Roma, Garcia blocca Destro: “Resta con noi”


RASSEGNA STAMPA – LA REPUBBLICA

Tanti estimatori, qualche discorso aperto. Ma anche la voglia di spaccare il mondo soffocata negli ultimi mesi da troppa panchina. Il 2015 della Roma inizia nel segno di Mattia Destro: perché è lui il nome che circola con più insistenza a Trigoria, nel bene e nel male. In fondo, la sua media reti è di assoluto rispetto: 4 centri in 712 minuti, uno ogni 178 giri d’orologio, più di uno ogni 2 partite. Addirittura migliore se si considera l’intera storia romanista dell’attaccante, capace di segnare 28 gol in 3795 minuti. Per questo, adesso, si aspetta che il 2015 sia davvero il suo anno. Possibilmente ancora a Roma.

IL MERCATO CHIAMA, GARCIA FRENA: “RESTA” – Che piaccia al Milan lo sanno tutti. E altrettanto normale è che in tanti, dal Toro alla Fiorentina, abbiano chiamato Sabatini per chiedere informazioni su di lui. Eppure Mattia ha ancora una forte voglia di Roma. Certo, possibilmente giocando di più: 13 match in campionato ma soltanto 7 dall’inizio, mentre in Champions ha giocato solo i 90 minuti di Monaco di Baviera e gli ultimi 20 contro il City. Senza segnare. Chiede più spazio, più considerazione, sente che potrebbe meritarla. E gli ultimi giorni del 2014 hanno già prodotto qualche risultato: Garcia si è fermato a parlare con lui, gli ha detto di lasciar perdere le voci e le falsità, che punta su di lui e ne ha bisogno per vincere lo scudetto. Già, lo scudetto: un pensiero ricorrente nella testa di Mattia. Ci pensa spesso, sa che vincere uno scudetto a Roma sarebbe un’emozione imparagonabile a quelle sportive vissute fino a oggi. Della squadra è diventato tifoso, nel gruppo è integrato al punto da prendere parte al capodanno organizzato da Totti (insieme all’amico Florenzi e ai compagni De Sanctis, Nainggolan, Astori, Iturbe, Borriello, Balzaretti e Paredes). Ma sa anche che ha bisogno di cambiare atteggiamento, sa di apparire indolente, al pubblico e a qualcuno a Trigoria, sa che Garcia gli chiede più intensità non soltanto in partita ma anche durante la settimana. E lui è pronto a mettersi in gioco: a patto di ricominciare da Roma.

ARRIVA IL BABY MENDEZ – Dopo Ucan, Paredes e Sanabria, per il futuro la Roma è pronta a mettere a segno un nuovo colpo: questione di dettagli, poi il baby talento del Penarol, Kevin Mendez, classe ’96, sarà un giocatore della Roma. Operazione da 3,5 milioni, anche se il giocatore andrà in un primo momento al Perugia: prestito fino a giugno, quando si ridiscuteranno le condizioni. Possibile un nuovo prestito agli umbri oppure a un altro club di serie A. Per seguire da vicino la crescita di un ragazzo strappato alla concorrenza di Arsenal e Bayern e eletto da Luis Suarez come suo “erede”.

Photo Credits | AS Roma


42 commenti su “Roma, Garcia blocca Destro: “Resta con noi””

  1. allora ri…Buona Pasqua a tutti !!!!
    Destro rimane, quindi Rudy (viste le assenze di Keita e Gervi) ha deciso di cambiare modulo, bene così.
    Leggevo di Yarmolenko… ammagari !!!!
    Vinceremo il tricolor, paraponziponzipoooooo….. :mrgreen: SempreForzaMagicaRoma

    Rispondi
  2. Questa prima parte di stagione ha infuso grandi speranze ma ha lasciato anche alcune scorie.
    Alcuni giocatori si sono lamentati dello scarso utilizzo chiedendo maggior considerazione o addirittura la cessione (Emanuelson, Sanabria, Ucan, Destro).
    Mi auguro che chi di dovere abbia fatto o farà il possibile per RIMOTIVARE questi giocatori e farli sentire ancora parte del progetto!
    Non possiamo permetterci di smantellare la squadra, anzi ci sarà bisogno di tutti per il proseguio della stagione. Non mi aspetto o desidero stravolgimenti in questa sessione di mercato. Personalmente mi auguro che i trascinatori o le sorprese delle gare a venire siano proprio coloro che sinora hanno contribuito di meno!
    Sarebbe bello che la partita di Udine la potessero decidere loro!

    Rispondi
  3. Mah…giusto che rimanga. Ma NON PUO’ ESSERE SOLO LUI a supportare il peso dell’attacco Romanista. Ci vuole,viste le 3 competizioni in cui la Roma è in corsa,assolutamente un’altra punta,e di livello internazionale anche. Altrimenti nn si andrà mai da nessuna parte. Inoltre serve un altro buon centrale di difesa (vista la delicata situazione di Castan) e un terzino sinistro VERO,non un ex giocatore come A.Cole (che però continua a percepire un ingaggio da campione).

    Rispondi
  4. a-ri BUON ANNO a tutti…
    un saluto speciale al DOTT. Peter Pan ed a CUCS ( mi fa piacere tu vada a vedere la magggica comunque…io ormai vado quasi esclusivamente in casa…per le trasferte mi affido a quella merda di SKY…)

    Rispondi
    • @stikkinikki: Ciao Stikkinikki!!
      E anche al Dr. Peter Pan (laureato in Destrologia :mrgreen: :mrgreen: ?)
      magari la prossima…..pensaci, te lo dico per esperienza, esultare in trasferta, vale doppio!
      Il pubblico romanista è particolare…ci sono i tifosi della Sud (ai miei tempi, facevano anche a botte tra loro..), quelli della Nord, la Tevere e la Montemario, con tante sfumature di tifo diverse…..
      Alcuni con puzza sotto al naso…..
      In trasferta invece, trovi solo innamorati della Roma doc!
      Ti capisco su sky…io spesso (non sto scherzando), la vedo senza audio……
      Però, se il campionato, va come deve, e facciamo gli scongiuri, una trasfertuccia a Torino (con il Toro) ve la dovete fare…..la pizza, prima, la offro io!!
      Daje!!

      Rispondi
      • @CommandoUltraCurvaSud: de trasferte ne ho fatte abbastanza e so bene quello che dici…Torino e quel viscido de ventura sarebbe un’idea , lavoro and family permettendo… in Tevere , dove sto da alcuni anni , c’e’ secondo me una parte molto bella della nostra tifoseria…nun e’ piu’ come una volta quando t’abbracciavi pure co’ quelli 5 file sopra o sotto de te ma c’e’ ancora un bel clima…ognuno vede le cose a modo suo ma e’ tutta gente che alla fine PE’ LA ROMA CE STA MALE!

  5. I viola stanno per riprendersi Mutu, con questo è possibile che Babacar venga dato alla Roma dicono, dato ceh Rossi e Gomez adesso che tornano gli chiudono ogni spazio.
    A sto punto meglio degli altri nomi fatti.

    Rispondi
  6. IO PRENDEREI SOLO UN NOME:

    YARMOLENKO.

    Alto 1.91, tecnica elevata, ottimo sinistro, ottimo dribling, buona visione di gioco, e ottimo finalizzatore e assist-man.

    Puo giocare, logicamente, anche come punta.

    Sarebbe perfetto, e lo adatterei a punta, che se azzeccando questa mossa, potresti trovarti, con le dovute proporzioni, una specie di ibra.

    Sarebbe perfetto, perche garcia ama i giocatori di movimento, e lui sarebbe perfetto.

    Rispondi
  7. Mah, sta storia di Destro, non mi piace tanto per come è stata gestita, da mesi.
    Ma, fidiamoci di quel che ha detto Garcia e speriamo che sia una fiducia vera e piena (un pò ne dubito, sinceramente……), con possibilità di vederlo giocare una decina di volte dal primo minuto (e senza giudicarlo alla fine del primo tempo, della prima partita……) e non un ripiego!!
    E per un pò non parliamone (almeno io…) più.
    Oltre le nostre (molte anche mie…) chiacchiere, su Destro, Totti, Liajc, Iturbe e Maicon, ed oltre la scelta delle strategie e dei giocatori, penso che lo scorcio di questo campionato, nel 2014, sia stato legato ad alcuni episodi (nel calcio contano, eccome….e più sei “maturo” come me, avendone viste tante, più ci fai attenzione, specie nei campionati equilibrati, come questo….).
    Gli episodi chiave per me del 2014, che ci valgono un ottimo secondo posto (a -3), ma purtroppo non un primo, ed una triste eliminazione champions, sono i seguenti:

    A NOI SFAVOREVOLI

    1) Arbitraggio di Rocchi;
    2) Errori di Gervinho (sul 2-1 per noi, momento terribilmente importante, e a 1 minuto dalla fine del primo tempo) e Pianjic (sul 2-2) a Torino, con la Juve;
    3) Errori di De Sanctis a Mosca ed in casa con il Sassuolo;
    4) Goal di Pirlo a tre secondi dalla fine, con il Toro (che fortuna…se ci riprova cento volte non segna……):
    A NOI FAVOREVOLI

    1) il goal del Genoa a 30 secondi dalla fine con la Juve.

    In nessuno, c’è il piede di Destro, Liajic o Totti.
    Mediatiamoci…..tutti noi, me compreso.

    Ciò detto, sulla lotta scudetto, sono ottimista, per vari motivi, e due in particolare:

    1) sconfitta della Juve nella Supercoppa, venuta in un modo in cui normalmente la Juve i trofei, li vince.
    Stavolta ha perso. Un pò di sicumera gli passerà…

    2) mancato rinnovo di Tevez, esplicitato in modo chiaro.
    Non li aiuterà, nè negli spogliatoi, nè in campo.
    Spero (se non è un modo per alzare il prezzo del rinnovo…) aiuti noi!

    CE LA POSSIAMO FARE
    CE LA DOBBIAMO FARE QUEST’ANNO!!
    Cominciando da Udine……
    DAJE!!

    Rispondi
    • @CommandoUltraCurvaSud: Dal mio punto di vista, una cosa è quello che dice ai media e giornali, un’altra è quella che dimostra durante il campionato.
      Le belle parole servono a motivare i giocatori, compito ovvio dell’allenatore, ma nel campo abbiamo visto tutti come è andata.
      Pure contro il genoa quando Totti non ha giocato ha schierato Ljajic in campo, quando Ljajic non giocava a sinistra metteva Florenzi e quando Gervinho non giocava, raramente, metteva Iturbe.
      Dal mio punto di vista, se non per qualche infortunio o assenza Destro rimane una 3 scelta per ogni ruolo in attacco.
      Poi si possono dire tutte le belle parole che vogliono su di lui, ma la realtà dei fatti nelle ultime partite è questa.

      Rispondi
      • @RomaWolf: Infatti la mia paura è che sia un fiducia solo “formale” e non vera.
        Quindi Destro giocherà poco e male….
        Speriamo di sbagliarci, perchè un attaccante che segni molto e anche di testa (lui o un altro) ci serve eccome, nella lotta scudetto.
        A questo punto speriamo che Destro (giocando bene e segnando molto) e Garcia (dimostrando che ha davvero fiducia in lui, come io non credo…..) ci dimostrino che tutti i nostri dubbi erano infondati!!
        E ci regalino il 4^ scudo…

      • @CommandoUltraCurvaSud: Penso che lui abbia la speranza che inserendolo possa fare qualcosa, ma la fiducia che possa cambiare le sorti di una partita, dubito che ce l’abbia.
        Magari lo schiera dall’inizio sperando possa fare qualcosa, ma ripeto, per me è solo speranza. A Giugno riuscisse a fare anche 20 gol, per me partirebbe comunque.

  8. Mattia Destro va rivalorizzato, altrimenti a giugno non ci offrono nemmeno la cifra spesa per comprarlo, 16 milioni.

    Per quanto riguarda Jedvaj, svelato il mistero, il club tedesco offre 6 milioni, cioè…una presa in giro!!
    Sempre così, noi dobbiamo regalarli i giocatori, però quando compriamo ci sparano cifre assurde.

    Rispondi
    • @puiklasara: Non credo minimamente che quella sia la cifra per Jedvaj. Qualcuno l’ha fatto circolare ma non esiste dato che la Roma l’ha pagato circa 6m.
      Hanno dato 1 m per il prestito, ma non sono scemi da venderlo con quello a 7m.
      La Roma chiede circa 12-13m.
      Se non vogliono darli adesso hanno ancora 1 anno e mezzo di attesa dove il giocatore può costare ancora di +.
      Dubito che Sabatini sia così stupido.

      Rispondi
  9. Il calciomercato inizia lunedi……

    compriamo Luiz Adriano, Naingollan, Van der Wiel, Azilpicueta, Perin
    e vinceremo lo scudetto

    Daje Sabati’

    Rispondi
    • @Peter Pan:

      Costo complessivo, esagerato.

      Wan Der Wield è na bella pippa, buono in attacco disastroso dietro.

      Perin nn telo danno.

      Azpilueta tanto meno.

      Luiz Adriano 14 partite in campionato 4 goal.

      Radja lo pagherai più di 10mln.

      Rispondi
      • @LorySan: scherzavo, Van der Wiel era IN la scorsa stagione, come luiz adriano..
        tanto per ricordare i nomi che tutti vogliono e poi si sgonfiano….
        Vi ricordate del terzino Jung 😆
        e Isla? 😆 😆

    • @Peter Pan: Luiz Adriano dubito se ne andrà prima di Giugno.
      Nainggolan verrà riscattato con i soldi di jedvaj + un prestito o giovane, magari Berisha.
      VdWiel sta facendo pena, si è dimostrato un fallimento.
      Azpilicueta Mourinho non lo cederà mai.
      Perin, poco importa quello che dicono, ha già l’accordo in futuro per sostituire Buffon alla Juve quando smette, per quello vuole restare al Genoa per ora.

      Rispondi
  10. Intanto stanno facendo circolare voci che i giocatori della Roma avrebbero detto a Destro che questo era il suo ultimi capodanno a Roma e che il prossimo sarebbe stato a Londra.
    Non si capisce però se era ironica la cosa.

    Rispondi
  11. Secondo le indiscrezioni di oggi il Milan starebbe x chiudere x Luiz Adriano che verrebbe a rimpiazzare Torres.
    Quando a Settembre Sabatini diceva di aver lasciato appositamente libero il posto da extracomunitario viste le opportunità che si sarebbero prospettate a gennaio pensavo a lui.
    Secondo me è il giocatore che ci serve ed essendo in scadenza è un affare ghiottissimo.
    Ovviamente se Destro resta è un’ipotesi che si allontana.
    Vabbé…..

    Rispondi
    • @derossimaancheno:

      quindi Luiz Adriano lascia una squadra in Champions League per andare a giocare in un’altra senza coppe e che non si sa neanche se arriverà nei posti utili per l’Europa? ha proprio mangiato volpe sto Luiz Adriano…

      Rispondi
      • A rendere verosimile una cosa che altrimenti non lo sarebbe c’è il fatto che a Donetz non si sta benissimo ultimamente è molti giocatori vogliono tagliare la corda. Lo stesso presidente avrebbe dato il via alle cessioni eccellenti.@Gianfrusaglia:

      • Tra l’altro avendo pescato il Bayern l’avventura in champion dello Shaktar è virtualmente finita…@derossimaancheno:

      • @derossimaancheno:

        se il Presidente dello Shaktar vuole soldi allora il Milan è la squadra sbagliata alla quale chiedere qualcosa. chiuderà il bilancio 2014 con 70 milioni di rosso. Per quanto abbia il rinnovo con Fly Emirates in tasca l’anno prossimo una procedura di infrazione per sforamento del FPF non gliela toglie nessuno…

      • @Gianfrusaglia: Il Milan compra a zero, prestiti o scadenze però ha ingaggi alti, fanno un mercato diverso ma funzionale alla loro posizione. Quando torneranno su vedrai che smetteranno di fare così.

    • @derossimaancheno:
      Se Galliani porta a Milano Luiz Adriano merita l’Oscar!
      Già il colpo Cerci per Torres è stato un capolavoro!

      Rispondi
      • Già, da Menez in poi sta ricostruendo bene una squadra disastrata senza tirare fuori soldi. Non male direi..@down under:

  12. E’ un campionato diverso, ma guardando la Premier League si è visto come ad un certo Harry Kane (classe 93 ruolo seconda punta) del Tottenham (arrivato dalle giovanili), dopo un inizio stentato, è stata data la giusta fiducia. Risultato? 16 presenze 7 gol e 3 assist (doppietta e due assist ieri contro il Chelsea), in Europa League 7 presenze (preliminari compresi) 7 gol, sfruttando quindi a pieno il vuoto in attacco lasciato da Soldado e Adebayor….

    Rispondi
    • @Gianfrusaglia: Il Tott semplicemente non ha mai trovato un vero equilibrio in attacco in questi anni, non è mai stata una squadra scarsa.
      Credo che finalmente hanno trovato un buon attacco Con Kane davanti, Chadli a sinistra, Townsend a destra ed Eriksen dietro, anche se il loro è + un 4-2-3-1 che un 4-3-3.
      Lamela è la prima riserva di Townsend ma gli altri: Soldado, Adebayor, e Lennon sono diventate delle riserve fisse.

      Rispondi
  13. Si però Garcia dagli almeno 3-4 occasioni di seguito. Anche preché il Totti di questi ultimi tempi non è certo più quello di inizio campionato.

    Rispondi
  14. Diciamoci la verità, nessuno te lo valuta quanto vorrebbe il Saba ed allora si tenta il rilancio per poi piazzarlo in estate.

    Rispondi
    • Si, l’ho pensato anche io e probabilmente siamo in molti.
      Però molti dicevano la stessa cosa di Liajic 3 mesi fa.
      Stiamo a vedere.
      @Er Catalano:

      Rispondi
  15. BUONGIORNO LUPACCHIOTTI 😛 !!!
    a questo punto se è vero forza MATTIA , anche se negli ultimi tempi non mi è piaciuto se dobbiamopuntare su di lui speriamo che scateni tutta la rabbia sul campo a suon di gol………..
    P.S. il mio primo commento del 2015 :mrgreen:

    Rispondi
    • @lupogio:
      Ciao Lupo, bn 2015!
      Sembra però che l’anno nuovo sia in salita per Mattia.
      La sua presenza è a rischio a Udine per affaticamento muscolare. 😕

      Rispondi
  16. Ma no, dai, veramente?
    Non lo prestiamo al Milan o alla Fiorentina e perché no a Torino?
    Ed io che mi stavo già pregustando gli arrivi di Bergessio, Gilardino e Denis!
    Non si vince niente nemmeno quest’anno! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Rispondi

Lascia un commento