Moggi querela Zeman


 

 

 

Moggi querela Zeman per calunnia. I peccatori querelano i santi.

Il documento prodotto dall’ex dg juventino: "L’offensiva basata sul nulla che dal 2006 si è abbattuta sulla Juventus per ragioni tutte interne al mondo del calcio riceve costante e radicale smentita dalle verifiche giudiziarie".

Facile leggere tra le righe un riferimento alle questioni che invece restano aperte. E cioè al processo di Napoli. Dove ieri Moggi ha fatto la sua seconda dichiarazione spontanea, rispondendo a Zeman che nella precedente udienza, chiamato come teste, aveva accusato l’ex d.g. juventino di avergli stroncato la carriera:

"Ho detto ai miei legali di querelarlo per calunnia. Il suo problema è che non sa allenare. È lento e impacciato quando parla e i giocatori non lo capiscono".


3 commenti su “Moggi querela Zeman”

  1. Io odio Moggi, ma purtroppo è stato assolto, quindi di colpe personali ne ha poche o è bravo a farne apparire poche.
    Zeman come ha detto Moggi è stato licenziato sempre da tutte le squadre in cui ha militato, anche alla Stella Rossa qualche tempo fa.
    Quindi tra tutti e due…

    Rispondi
  2. ahahahhahahhahahah carissimo Moggi la verità ti brucia,Zeman uno di noi,calunnia?ma quale calunnia,in questi anni di calcio quello che ha raccontato bugie è prp lei prendondo per il kulo tutte le tifoserie d’Italia,manipolando tutte le gare possibili

    Rispondi

Lascia un commento