Frasca imbattuto vola verso il record assoluto


(calciomercato.com) – Lobont, Artur, Julio Sergio, Doni. Nella rosa della prima squadra della Roma i portieri abbondano. Ma è nella Primavera che la formazione giallorossa ha il nuovo fenomeno del calcio italiano: Valerio Frasca. Nato il 6 maggio del 1991, Frasca è il portiere titolare della formazione allenata da Alberto De Rossi. E ha già stabilito un record storico, prime dieci partite di campionato, zero gol subiti. Un’imbattibilità difensiva che, recuperi compresi, arriva a qualcosa come 949′. Record italiano, meglio anche dei 929′ del milanista Sebastiano Rossi del 1993/94. E sinora, come lui, nessuno in Europa.

A calciomercato.com ne parla Giovanni Ferro, agente del giocatore: "Siamo contentissimi di come stanno andando le cose – dice – ora è arrivata anche la convocazione con la nazionale Under 19 di Piscedda, segno che comunque il lavoro fatto da Valerio è tenuto in considerazione da tutti".

Sarà contento anche il ragazzo: "Assolutamente – prosegue Ferro – tutto fila nel migliore dei modi: anche lo sponsor ha già pagato il bonus per non aver subito reti. E visto che sono dieci gare che non ne subisce… In estate quando si era fatto avanti il Chelsea mi davano per pazzo, che non si sarebbe mai avverato nulla. Ora, invece, i fatti fanno capire come l’interesse di un grande club come il Chelsea era lecito".

Per Frasca, ora, potrebbe esserci già un’avventura tra i professionisti: "La Roma è contenta di quanto sta facendo e ha già detto di essere disposta ad offrirgli qualche possibilità, magari già nel mercato di gennaio – conclude Ferro – ovvio, deve essere un progetto serio. Valerio ha un contratto con i giallorossi sino al 2012 e quindi non ha nessun problema a rispettarlo".

Sabato sfida Primavera tra Roma e Reggina. Continuerà la favola di Frasca?


3 commenti su “Frasca imbattuto vola verso il record assoluto”

  1. tanto acnhe se è il nuovo buffon noi abbiamo una signora dirigenza che di giovani ne capisce….se penso a come non abbiamo ricavato nulla da gente come bovo, galloppa, d’agostino, pepe, chiellini, amelia e rosi mi viene da piangere

    Rispondi
  2. io non lo mai sentito nominare ma a quanto c’è scritto sui giornali sembra promettente speriamo che non ce lo facciamo scappare e di inserirlo nella prima squadra a posto di Artur, lobont

    Rispondi

Lascia un commento