Juan: “Non facciamo un caso per la difesa”


JuanDopo il match di Champions League con lo Sporting Lisbona, il difensore giallorosso Juan ha parlato della difesa romanista: "Non creiamo un caso per la difesa, stiamo lavorando. Non è un problema di reparto. Abbiamo incontrato squadre forti, ci può stare, quindi, di prendere gol. Da dopo la gara con la Juventus è come se fossimo più esposti in difesa, però sono convinto che abbiamo i mezzi per poter far bene".
In effetti c’è ancora molto da lavorare e migliorare per la difesa romanista. Troppi i gol incassati, eccessivi gli svarioni che, non raramente, consentono agli attaccanti avversari ghiotte occasioni da gol. Nella classifica dei gol subiti in campionato, con 16 reti al passivo, la Roma al momento è al quintultimo posto, in compagnia di Empoli e Lazio. Solo Parma, Cagliari, Livorno e Reggina hanno fatto peggio. Un dato che preoccupa, soprattutto considerando che, dalla gara con la Juventus, nelle ultime undici partite (Champions inclusa) la porta giallorossa è stata violata venti volte, una media di quasi due gol subiti a partita.
Dalle parole di Juan, comunque, si evince la voglia di lavorare ed impegnarsi per sistemare questi pochi difetti che ancora ha la Roma. E’ proprio attraverso il sacrificio negli allenamenti e seguendo le indicazioni di Spalletti che si potranno ottenere quei miglioramenti che, in casa giallorossa, tutti si auspicano.