Capello:”Totti è unico”


Noi lo sapevamo già, ma è bello che ogni tanto venga ricordato.
Sono passati ormai 5 anni da quando fù tecnico della Roma, ma Fabio Capello ancora si ricorda delle tante critiche che gli sono state fatte:

"Io volevo Totti in campo da seconda punta. Ho preso tante critiche perché gli avevo assegnato quel ruolo, mi dicevano che lui era un trequartista. Io, invece, insistevo che doveva stare lì, più vicino alla porta. Vi siete mai chiesti perché o ve ne state accorgendo solo ora?"

e come sempre fà il buon mister della nazionale inglese si risponde da solo:

"Per le sue capacità balistiche"

Fabio Capello
poi si lascia andare anche ad un paragone importante, accostando Totti ad un’altro grandissimo bomber italiano, Gigi Riva:

"In Italia, solo Gigi Riva sapeva calciare in quel modo. Ma con il sinistro. Totti di piedi ne usa addirittura due e può concludere in tutti i modi. Campioni del genere fanno dieci tiri a partita, dei quali otto nello specchio e cinque pericolosissimi che possono diventare gol. Non conta l’età, le doti di Totti sono uniche e lo saranno tutta la vita."


11 commenti su “Capello:”Totti è unico””

  1. Grande allenatore…..non c’è dubbio.
    La sua antipatia, il suo carattere e qualche sua esternazione non proprio felice, non me lo rendono però il massimo della simpatia. Non dimentichiamo, tra l’altro, il suo abbandono alla Roma nel 2004. Prima dice una cosa e dopo pochissimi mesi fa l’esatto contrario e va a bracetto con la cupola mafiosa del calcio.

    P.S. Avrei voluto vedere il grande Zeman con la squadra di Capello……ma questo resterà sempre un sogno…….

    Rispondi
  2. [quote comment=”123201″][quote comment=”123198″]giu’ il cappello al signor Capello ma avro’ sempre un dubbio in testa.Con la squadra che aveva siete sicuri che uno scudetto basta?[/quote]
    nn sono d’accordo,di più.aveva una squadra stellare e riuscimmo a vincere solo uno scudetto,in europa sempre 0.spalletti con molte meno risorse è arrivato più avanti e ci ha fatto sognare[/quote]
    sì ma ancora non era esplosa calciopoli……….meditate gente meditate

    Rispondi
  3. [quote comment=”123198″]giu’ il cappello al signor Capello ma avro’ sempre un dubbio in testa.Con la squadra che aveva siete sicuri che uno scudetto basta?[/quote]
    nn sono d’accordo,di più.aveva una squadra stellare e riuscimmo a vincere solo uno scudetto,in europa sempre 0.spalletti con molte meno risorse è arrivato più avanti e ci ha fatto sognare

    Rispondi
  4. giu’ il cappello al signor Capello ma avro’ sempre un dubbio in testa.Con la squadra che aveva siete sicuri che uno scudetto basta?

    Rispondi
  5. mister sei sempre stato un vincente!!!…….antipatico, burbero, ma sempre il migliore!!!……..tornassi da noi, tra 1 anno andremmo in champions e tra 2 anni vinceremmo lo scudetto…..UN GRANDISSIMO!!!!

    Rispondi

Lascia un commento