Cicinho: “Lasciatemi lavorare, sarò pronto quando il mister mi chiamerà”


Le dichiarazioni di Cicinho in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Basilea.

"Lasciatemi lavorare. Non è vero niente quello che scrivete. Io ho detto alla Roma che c’era un problema a casa mia. Certo sono dispiaciuto se non gioco. Ma io lavoro e chiedo a tutti di lasciarmi lavorare. Io non ho problemi con nessuno, lasciatemi stare. Con il mister ho parlato e mi ha detto che piano piano mi inserirà. Quando arriverà il mio momento sarò pronto".


7 commenti su “Cicinho: “Lasciatemi lavorare, sarò pronto quando il mister mi chiamerà””

  1. io lo farei giocare al posto di Taddei esterno alto, cosi’ non ha troppi compiti difensivi, la fascia la puo’ fare bene ed ha il piede buono per i cross ed i tagli verso il centro del campo, nelle sue migliori partite ha fatto cose molto belle e rinunciarci (deprezzandolo) non conviene a nessuno… Anche Rosella credo ne converrebbe (se ci leggi vieni in chat a scambiare qualche opinione in proposito, dai!).

    Rispondi

Lascia un commento