Ag. Zigic: ” A Zigic piacerebbe giocare a Roma, ma io non ho sentito ancora nessuno”


 

 

La Sensi a gennaio ha annunciato un mercato in attivo per la Roma e pur con il dovuto scetticismo vista la situazione economica in cui vige il club noi continuiamo ad aggiornarvi su tutti gli ultimi rumors di mercato.

Milan Calasan manager di Nikola Zigic è stato intervistato sul possibile passaggio del suo assistito alla Roma: " Sono stato a Valencia circa una settimana fa ed ho parlato con il club. Non sono disponibili a cedere il giocatore in prestito, solo a titolo definitivo.Per il momento non ho parlato con nessun dirigente della Roma. Se il club giallorosso è interessato può chiamarmi senza problemi e ne parliamo."

Poi aggiunge: " A Nikola piacerebbe molto giocare nella Roma, è un grandissimo club in una città stupenda. Per ora i contatti però arrivano solo da squadre inglesi e tedesche." Il Corriere dello Sport invece ci informa di un altro possibile nome per fare l’attacco, è Santiago Silva, uruguaiano id 29 anni che gioca nel Banfield; un nome da segnare velocemente sul taccuino e dimenticare. Più interessante la notizia di un possibile interessamento da parte del Manchester City per Julio Baptista. La Roma con i 6 – 8 milioni che incasserebbe potrebbe almeno salvare il mercato di gennaio con l’acquisto in comproprieta di Pavlyuchenko, il cui cartellino costa 14 milioni o di un’altra punta capace di far fare il salto di qualità all’attacco.


LEGGI ANCHE  La Roma insiste per Ndicka: è lui il vero obiettivo di mercato

10 commenti su “Ag. Zigic: ” A Zigic piacerebbe giocare a Roma, ma io non ho sentito ancora nessuno””

  1. Dobbiamo anda sui giovani fenomeni…( tipo messi qnd e’ stato preso dal barca a 14 anni) noi lo prendiamo a 16 e tutto si risolve.. Certo con sta societa’…

    Rispondi
  2. Per me Baptista è un giocatore inutile, anzi inutilissimo alla Roma..Prende una tombola, e in pratica è una riserva dei tre, ma di nessuno dei tre nello specifico(!). Via a gennaio e vediamo di prendere un vero centravanti. Matteo Pato ha appena compiuto 20 anni, e le sue statitistiche col Milan sono FENOMENALI per la sua età, 67 partite 30 reti..Ha esordito nella nazionale più forte del mondo(dopo l’Italia :2: :10: ) a 18 anni, insomma un super predestinato…a trovarne di giocatori così!

    Ps Nilmar mi piace molto!

    Rispondi
  3. Pato, per quanto sia forte, è ancora mooooooolto lontano da Luis Fabiano…poi hai un certo Nilmar che sta segnando a valanga…ci sarà un motivo se Dunga convoca Julio e non quel peso morto di Diego, no?

    Rispondi
  4. Baptista è un trequartista/seconda punta…Pato deve avere libertà di movimento, ma se hai già Kakà e Robinho, ha senso mettere Pato? Julio si alterna a Kakà, come dovresti sapere, quindi gioca trequartista. E gioca anche piuttosto bene, direi…gli ha fatto vincere la Copa America…utilizzato con il contagocce ha fatto 9 gol in 32 partite, con la Roma…e con il Brasile 13 su 47…si, è proprio una sega…vero?

    Rispondi
  5. Baptista è un senza ruolo che non serve a una mazza.dai se è in nazionale non conta nulla,o lo preferisci a Pato che puntualmente Dunga non convoca?è evidente che è un acquisto sbagliato come del resto tutti quelli presi dal real

    Rispondi
  6. Zigic è medio-alto livello…
    Comproprietà tra Roma e Tottenham????
    Sono cambiate le regole?
    Ma quali 6-8 milioni per Baptista…abbiamo speso 13,5 per lui, ha segnato 11 gol e figura nella Seleçao…magari costa un po’ di più no? ^^

    Rispondi
  7. tranquillo che nessuno ti chiamerà,costi troppo per rosetta.Propongo di pescare in lega pro li credo che i calciatori costino poco e non pretendano di essere titolari

    Rispondi

Lascia un commento