Ranieri cala il tris d’assi contro il Bari?


(Gianfilippo Bonanno – forza-roma.com) – A Roma accade un giorno che il proprio tecnico apre  per la prima volta al tridente: Menez-Totti-Vucinic assieme. Non lo ha dichiarato espressamente ma lo ha lasciato intendere che domani potrebbe affidare il proprio attacco ai tre calciatori. Nell’eventuale scelta di Claudio Ranieri i tre giocherebbero per la prima volta assieme. Si profila una Roma anti-Bari con tre centrocampisti che avranno il faticoso quanto dispendioso compito di tamponare la freschezza atletica dei pugliesi. Pizarro sarà il faro, Perrotta e Brighi i polmoni. Dietro il recupero di Burdisso, l’argentino farà coppia con il migliorato Mexes. Ai lati, Riise sulla sinistra, a destra calza a pennello il ballottaggio che Ranieri porterà dietro fino ai gradini d’ingresso dell’Olimpico, Cassetti o Motta senza dimenticare che il brasiliano Cicinho si allena a spron battuto per ritrovare la forma migliore. Per la cronaca Cassetti è favorito su Motta. Ranieri ha accennato al tridente ma poi ha ribadito di essere pragmatico. Metterà una Roma a trazione anteriore? La gara di domani è un buon banco di prova, il Bari è una squadra ben plasmata da Ventura, che gioca e che lascia giocare il proprio avversario tentando di colpirlo di rimessa, considerata la rapidità degli esterni offensivi dei pugliesi, il leit motive dell’impianto di Ventura. Menez-Totti-Vucinic il tris d’assi che Ranieri ha a disposizione e che è, quantomeno, tentato di schierare. L’istinto del tecnico romanista prevarrà sul suo credo pragmatico? Staremo a vedere..


9 commenti su “Ranieri cala il tris d’assi contro il Bari?”

  1. Comunque, il goal lo prendiamo sempre. Al meno con i tre moschettieri c’e da divertirsi e vedere piu calcio. Tanto per cambiare questa tendenza che bisgona scordarsi il calcio champagne.

    Rispondi
  2. MATTEO VITALE – 21 Novembre 2009 alle ore 20:54 Quota commento

    A sorella ma quanno gioca Baptista però??? Oh mamma mia…

    C’hai ragione Matteo,se sta a incolpa’ Baptista non so de che cosa,quanno gioca perche’ gioca mo pure quanno non gioca e’ colpa sua, e basta!!!!!!

    Rispondi
  3. io lo farei e poi al massimo cambio il capitano con okaka o baptista a proposito del quale dico che si dovrebbe vergognare per quello che non sta facendo per questa roma

    Rispondi

Lascia un commento