Totti: “Sul mio contratto le persone parlano senza sapere”


Il capitano Francesco Totti

Sul contratto di Totti sono state dette tante cose, a volte proprio per il gusto di aprire la bocca e buttare fuori un pò di aria. Giusto quindi che il capitano interpellato sull’argomento, sulle pagine del Corriere dello Sport possa dire quello che pensa.

Ecco una sintesi del Totti pensiero…

…su chi sparla del suo contratto:

Mi sono stati riferiti discorsi fatti nei sa­lotti buoni di Roma, durante i quali si discuteva sull’opportunità o meno di fare un contratto di un certo tipo al sottoscritto. Non mi sono stati riferi­ti i nomi di queste persone, ma posso immaginare che siano sempre le stesse che poi mi vengono a chiedere foto, gadget e maglie autografate e subito dopo continuano a sparlare di me.

…sul suo ruolo come uomo e calciatore:

Credo di aver dimostrato sul campo in questi anni quello che rap­presento come calciatore. Il ruolo di leader viene attribuito dal gruppo, dalla gente e non da se stessi.
Spesso sono chiamato a rappresentare la Roma ed il calcio italiano in eventi principamente benefici [ … ] so­no gli altri che identificano in me un simbolo che racchiude il calciatore, lo sportivo e l’uomo e io di questo ne sono fiero.

…sul possibile ritorno in nazionale:
Mi ha dato fastidio sentire ex calciatori come Di Canio, che non ha mai vestito la maglia della Nazionale maggiore, da­re giudizi sulla mia eventuale convo­cazione in Nazionale e sulle mie condizioni di salute [ … ]

Io non mi sono mai permesso di dare giudizi su colleghi, allenatori o diri­genti e su situazioni di cui non sono a conoscenza e soprattutto di cui non conosco le dinamiche.

Grazie invece a Buffon, Gattuso e agli altri colleghi di nazionale con i quali ho attestati di stima.

…sulla prossima partira con il Bari:

Domenica ci troveremo contro il Bari, una partita difficile. Era prevedibile che il Milan si riprendesse perchè i campioni fanno sempre la differenza.
Tante squadre possono dire la loro in campionato, la Fiorentina, il Napoli, il Palermo e la Sampdoria. Quest’ ultime rispetto a noi sono pure avvantaggiate perchè non hanno gli impegni in coppa.


5 commenti su “Totti: “Sul mio contratto le persone parlano senza sapere””

  1. Mah!? non riconosco piu’ i miei compagni di tifo…ma non dicevate che era uno che magnava a sbafo nella Roma…vabbe’ tanto ormai mi ci sto abituando, davate per spacciati Mexes Mirko Perrotta e Taddei.
    Piano piano mi convinco che forse e’ mejo leggervi al contrario.

    Rispondi

Lascia un commento