Ag. Munoz: “Via a gennaio, ma non in prestito”


Le parole di Fernando Ortiz, agente di Ezequiel Munoz, rilasciate a Radio CRC:
Con il Palermo stiamo parlando del rinnovo, ma l’idea di Munoz è andare via a gennaio per permettere al club di ricavare qualcosa dalla cessione. Munoz non andrà via dal Palermo con la formula del prestito. Napoli è una delle squadre in cui al mio assistito piacerebbe giocare, ma non sono stato contattato dagli azzurri“.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  La Roma cerca con insistenza Bailly: gli ultimi aggiornamenti

36 commenti su “Ag. Munoz: “Via a gennaio, ma non in prestito””

  1. L’impressione che ho al momento è che lo stallo apparente che circonda il mercato della Roma derivi da un insieme di fattori. Credo anche che il Fumante abbia già tessuto le sue trame e attenda solo che si risolvano alcuni nodi.

    – Garcia non sa ancora cosa fare di quei giocatori mai o pochissimo utilizzati sinora (Ucan, Paredes, Sanabria, Emanuelson). Su Emanuelson ha cambiato opinione ritenendolo utile al progetto in extremis. lo farà anche con gli altri?
    – C’è attesa per eventuali offerte per alcuni giocatori (Cole, Borriello, Destro, Bertolacci, Jedvaj) che potrebbero portare liquidi o sgravarci da pesanti contratti.
    – C’è il problema del riscatto di Radja

    Ad ogni buon conto io continuo a pensare che affrontare la seconda parte della stagione con tre soli centrali sia rischioso; DDR va bene come alternativa ma impoverisci il centrocampo, Somma no grazie. Siccome Maicon non può andare avanti in questa maniera, meglio che si operi. A questo punto l’opzione Chiriches appare la migliore perché risolverebbe due problemi e sarebbe solo un prestito.

    Per quanto riguarda la sterilità offensiva per me potrebbe essere migliorativo l’avanzamento di Pjanic e l’utilizzo continuativo di Destro. Temo però che ciò potrebbe non bastare. Di qui l’acquisto di un giocatore offensivo (Konoplyanka?). Il fatto però che la Roma non si sia mossa su Shaqiri, acquistabile anche con una formula vantaggiosa, mi lascia pensare che non si farà nulla in avanti.

    Rispondi
  2. Intanto il Ninja bussa a denari e non pare accontentarsi di quello che la Roma gli offre, mah… faccio bene che non mi sono mai affezionato a nessun fottutissimo calciatore, solo e sempre la maglia per me!!! 🙄 🙄 🙄

    Rispondi
  3. Shaqiri alla strisciata di turno per 2 milioni fino a Giugno con riscatto obbligatorio a 15 e questo mi fa incazzare molto!!! 😡

    Rispondi
  4. Se la Roma è in forma il derby lo vince. Per intenderci, la Roma fino alla partita con la ju. Ma questa Roma in mi sembra in forma. E’ inutile che dicono che a Udine è difficile per tutti. NN è l’Udinese di 2 anni fa. Certo Strootman è quasi al top, quasi. Ma nel derby la lazie NN si scansa come contro la ju o l’inter di quell’anno. Il derby è per loro il significato del campionato. Ai voglia che dicono, quelli che fanno vedere che sanno tutto, che loro in difesa sono deboli. Raddoppieranno le forze e in più sanno giocare bene, sembrando una squadra europea. Aggiungi che in nostri attaccanti NN sono spietati e hanno lo stomaco vuoto xk si mangiano i…GOL e hai fatto la foto del derby. Allora abbiamo perso? No, xk ank noi possiamo raddoppiare le forze e fare di questa partita una…finale.-

    Rispondi
    • @lamberto: Evitiamo di galvanizzarci per poi sbattere il muso sulla realtà che ci è sempre avversa, come ho detto giocassero questa partita con impegno massimo si ma come tutte le altre partite senza strafare a livello disciplinare e senza rischiare di rompersi e farsi

      Rispondi
    • @lamberto: Non voglio fare lo sborone, ma io questa lazie ho avuto modo di “ammirarla” più volte e ti dico che non mi hanno fatto una grande impressione. Certo, corrono a mille e noi no, ma al momento la nostra è più una scelta di gioco che un obbligo dovuto alla condizione fisica (a parte i morti Maicon e Totti, chi è che ad oggi non corre tra i nostri, scusa?). Certo, hanno esterni veloci, elemento che è stato provato essere il nostro vero e proprio punto debole, specie quando sulle fasce c’erano Cole e Maicon. Però io domenica m’aspetto Florenzi e Cholevas su quelle fasce, due che non sono né lenti e che tanto meno le mandano a dire… basterà? Lo spero, ma non tremo di certo: ho visto ‘sti due affrontare degnamente Ribery e compagni a Monaco, non vedo perché non dovrebbero ripetersi contro Candreva e Felipe Anderson. E poi diamine, la loro difesa è un colabrodo e, sopra ogni altra cosa, è il loro assetto tattico estremamente spregiudicato che mi fa ben sperare: contro la Samp hanno beccato 2-3 contropiedi che manco Zeman, visto che le linee erano cortissime e la difesa schierata quasi a centrocampo. Ecco, se invece sceglieranno di giocarsela di catenaccio&contropiede, lì potrebbe sorgere più di un problema, quello si… Vedremo!

      Rispondi
      • @Gugly_89: Certo. Vedremo. Perché per loro quella partita è…La Partita. Speriamo lo sia ank x noi. Noi puntiamo in ALTO, loro se NN torna il Napoli, alla champ.

  5. Nel frattempo si dice che Alì Adnan stia trattando con il Napoli, anche se al momento ci sono alcuni problemi burocratici….

    Rispondi
  6. Si dice (sarà una panzana, ormai ci affibiano qualsiasi ragazzino di talento ci sia al mondo) che la Roma sia interessata a Adrien Bongiovanni, giovanissimo fantasista belga. Su youtube ci sono le sue giocate in questo Italia-Belgio 3-3, under 15. Ironia della sorte, si Bongiovanni che Scamacca segnano una doppietta a testa.

    Rispondi
    • Munoz è ancora giovane ed ha grandi mezzi, soprattutto atletici, sicché può migliorare. Però ribadisco che secondo me un altro centrale non è una priorità (oltre ai 3 titolari possiamo schierare ddr e Somma, inoltre Castan sembra rientri a fine marzo e fino a fine febbraio non ci sono le coppe).
      Peraltro Sabatini non tirerà mai il collo a Zamparini sia x amicizia sia perché questa idea dello Zampa sugli sciacalli che allettano i giocatori in scadenza lui la condivide. @rugantino2014:

      Rispondi
      • C serve lo stopper numericamente. Lascia stare somma e castan nn ha certezze d rientrare in qsta stagione. Poi se lo prendi in prestito oneroso senza bisogno d riscattarlo è mejo.

      • Le priorità sono altre.
        Prima un esterno d’attacco, poi una punta centrale forte al posto di destro, poi un terzino sinistro e magari anche uno destro, ovvero uno che faccia entrare le fasce, infine il centrale.
        Parere personale ovviamente.
        @rugantino2014:

  7. Attenzione a Munoz… Difensore centrale, e all’occorrenza terzino destro! Ha un po’ le caratteristiche di Chiriches con le dovute proporzioni… Se non erro è stato portato in Italia da Saba! Essendo in scadenza può essere preso con pochi soldi! Ha 24 anni e da 2 stagioni sta giocando ad alti livelli, anche se ovviamente lo scorso anno in serie b!

    Rispondi
  8. Fisico da toro, superiorità atletica devastante ed un coraggio raro: Sabatini si è assicurato, a caro prezzo a dir la verità, un crack della nuova generazione di talenti argentini. A 18 anni ancora da compiere il numero 22 del Newell’s Old Boys Ezequiel Ponce è già una realtà del campionato argentino, in cui ha disputato 15 presenze in due stagioni con 4 gol. Non male per un classe 1997, che fa dell’agonismo e della fisicità la propria caratteristica migliore.

    La personalità non manca a questo piccolo “Tevez”, che in patria hanno avvicinato a Crespo, Batistuta e chi più ne ha più ne metta. Sabatini ha speso parecchio per portarlo in Italia, trattando ad oltranza coi colleghi d’oltreoceano, riuscendo a strappare il 60% del suo cartellino a cinque milioni di euro. Ma Ponce in Italia non lo vedremo per un altro po’: il suo arrivo è infatti posticipato almeno a giugno, consentendogli così di disputare un’altra stagione con la maglia della formazione di Rosario.

    Daje Ponce!!! Speriamo bene… 🙂

    Rispondi

Lascia un commento