Adesso Garcia si affida ai giovani


RASSEGNA STAMPA – IL TEMPO

L’altra Roma in campo. Quella dei giovani comprati a suon di milioni da Sabatini e finora bocciati o protetti, a seconda dei punti di vista, da Garcia.

Domani a Cagliari tocca anche a loro. Paredes farà il titolare in mediana, Uçan sarà il primo cambio a centrocampo, Sanabria una possibile carta di riserva in attacco. Una necessità più che una scelta del tecnico, per i tre «ragazzini» arriva finalmente la possibilità di mettersi in mostra nell’emergenza totale.

Paredes è l’unico ad essersi guadagnato un briciolo di spazio. A Trigoria lo ritengono il più pronto, il più maturo. Gli anni vissuti alla Bombonera, a rubare con gli occhi i colpi da Riquelme, lo hanno formato. De Rossi lo ha preso sotto braccio da quando è arrivato, Sabatini ha prenotato il riscatto del cartellino per 4 milioni e mezzo dopo il prestito dio un anno fa, con necessario passaggio nel Chievo. Paredes a Verona il campo l’ha visto pochissimo, nella Roma ha appena iniziato a farlo: dopo la sciagurata serata di martedì con la Fiorentina, in cui è stato tra i pochi a salvarsi, domani gli tocca la seconda consecutiva da titolare, protetto al suo fianco dall’esperienza di Keita e i muscoli di Nainggolan, mentre Pjanic avanza dietro le punte.

Uçan continua a guardarlo dalla panchina e un po’ lo invidia. La sua stagione finora dice tre minuti in campo e due infortuni muscolari. E non giustifica l’investimento fatto dalla società in estate: quasi 5 milioni per il prestito biennale e un riscatto fissato a 11 milioni. Problemi di ambientamento, tra lingua, abitudini e tattica, lo hanno frenato oltre ai guai fisici. Fatto sta che il talentino turco da due anni si allena e non gioca praticamente mai. Ecco perché Sabatini aveva pensato di girarlo in prestito all’Atalanta o al Parma, salvo poi ripensarci una volta scoperto il nuovo infortunio di Strootman. Uçan domani aspetta un cenno da Garcia: il suo momento sta arrivando.

È tornato invece ieri a Trigoria Sanabria, ancora scombussolato dal viaggio di ritorno dall’Uruguay dove ha giocato con la nazionale paraguaiana il Sudamericano Under 20 con scarse soddisfazioni personali. Visto che l’ultima gara col Perù è ininfluente, la Roma lo ha fatto tornare in anticipo. Il morale di Sanabria non era granché anche in partenza: mentre il Paraguay dei grandi lo convoca, a Trigoria finora ha giocato solo con la Primavera, suscitando le ire di un papà fin troppo presente. Assente da quasi due mesi, se fosse rimasto a Trigoria di sicuro sarebbero toccate a lui le tre presenze collezionate dal Primavera Verde, che anche domani siederà in panchina con Vestenicki, Calabresi e Pellegrini. Oggi Sanabria si allena per partire insieme a loro.

Potrebbero, per età, esser tutti figli di Totti pronto all’ennesima gara della stagione. L’altro «vecchietto» Maicon sfida Torosidis per una maglia: non sta bene ma serve la sua personalità.

Photo Credits | Getty Images


72 commenti su “Adesso Garcia si affida ai giovani”

  1. Paredes ha le carte per diventare un ottimo giocatore.
    Mi pare che nessuno lo abbia fatto notare, ma contro la Fiore uscito lui abbiamo preso gol.
    Ha fatto tanto lavoro, anche se poco appariscente, tra cui recuperare sulle “defaillances” di Cole e Maicon ed ha toccato tantissimi palloni senza sbagliare niente.

    Rispondi
  2. handanovic skoruspki lobont
    abate torosidis castan chiriches balanta mbiwa holebas balzaretti dodò
    de rossi strootman nainggolan paredes keita pjanic guarin
    doumbia destro ibarbo ljiaic iturbe gervinho

    Rispondi
  3. kane, pareggio tottenham.

    Ospina salva sul colpo di testa di dembele da calcio d’angolo, ma non può fare niente sul destro secco del centravanti inglese che si è avventato sulla respinta

    Rispondi
  4. fa tristezza vedere lamela in premier, non ha ancora assimilato i ritmi di gioco, è sempre troppo lento nel pensare e poco deciso nelle sue azioni……a questo punto credo non lo farà mai.

    Rispondi
      • quando lo dicevi te lamela faceva una quindicina di gol in italia, la premier è un’altra cosa, qui fa la differenza@BARBAROSSA:

      • Pure Destro faceva goal, ma la stoffa e le palle sono ben altra cosa poi vedi uno come Hazard e capisci tutto.

      • da lamela sei passato a destro e poi ad hazard….. 😆
        1-1 pareggio del tottenham nato da un angolo perfetto di ….lamela
        quanto servirebbe a noi qualcuno che batta gli angoli bene :mrgreen: @BARBAROSSA:

  5. Peter Pan ha detto:

    stikkinikki ha detto:
    Garcia , piaccia o no , a suo tempo e’ stato chiaro….HO FATTO DEBUTTARE HAZARD A 17 ANNI….
    pero’ li al Lille era un po’ obbligato a fare certe scelte perché non aveva una rosa cosi grande a disposizione.
    Mi chiedo se ce l’avessimo ora hazard a 17 anni: lo farebbe giocare?

    Mmm… È una bella domanda!!!

    Sicuramente il lille non aveva ne giocatori di una certa importanza mediatica, ne un ambiente cosi pesante.

    hazard avrebbe fatto panca a qualcuno, o avrebbe fatto la primavera :mrgreen:

    Rispondi
    • @LorySan:

      Continuerai così finchè non se ne andranno da Roma tutti quelli che a te non piacciono?
      Dopo l’affare Destro pensavo ti saresti calmato e invece hai solo cambiato target 😆

      Rispondi
  6. dennisb. ha detto:

    allenatore sopravvalutato
    ex giocatori a rubare lo stipendio (maicon)
    mezzi giocatori (astori mbiwa cole pjanic)
    sfortuna a non finire con un paio di infortuni a settimana
    per me i problemi sono questi

    L’ho sempre detto che tu dovevi essere il Ds della Roma.
    Siete tutti scienziati a parlare, e poi forse di calcio.. Non capite nulla!

    Rispondi
  7. ozil, gunners in vantaggio.

    Welbeck scappa a destra, palla dentro per giroud che svirgola, ma la palla finisce a ozil che di prima col piattone insacca

    Rispondi
  8. intanto si sta giocando il debry del nord di londra, le formazioni:

    lloris
    walker-dier-vertonghen-rose
    mason-bentaleb
    lamela-dembele-eriksen
    kane

    a disp: vorm, fazio, davies, stambouli, paulinho, chadli, soldado

    ospina
    bellerin-mertesacker-koscielny-monreal
    ramsey-coquelin-cazorla
    welbeck-giroud-ozil

    a disp: szczesny, paulista, gibbs, flamini, rosicky, walcott, akpom

    Rispondi
  9. stikkinikki ha detto:

    Garcia , piaccia o no , a suo tempo e’ stato chiaro….HO FATTO DEBUTTARE HAZARD A 17 ANNI….

    pero’ li al Lille era un po’ obbligato a fare certe scelte perché non aveva una rosa cosi grande a disposizione.
    Mi chiedo se ce l’avessimo ora hazard a 17 anni: lo farebbe giocare?

    Rispondi
  10. allenatore sopravvalutato
    ex giocatori a rubare lo stipendio (maicon)
    mezzi giocatori (astori mbiwa cole pjanic)
    sfortuna a non finire con un paio di infortuni a settimana

    per me i problemi sono questi

    Rispondi
  11. down under ha detto:

    @stikkinikki:
    Hazard lo facevo giocare pure io. Il discorso e’ piuttosto perche’ dare fiducia illimitata ad ultratrentenni che si trascinano in campo e offrono prestazioni sotto la sufficienza e non darla a ragazzi fisicamente piu’ validi e tecnicamente non sprovveduti sui quali la societa’ ha investito parecchi denari!

    Perché sn giocatori che contano nello spogliatoio!!!

    Ecco il perché…

    Rispondi
    • Se è così abbiamo un altra volta un cagasotto sulla panchina???
      Poi un Capello dite che non ci voglia per “quello spogliatoio”?
      A Giugno verranno tutti i nodi al pettine, non ci resta che attendere gli eventi.

      Rispondi
  12. Qndo si parlava di gestione dlla rosa.. si ci riferiva pure a loro. Garcià all’andata ha fatto qsto errore. Spremendo troppo i titolari. Magari nn li reputi pronti ok. ma allora ke cavolo investiamo sta vagonata di soldi se poi l’anno seguente già li cediamo?

    Rispondi
  13. stikkinikki ha detto:

    Totti ha la febbre…

    De Sanctis e Maicon sono caduti dalle scale, accertamenti in questi minuti, si teme rottura del femore.

    Rispondi
    • Se vede che ha la stoffa e che puo far gia la differenza limfa giocare secondo me, i nostri giovani non hanno avuto spazio perchè se punti allo scudetto devi affidarti all esperienza, all usato sicuro@stikkinikki:

      Rispondi
      • @Lupacchiotto161:
        SE C’HAI HAZARD…o meglio…se Garcia pensava di avere un Hazard lo avrebbe messo anche e soprattutto puntando allo scudo….il concetto mi sembrava chiaro…opposto al tuo pensiero…

      • @stikkinikki:
        Hazard lo facevo giocare pure io. Il discorso e’ piuttosto perche’ dare fiducia illimitata ad ultratrentenni che si trascinano in campo e offrono prestazioni sotto la sufficienza e non darla a ragazzi fisicamente piu’ validi e tecnicamente non sprovveduti sui quali la societa’ ha investito parecchi denari!

      • down under ha detto:

        @stikkinikki:
        Hazard lo facevo giocare pure io. Il discorso e’ piuttosto perche’ dare fiducia illimitata ad ultratrentenni che si trascinano in campo e offrono prestazioni sotto la sufficienza e non darla a ragazzi fisicamente piu’ validi e tecnicamente non sprovveduti sui quali la societa’ ha investito parecchi denari!

        beh evidente che Garcia considera questi potenziali fenomeni meno dei decadenti ultratrentenni….a sto punto mi chiederei se la sintonia allenatore ds sia ancora solida….

  14. TrajanAge ha detto:

    Finalmente SANABRIA!
    Scommettiamo quello che volete che Sanabria farà i fuochi d’artificio?! Scommettiamo?
    Mi è capitato di vederlo in allenamento a trigoria, regà, ha una tecnica che in attacco dei nostri ha solo Totti. Dei piedi impressionanti.
    La curiosità mi ha mangiato fino ad oggi, se gioca Sanabria domani… per me è un match imperdibile manco fosse na finale de champions! DAJE!

    Se vabbe, trojan, non esageriamo :mrgreen: :mrgreen:

    Garcia non é demente fino a sto punto da non far giocare uno del genere 😀

    Rispondi
  15. Se Garcia facesse giocare Verde al posto di Sanabria vorrebbe dire una sola cosa, che c’e’ una frattura tra Rudi e Walter ( il che spiegherebbe molte cose ). Non ci voglio nemmeno pensare!

    Rispondi
    • E se significasse che verde è pou forte e pronto di sanabria?non è possibile che un prodotto del nostro vivaio sia meglio di un estero?@down under:

      Rispondi
      • @Lupacchiotto161:
        L’unico talento che avevamo, Scamacca, non siamo stati bravi a tenercelo stretto. Sanabria e’ un grande talento, gia’ nazionale paraguaiano, stimato da grossi club europei (Arsenal). Verde per quello che ho visto nelle due comparsate con la Roma e in qualche gara della primavera non si avvicina nemmeno lontanamente a Tonny.

  16. Piuttosto che far giocare sanabria e ucan metterà Cole, Maicon e Spolli, al massimo Verde al posto di Paredes così gioca meno pure l’argentino…

    Rispondi
  17. lupogio ha detto:

    BUONGIORNO LUPACCHIOTTI !!!
    speriamo che stasera il billan ci faccia un regaletto cosi da tentare di accorciare

    cioa gio’
    pensa a tutti i regali che abbiamo sprecato con milan sassuolo empoli…. 🙁

    Rispondi
  18. Finalmente SANABRIA!

    Scommettiamo quello che volete che Sanabria farà i fuochi d’artificio?! Scommettiamo?

    Mi è capitato di vederlo in allenamento a trigoria, regà, ha una tecnica che in attacco dei nostri ha solo Totti. Dei piedi impressionanti.

    La curiosità mi ha mangiato fino ad oggi, se gioca Sanabria domani… per me è un match imperdibile manco fosse na finale de champions! DAJE!

    Rispondi
  19. Sanabria e’ stato richiamato anche se il suo Paraguay (fuori dai giochi per la vittoria finale) doveva ancora disputare l’ultima partita.
    Doveva essere per lui una vetrina importante, essendovi arrivato come una delle 10 maggiori promesse della competizione. Il ragazzo ha invece fatto male ed e’ stato poco utilizzato.

    Io lo metterei domani titolare. E’ il suo momento, la possibilita’ di prendersi una rivincita. Quando mai gli ricapitera’ una occasione simile, una Roma senza attaccanti. Troppa pressione? Possibile anzi probabile. Qualcuno dira’: non e’ il caso di fare esperimenti proprio adesso!
    Vero, ma siamo sicuri che il Totti spento e fermo delle ultime uscite sia piu’ utile ed affidabile di un giovane che almeno fisicamente mettera’ un po’ in apprensione la difesa cagliaritana?
    Sarebbe una buona occasione per vedere di che pasta e’ fatto. Lo dico adesso: se dopo essere stato richiamato in anticipo in fretta e furia dal mondiale sub 20 Garcia non gli fara’ provare il campo secondo me il ragazzo e il suo entourage romperanno definitivamente con la Societa’.

    Rispondi
  20. Influenza per totti, il capitano non si sta allenando ed è a forte rischio per cagliari……e ora chi gioca?

    ucan? sanabria? verde? cole con holebas attaccante?

    Rispondi
  21. 22.07.1927 ha detto:

    @Francesco10:
    la differenza è che loro nei momenti decisivi sono aiutati, noi frenati ( almeno nella prima parte della stagione) e i giocatori della juve questo lo sanno e ci contano. Psicologicamente questo incide enormemente, loro infatti continuano a vincere, noi dopo la volata dello scorso anno, con annesse le strane partite con torino, atalanta, sassuolo, e juventus, siamo già scarichi senza aver mai vinto. Mettiamoci pure il 7 1 e gli infortuni ok, rimane il fatto che secondo me la disparità di trattamento a livello psicologico incide molto sui giocatori.
    Provateci voi a inseguire sapendo che probabilmente la capolista verrà aiutata, se la pensi così perchè guardi il calcio potreste chiedermi, non lo so, passione inalienabile credo.

    questo che dici tu è vero e questo lo ha imparato anche GARCIA , è per questo che dopo la ladrata di torino ha voluto dire SIAMO PIU FORTI DI LORO E PUNTIAMO LO SCUDETTO ma poi essendo in italia da un anno e mezzo forse si è reso conto che contro non cela fai e non riesce più a motivare la squadra a farla diventare cattiva a fargli venire il sangue all’occhi……………non voglio dire che il mister ha tirato giu le braghe ma che un po si sia rotto il cazzo si … e noi pure , damoooooo !!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    • @lupogio: Sono stati aiutati ok… È oggettivo nn ho nulla da dire! Ma noi cisa facciamo? Vinciamo le restanti partite??? No! Pareggi con le piccole che ti hanno fatto perdere troppi punti… Ogni volta che loro hanno rallentato noi nn ne abbiamo approfittato! Per vincere lo scudetto serve CONTINUITA’ cosa che noi nn abbiamo… Quindi il fatto che loro sono aiutati nn può essere un alibi!!! Pensiamo a vincere le partite… Questo è quello che conta!

      Rispondi
    • Ciao lupogio 🙂 sono d’accordo con te, in questo momentaccio credo che Garcia stia faticando molto a motivare i giocatori, però credo che buona parte del momento di crisi della squadra sia dovuto anche al grosso calo fisico che c’è stato da dicembre (in realtà tolto il furto di Torino non ricordo, purtroppo, una partita dove la Roma ha dominato sul piano fisico gli avversari).

      Rispondi
  22. Il mio capitano è differente.. AHAHAHAHHAHA

    Fatevi due risate anche voi vi prego..

    corrieredellosport.it/calcio/serie_a/2015/02/07-395433/Serie+A%2C+Roma-Lazio%2C+derby+infinito+pure+nei+tatuaggi+dei+tifosi

    Rispondi
  23. BUONGIORNO LUPACCHIOTTI !!! 😉
    speriamo che stasera il billan ci faccia un regaletto cosi da tentare di accorciare un po dalla jume almeno fino a quando non rientrano dall’Africa e possibilmente qualcuno dall’infermeria ma ci credo poco …….
    speriamo bene dai ragazzi sarebbe una bella cosa per provare a rimettere le cose a posto.
    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA 😉

    Rispondi
  24. Keita alla terza partita di seguito dopo la Coppa d’Africa, considerando che già nell’ultima ha camminato per un tempo intero figuriamoci domani.

    Rispondi
  25. l’unica cosa che la juve ha più di noi è la mentalità. sanno come si vince e la società sa come si CONTINUA a vincere (cosa ancora più difficile). mantengono sempre la tensione alta in ogni momento … per loro un secondo posto è sconfitta.
    dobbiamo maturare anche noi mentalmente per diventare come loro .
    per il resto forza roma e sperieamo di vedere un po’ in campo ucan e sanabria almeno per capire se sono da roma o no. così possiamo mandarli via o tenerli a fine stagione

    Rispondi
    • @aleste85: Non so Ale.. Sicuramente sono più tenaci di noi, ma hanno anche quel due giocatori che gli risolvono le partite difficili.. Tevez e Pogba gli hanno portato una cifra di punti da soli. I nostri TOP sono Gervinho e Strootman, uno manca da un anno.. L’altro manca un mese e guarda caso come l’anno scorso pareggi a grappoli..

      Rispondi
  26. stavo vedendo l’albo doro della ligue 1, pensate che bello se il campionato italiano fosse così

    Saint-Etienne 10
    O. Marsiglia 9
    Nantes 8
    Monaco 7
    O. Lione 7
    Stade Reims 6
    Bordeaux 6
    Nizza 4
    PSG 4
    Lilla 3

    Rispondi
  27. Sono convinto che se avessimo giocato con questi giovani al posto di quei giocatori spompati e spremuti e stanchissimi avremmo avuto prestazioni migliori.
    E dopo la gara del bayern forse mentalmente i giovani avrebbero fatto bene.

    Credo che avere in squadra troppi “vecchi” non permetta alla squadra di andare in fondo con l’acceleratore….

    Rispondi
    • @Peter Pan: Rudi si affida prevalentemente a giocatori d’esperienza… O cambi tecnico o raramente vedrai i giovani in campo a meno che nn sia in emergenza come adesso!

      Rispondi
    • @Peter Pan: Sono d’accordo. Forse l’unica cosa imputabile a Garcia quest’anno. E’ stato schiavo dei senatori, senza mai rischiarsela. In una squadra in cui c’è l’ossatura provare Paredes, Ucan, Sanabria a turno non sarebbe stato un dramma. Speriamo di vedere anche Ucan, che secondo me è in gamba. E di sicuro avranno tutti più motivazioni

      Rispondi
  28. Per me questi ragazzi vanno testati… Sanabria può fare la differenza! Della Primavera invece mi piace molto Di Mariano, che considero più pronto di Verde! Quest’ultimo mi ha davvero fatto arrabbiare nelle 2 apparizioni che ha fatto, non passa mai la palla!

    Rispondi
  29. Sono 4 anni che ci prendono x il naso. Quest’anno poi senza il record di Conte. Possono addirittura mandare un giocatore alle maldive a turno per scaricarsi. Ma come fanno ad essere forti per 4 anni di seguito? Addirittura dopo il super stress dei 102 punti. Come fanno? Certo nn c’è inter e milan che sono la storia. Chi rimane? Napoli e Roma? Ma per favore. Guardate la storia dei due club. Una grande squadra , blasonata, ha almeno vinto 2 scudetti di SEGUITO se nn di più. E loro adesso? un secondo posto con le emorroidi che sono uscite fuori. Poi ? I commenti dei giornalisti ? Andateli a leggere oggi. Domani 2 FISSO. Ecco xk nn si vince mai un TUBO.

    Rispondi
    • @lamberto: Sinceramente? Sono più forti di noi… Nonostante vincano sempre nn si stancano mai di farlo…E questa si chiama mentalità vincente,che la Roma nn ha! Hanno campioni del calibro di Buffon,Tevez,Vida,Pirlol e Pogba che noi nn abbiamo! noi spesso per fare mercato dobbiamo cedere qualche pezzo pregiato… Loro non lo fanno! Nessun giocatore si è mai permesso di puntare i piedi con la dirigenza della Juve mentre da noi lo fanno spesso! Di differenze ce ne sono molte e dobbiamo accettare l’idea che ancora non siamo alla loro altezza! Spero ci arriveremo prima o poi!

      Rispondi
      • @Francesco10:

        la differenza è che loro nei momenti decisivi sono aiutati, noi frenati ( almeno nella prima parte della stagione) e i giocatori della juve questo lo sanno e ci contano. Psicologicamente questo incide enormemente, loro infatti continuano a vincere, noi dopo la volata dello scorso anno, con annesse le strane partite con torino, atalanta, sassuolo, e juventus, siamo già scarichi senza aver mai vinto. Mettiamoci pure il 7 1 e gli infortuni ok, rimane il fatto che secondo me la disparità di trattamento a livello psicologico incide molto sui giocatori.

        Provateci voi a inseguire sapendo che probabilmente la capolista verrà aiutata, se la pensi così perchè guardi il calcio potreste chiedermi, non lo so, passione inalienabile credo.

      • @22.07.1927: leggi i campionati. Dopo le 10 vittorie, i pareggi li ha fatti la Roma, nn gli arbitri. Possono averti tolto qualk punto. La frenata però è della Roma. Poi passi per l’anno scorso, ma quest’anno? Quanti punti ha fatto la ju con i fischietti? La ju all’estero fa ridere. La mettono in difficoltà ank le squadre nn blasonate. Quindi? sono i fischietti o è la Roma che nn è all’altezza. Se nn si vince con questa ju quando ci vinceremo quando avrà fuoriclasse e…fischietti?

      • Bravo! La mentalità vincente la porta un mister con i controcoglioni che sa come si vince e che ha carta bianca dalla proprietà su tutto!!!
        Non badate al quel cretino di Allegri poichè la sua squadra ha ancora il carattere e la mentalità di Conte, che per quanto mi sia sempre stato sulle palle, devo ammettere che ha una cattiveria agonistica paurosa.

Lascia un commento