisco ancora dippiu……. non so cosa ha questo ragazzo ma di certo ha avuto una carriera altalenante tipo un anno si e 2 no …….
      l’ultimo DDR veramente in forma lo ho visto con luis enrique poi è sparito
      se il prossimo anno deciderà di andare in America di certo non me strappo i capelli .
      voto della partita di DDR = 4

      Rispondi

Lascia un commento