Roma, da Emanuelson, Borriello e Cole i soldi per gli acquisti


«L’uscita dalla Champions pesa economicamente, ma rastrelleremo da qualche parte i soldi per fare il mercato». Parlava così, prima di Natale, Walter Sabatini, che proverà a regalare a Rudi Garcia almeno un paio di calciatori nel mercato di gennaio, che comincerà la prossima settimana. La qualità degli obiettivi varia però a seconda della disponibilità economica della società, che se vuole alzare il tiro deve trovare il modo di fare cassa. E se il presidente Pallotta ha escluso categoricamente cessioni eccellenti («Kevin Strootman non andrà al Manchester United»), ci sono altri calciatori a libro paga che partendo a gennaio potrebbero alleggerire non poco le casse della società. Tre nomi su tutti: Ashley Cole, Marco Borriello e Urby Emanuelson sono stati messi in un angolo da Rudi Garcia ma per i prossimi 6 mesi incideranno per circa 7 milioni di euro lordi sul monte ingaggi romanista. Che poi è più o meno il prezzo che ci vuole per arrivare all’intero cartellino di Chiriches, che però il Tottenham potrebbe lasciar partire anche in prestito, o Darmian, su cui l’interesse è sempre vivo. Cole piace al Crystal Palace e ha estimatori negli Stati Uniti: il suo agente ha fatto sapere che vorrebbe rimanere, ma davanti all’offerta giusta potrebbe cambiare idea. Sirene americane anche per Borriello, che piace pure al Parma che però non può permettersi il suo ricco (5.4 milioni lordi a stagione) ingaggio. Emanuelson, invece, potrebbe finire al Genoa. Ci sarebbe poi la via più rapida, ossia la cessione di Mattia Destro ma i 20 milioni chiesti dalla Roma per il suo cartellino lo rendono cedibile solo all’estero


69 commenti su “Roma, da Emanuelson, Borriello e Cole i soldi per gli acquisti”

  1. Grandissimo fino ad un certo punto
    Poi da libero davanti la difesa
    Ora ha una condizione fisica pessima
    Caratterialmente non ho mai esaltato la sua vena…scambiAta per furore sacro
    Spesso isterico nei momenti cruciali
    Una volta saliva e verticalizzava ed aveva u gran tiro oltre il colpo di testa
    Altro prodotto schiacciato da una mentalità sbagliata
    E stato un gran centrocampista

    Rispondi
  2. La mia posizione su DDR è e resta invece quella che avevo anni fa quando arrivò l’offerta del City di Mancini.
    Gran giocatore, all’epoca forse il migliore al mondo nel suo ruolo, ma di fronte ad un’offerta di quel tipo (all’epoca di parlava di 30mln) per un all’epoca quasi trentenne con quel contratto l’avrei venduto, da qui il mio nickname.
    Poi forse mi sarei sbagliato visto che ad esempio l’anno scorso è stato determinante nel rendimento della squadra, però resta il fatto che il nostro fatturato è quello che è, non siamo il Man UTD o similia, per cui un mediano che prende 13 mln lordi fino al 2017, quando avrà circa 34 anni, è un lusso che non possiamo permetterci, tanto più che ad oggi è ben lontano dal fare la differenza.
    Quei soldi sarebbe meglio destinarli ad un top player in attacco che faccia la differenza, visto che ad oggi Ketia (parametro zero ad 1mln netto l’anno di stipendio) giocà meglio di lui.
    Detto questo, anche se le sue occhiaie da debito di sonno appaiono sempre più profonde ed il suo rendimento in campo sembra risentirne, come uomo daniele è tra quelli che mi piacciono di più dell’intero mondo del calcio.
    Intelligente, onesto intellettualmente, mai banale o di comodo nelle sue dichiarazioni.
    DDR è è resterà una bandiera della Roma, ma se portasse il suo sontuoso contratto a NewYork x la Roma sarebbe un bene, a mio parere. Poi ognuno è libero di pensarla come crede.
    Solo sentimento e attitudine vincente raramente vanno d’accordo.

    Rispondi
    • @derossimaancheno:

      Lo scorso anno fece una bella stagione, ma cmq nn valeva quei soldi…

      Per uno che viene pagato 6.5netti l’anno mi aspetto molto, molto di più.

      Ricordiamo anche, che tutti esaltiamo la scorsa stagione, ma ok, secondo posto, ma nn abbiamo vinto nulla…

      Rispondi
  3. Bel ragionamento.. ho capito: se critiki uno ke incarna la romanità 6 un cattivo tifoso. Quindi anke se fa prestazioni di merda lo dvo pure portare a spalla cme un idolo sacro.
    Ke sia chiaro una cosa.. qsto nlla storia attuale dlla Roma vale solo x Totti..

    Rispondi
  4. Per i distratti :mrgreen: :mrgreen:

    Baldini: “Con Daniele è stato raggiunto un accordo per altre 5 stagioni per un compenso lordo di 10 milioni all’anno, quindi 5,5 milioni più una serie di bonus, che non prevede nessuna clausola rescissoria . La Roma ha anche un accordo con il calciatore con cui si riserverà di sfruttare il 50% dei diritti d’immagine del calciatore”.

    Rispondi
    • @odiotutti: Stesso discorso di Borriello, anche lui prende meno di 3m, ma i bonus “facilmente raggiungibili” sai già quanto li fanno diventare.
      Sai che i bonus di un centrocampista sono maggiormente le sue presenze in campo?
      Sai che quando si è discusso dei bonus di DeRossi si parlavano di cifre intorno agli 800mila o 1milione?
      Le cifre esatte con bonus nessuno le sa mai, ma non credere che siano inferiori a quelle che circolano, solitamente sono sempre superiori, ma non le lasciano mai trapelare.

      Rispondi
  5. Situazioni e storie diverse. Imparagonabili per certi versi. Anzi, escluso Totti, De Rossi con loro non c entra niente. Se non per il fatto di aver giocato sempre con la stessa maglia.

    Ma Gerrard e Henry hanno fatto la storia dei loro club, Totti uguale per noi. Ma De Rossi ad essere sinceri non si avvicina neanche minimamente a loro.

    Rispondi
    • @Tommy91 AsRoMa: Perché, De Rossi a Roma no? Sta per diventare uno dei giocatori con più presenze con la maglia della Roma ed è il romanista con più presenze e gol in nazionale, anche il più conosciuto insieme a Totti, Cole e Maicon. Oltretutto, pensate che con il merchandising non faccia rientrare quei milioni? 50% dei diritti d’immagine, oltretutto….. ❗

      Rispondi
      • D’accordissimo. La mia posizione su De Rossi e’ nota a tutti: per me e’ un simbolo. Giocatore straordinario, spero rimanga piu’ a lungo possibile. Per me e’ un piacere vederlo giocare, fra le linee, a supporto dei difensori, a facilitare il possesso e la trasmissione del pallone, a fare le diagonali ed a schermare le varie traiettorie. Si Di fronte alla difesa, si muove a seconda dei movimenti del pallone. Per me, che adoro i mediani, e’ un piacere. Sono orgoglioso che giochi nella mia Roma.

      • @odiotutti:

        E che immagine. Ma davvero paragoniamo De Rossi a Gerrard o Henry? Fuoriclasse di livello mondiale che hanno vinto tutto da protagonisti? quindi a livello di logica un tifoso dell Udinese può paragonare Totò Di Natale ad Henry? giusto?

  6. Abbiamo la fortuna di avere non uno ma due bandiere Romane e Romaniste che non hanno fatto un minuto con un’altra casacca. Invece che considerarli degli idoli sacri ed intoccabili (ovvio la critica calcistica è sacrosanta), una buona metà della tifoseria li tratta manco fossero l’ultimo dei mercenari. Ogni 3×2 salta fuori che Totti spacca lo spogliatoio e comanda su tutti gli allenatori (tra l’altro tutti esempio di allenatore senza spina dorsale Spalletti, Ranieri, LE, Garcia), DDR è praticamente un malavitoso..

    A Liverpool Gerrard è un mostro sacro, intoccabile e incriticabile. Lo scorso giugno con un suo errore la sua squadra ha perso lo scudetto, in risposta i suoi tifosi lo hanno applaudito. Ora immaginiamo se la stessa cosa fosse accaduta a DDR?
    All’Arsenal hanno costruito una statua per Henry fuori dallo stadio, Henry è FRANCESE ed ha giocato in almeno altre 10 squadre prima e dopo l’Arsenal.

    Tre quarti delle squadre mondiali farebbero carte false per avere un Totti o un DDR in squadra, noi ne abbiamo 2 e li riempiamo di fango. Bah!

    Rispondi
    • @onemoretime: Io ripeto la stessa cosa, DDR per me altri 3 anni a Roma li può fare ancora abbastanza bene, ma se si dimezza lo stipendio.
      Con quella cifra paghi Matic me sa che è il miglior mediano al mondo adesso, cerchiamo di capire che non abbiamo più l’abbanga.

      Rispondi
    • @onemoretime: la storia di Totti nn è paragonabile a qlla d DDR. Il capitano è stato sempre imprescindibile xla Roma. Derossi no. Cioè fammi capire: siccome è romano e romanista è esente da critike? Se fa cazzate cme un barusso qualsiasi.. a lui lo applaudiamo xkè incarna la vena gladiatoria e al povero barusso lo sotterriamo di merda?

      Rispondi
  7. Diatriba DDR? Xsonalmente penso ke ha sbagliato la nuova socieà.. cioè poteva pure rinnovargli il contratto ma nn a qlle cifre. Vero ke dietro ci sta pure una qstione di marketing, ma i soldi te li dvi guadagnare sul campo.

    Rispondi
    • @rugantino2014: Minacciava di andare al City o Chelsea in quell’anno. E sapeva che la dirigenza, fresca e senza risultati, non si poteva permettere di dire di no, altrimenti i tifosi si aizzavano contro.

      Rispondi
      • @odiotutti: Minacciava sì, perchè se non gli davano quei soldi se ne sarebbe andato lì e lo sanno tutti, non fare finta di niente che non serve.
        E da quando ha preso quel contratto si è addormentato quasi sempre.

      • Normale trattativa, soprattutto quando hai offerte da 15 milioni netti…tutti froci cor culo dell’artri 😀

      • Real Madrid, City, Anzhi…secondo te offrivano 5 milioni di euro netti? 😀 😀 😀 😀 😀 quelli alle terze linee danno 4 netti…. 🙂

      • @odiotutti: L’ultima offerta del Chelsea era di 7,5m e no L’anzhi non l’ha contattato e nemmeno l’avrebbe preso in considerazione il campionato russo.
        Il Real aveva chiesto Totti non DeRossi e il City offriva circa 9m.
        DeRossi non è Messi o Ronaldo.

      • @odiotutti: La cifra di DeRossi sono sul bilancio stilato annuale e lui prende circa 6,3m. Tu mi sa che invece fai nomi a caso. Anzhi? Si magari anche il Bayern :mrgreen:

      • @odiotutti: Normale trattativa per chi è in debito e deve ridurre ingaggi? Stai sbagliando squadra mi sa se pensi di avere sceicchi.
        Direi che è più frocio chi si attacca al culo degli altri con tanta dipendenza 😉

      • @RomaWolf: ho dimenticato ke era in scadenza.. cmq nn ti puoi far condizionare dlla tifoseria solo xkè è romano e romanista.

      • @rugantino2014: Si ma con la dirigenza nuova che praticamente non prendeva nessun fenomeno, come qualcuno magari sperava, a causa dei debiti da sistemare e si stava liberando dei vari catorci di fine carriera, se mandava via pure DeRossi c’era un pandemonio a Roma.
        Se poi diciamo che Baldini è un senza palle è un altro discorso

      • @RomaWolf: mah + ke baldini.. riguarda + DDR. Nl senso ke se fossi stato io al suo posto e considerato l’amore sconfinato xla Lupa. Nn avrei mai kiesto una cifra dl genere xrimanere nlla squadra dlla mia città.. e qndo poi leggo alcune dikiarazioni (e ma i soldi servono.. dvo campare 2 famiglie) mi cadono le palle xterra. Dvo essere sincero. da qndo ha rinnovato a qlle cifra ho xso tutto il rispetto ke avevo xlui.. anke xkè in campo pare uno zombie.

    • @rugantino2014:

      Nel momento del rinnovo, De Rossi era praticamente il migliore giocatore della rosa di Luis Enrique per rendimento e prestazioni. C era il City pronto ad offrirgli più soldi e a lui non sarebbe dispiaciuto andare in Inghilterra. Per trattenerlo ci siamo dovuti svenare altrimenti la dirigenza/società avrebbe fatto una brutta fine, visto che già non era ben voluta…

      Dal rinnovo in poi era calato molto (complice infortuni) e riprendendosi poi solamente lo scorso anno con l arrivo di Garcia. Ad oggi non è fondamentale!

      Comunque si sarebbe dovuto fare un contratto a scendere con il passare degli anni. E qui l errore è di Baldini (che stimo molto come dirigente)!

      Rispondi
      • @Tommy91 AsRoMa: ecco appunto. cme spesso accade fai il contrattino dlla vita e poi uno si adagia. I cali fisici succedono a tutti (alla fine c’è stato pure un mondiale di mezzo) ma almeno considerato l’esperienza uno si aspetta ke nn faccia le minkiate da piskello cme contro l’atalanta e contro il sassuolo. Cioè se dvo paragonare Keità a DDR.
        il maliano nn lo vede manco col binocolo..

  8. RomaWolf ha detto:

    @LorySan: Lo sappiamo tutti e sappiamo che quei 6,5m che Baldini gli ha firmato quell’anno è stato per quel motivo. Solo che ora ha 31anni e ne avrà 33 a scadenza e i tifosi sanno che a quell’età comunque non servirà più, qiundi almeno la metà saranno d’accordo. Ma la vedo difficile che se ne vada adesso e non rinnovi, sopratutto con l’europeo di mezzo l’anno prossimo.

    Più che altro nn capisco il fatto che fino ai 25-26anni era uno dei cc più forti al mondo, se nn il più forte, giocando da mezzala, era un radja ma cn numeri da fenomeno: bombe da fuori, dribling, giocate sempre di prima, veloce ecc…, poi col tempo, invece, da quando si è spostato centrale, è diventato col tempo, lento, impreciso, quasi nullo in fase offensiva, insomma, un giocatore normale.

    Mha…

    Provarlo a mettere di nuovo mezzala??

    Rispondi
    • @LorySan:

      Ma non è per quello. E’ chiaro che il suo “declino” è iniziato quando la sua vita privata ha preso una certa piega. Io non sono nessuno per giudicare e non posso sapere tutto quello che gli è successo. Ma sappiamo tutti che ha vissuto anni difficili e che non ha più avuto una vita equilibrata da quando ha conosciuto quella…

      Rispondi
      • @Tommy91 AsRoMa: Ma anche fisicamente, si vede anche nelle partite secche delle nazionali o CL non riesce più a fare molto e sbaglia tantissimo.
        Secondo me il fisico sta calando, gioca dietro perchè deve correre meno e con le gambe non è più come una volta, penso che come i vecchi campioni italiani, più di 34anni in Italia non reggerà e andrà in campionati più leggeri tipo quello americano, per poi magari tornare come dirigente.

      • @RomaWolf:

        Ma infatti per capirlo basta tranquillamente metterlo a confronto con Keita. Che ha più anni di lui e prende 5 volte meno. A livello di rendimento, forza e tutto quello che volete oggi come oggi siamo li. Anzi, in un ballottaggio preferisco sempre Keita (campione vero e proprio). Con la differenza che uno è il più pagato della Serie A e l altro lo abbiamo presoa 0 nell indifferenza più totale!

        Poi fai 2 conti e capisci che i soldi possono essere usati in maniera migliore.

  9. DDR non si tocca, il suo stipendio é frutto di una situazione che conosciamo bene
    ma prolungarlo fino al 2020 non sarebbe un offesa al tifoso romanista
    I problemi sono Borriello, Cole, Emanuelson….

    Rispondi
    • @Peter Pan: Prolungarlo con chiara riduzione di stipendio è k, ma la Roma non si può permettere di pagare più un 30enne sopra i 3m è ridicolo.

      Rispondi
    • @Peter Pan:

      Nn si tocca?? Perché?? Fosse messi, fosse ibra, ma è un giocatore normale, cn uno stipendio da top player, lo stesso di Borriello.

      Prima seli meritava, ma da anni nn più.

      Rispondi
    • Verissimo! 10 milioni lordi per il capitano e giocatore simbolo, oltre che giocatore maggiormente affermato in ambito internazionale dell’intera rosa, per una squadra che lotta per lo Scudetto e vuole competere per l’Europa…aprite gli occhi. Se la Roma non ha la forza per permettersi una cosa del genere, oltretutto irrisoria rispetto agli altri club importanti, siamo davvero nei guai. Fortunatamente, le cose stanno diversamente……

      Rispondi
      • @odiotutti: Totti in lordo prende circa 6,2m adesso. DeRossi ne prende 13m circa. In ambito europeo? Me sa che ti sbagli, è proprio in quell’ambito che DeRossi non riesce a fare niente. Voglio ricordarti che l’unica partita in CL che abbiamo vinto contro il CSKA è quella dove lui era fuori per squalifica in tribuna. E in nazionale sta facendo seriamente pena ogni volta che gioca.

      • No piccolo, no. Se non sai le cose come stanno, occupati di altro, magari danza classica? O basket? Che ne so.

        10 milioni lordi. Lo disse Baldini nell’intervista.
        Ciao piccolino 8|

      • @odiotutti: Bimbominchia mi sa che tu non sai come stanno le cose visto che non eri ancora nato probabilment 😉
        Mi spiace per te bimbetto ma Totti con il rinnovo del contratto prendeva 4,5m al netto il primo anno e dal secondo avrebbe preso circa 3,2m.
        Occupati di battere la strada piuttosto prima di aprire bocca per altro.

  10. RomaWolf ha detto:

    @LorySan: Il problema è che la Roma non può mandare via DeRossi o a Roma scoppia un casino, o va via lui o si deve aspettare che il contratto scada nel 2017.
    Spero accetti di andare in america.

    Si, ma nn è normale una cosa simile…

    Rispondi
    • @LorySan: Lo sappiamo tutti e sappiamo che quei 6,5m che Baldini gli ha firmato quell’anno è stato per quel motivo. Solo che ora ha 31anni e ne avrà 33 a scadenza e i tifosi sanno che a quell’età comunque non servirà più, qiundi almeno la metà saranno d’accordo. Ma la vedo difficile che se ne vada adesso e non rinnovi, sopratutto con l’europeo di mezzo l’anno prossimo.

      Rispondi
  11. Ho letto che il nostro monte ingaggi attualmente è di 98 milioni lordi. Il fatturato dello scorso anno invece era di 125 milioni. Che, grazie alla Champions e alla crescita del club , da quest anno è aumentato fino a 180.

    La Champions è stata una boccata di ossigeno incredibile e dobbiamo fare in modo di entrarci in maniera costante ogni anno se vogliamo crescere ed essere ai vertici in Italia e giocarcela in europa. Almeno finché non avremo il nostro stadio!

    Rispondi
    • @Tommy91 AsRoMa: Serve lo sponsor, quello prima di ogni altra cosa e magari pure un secondo, visto che in Francia ci sono squadre che pure ne hanno 3.

      Rispondi
      • @RomaWolf:

        Anche lo sponsor è fondamentale. Ma come ha detto la società, dovrà essere uno sponsor importante che sarà all altezza del potenziale e del nome di questa squadra. Quindi senza accontentarci del primo che passa…
        Poi lo stadio ecc.

        Nel frattempo però dobbiamo aggiustarci con gli stipendi. Balzaretti prende quasi quanto Nainggolan e più di Manolas. Tanto per dire…

      • @Tommy91 AsRoMa: Be se si sbrigano con l’Etihad e la facenda Alitalia possibile che diventi quello. Però io cercherei anche un secondo, i soldi servono e siamo quasi 2 anni senza.
        Intanto io manderei sia Sanabria che Paredes a giocare altrove e mi terrei solo Ucan, così sono 2 stipendi risparmiati.
        Via Borriello, via Emanuelson e via pure Cole e Balzaretti a Giugno, ricorda che Balzaretti se l’è dimezzato quest’anno.
        Possibilmente via pure Destro se è possibile, via tutte quelle decine di giocatori in prestito e tutte le comproprietà.
        A Giugno ci saranno tanti soldi secondo me, metà dei quali saranno reinvestiti nei vari riscatti.

      • @RomaWolf:

        Sabatini avrà un gran lavoro da fare perché oltre a risolvere tutte queste grane dei riscatti avrà il compito (in base ai risultati ottenuti a fine stagione) di piazzare 2-3 colpi importanti per risolvere quasi definitivamente certe lacune nei soliti ruoli fondamentali!

        L attaccante, i terzini e pure il portiere!

      • @Tommy91 AsRoMa: Per il terzino dicono sarà uno tra Baba o Coly, poi la storie si chiuderà lì.
        Per l’attaccante io spero arrivi un’ala sinistra vera e una punta vera, servono tutti e due.
        E niente sostituto di Borriello, è un ruolo inutile.

  12. Intanto ci sono due novità, dicono che Zola al Cagliari adesso voglia Borriello e che Destro vuole il Chelsea e non l’Arsenal.
    La Roma è d’accordo con Baba che vorrebbe trasferirsi alla Roma in inverno o in estate, però l’Ausburg vuole più dei 5m che la Roma propone, circa 7m.
    La storia di Destro è stata messa in circolazione da Mastour, lo sceicco del City, dato che è proprietario della squadra di New York e vuole un giocatore di punta lì e avendo visto DeRossi prendere casa in America, a causa della ragazza, ci sta facendo un pensierino offrendogli un ingaggio stellare, almeno da NY questa è la voce cha sta circolando.
    Altre notizie non ne ho trovate e sono stanco per ora.

    Rispondi
    • @RomaWolf: @RomaWolf: a questo punto è giusto che il contratto di de rossi lo si usi per un vero top player, nn uno che fu anni, anni e anni fa.

      Uno che faccia la differenza.

      Rispondi
      • @LorySan: Il problema è che la Roma non può mandare via DeRossi o a Roma scoppia un casino, o va via lui o si deve aspettare che il contratto scada nel 2017.
        Spero accetti di andare in america.

      • In una recente intervista DDR aveva già parlato del fatto che gli sarebbe piaciuto fare un’esperienza all’estero e che dai tempi del City questo è un pò il suo rimpianto, anche se sentiva di dover restare x vincere con la Roma.
        Credo che quello che l’ha frenato fino ad oggi era la necessità di stare a Roma vicino alla figlia, tenuto anche conto di cotanta madre.
        Ora che la madre è agli arresti e che anche x DDR la situazione ambientale nella capitale non è delle migliori magari è giunto il momento di cambiare aria e l’acquisto della casa a NY potrebbe essere un indizio.
        Al di là dell’aspetto affettivo, tenuto conto del nostro attuale monte ingaggi in proporzione alle possibilità concesse dal nostro fatturato, risparmiare 13 mln lordi anno fino al 2017 per un giocatore che non fa più la differenza come una volta e sta visibilmente calando di atletismo ci darebbe delle possibilità di mercato che oggi non abbiamo, ad esempio di puntare alla punta con la P maiuscola (uno Jovetic o un Cavsni x intenderci) che ci faccia fare il definitivo salt di qualità.
        @RomaWolf:

      • @derossimaancheno: Jovetic lasciamolo dov’è che personalmente non serve, quest’anno è scoppiato al City si, ma fino ad allora faceva panchina fissa e il City vinceva, non lo ritengo niente di + che una versione migliorata di Ljajic e Ljajic può ancora migliorare.
        Gente come Cavani che prendono circa 10m di stipendio credo sono solo un sogno, non passano dal PSG a noi, calerebbe la loro aspettativa purtroppo.
        Molti usano Higuain come esempio, ma ricordate che lui è andato al Napoli perchè c’era Benitez e perchè il Napoli è sempre la seconda casa di Maradona, altrimenti non sarebbe mai andato in quella squadra del cavolo. Infatti quest’anno sia lui che Benitez se ne andranno al 95% destinazione Inghilterra a fine stagione.
        Per DeRossi voglio ricordare che il padre della ragazza è NewYorkese, probabilmente coem dici tu in futuro quella sarà la sua destinazione.

  13. Abbassare il monte ingaggi è fondamentale per il futuro di questa squadra. Potrà consentirci di avere più soldi a disposizione per il mercato e avere la possibilità di offrire contratti importanti per giocatori di alto livello che ti possono fare la differenza.

    Da qui in avanti bisognerà fare le cose per bene ed essere equilibrati nell acquisto o nei rinnovi dei giocatori, per non gravare ancora di più la nostra situazione economica.

    Cole, Borriello ed Emanuelson ci faranno risparmiare tanti soldi (si spera) e dovrà essere bravo Sabatini a non affollare troppo la rosa con giocatori utili solo per fare numero. A questo punto che siano pochi ma buoni i giocatori che andremo a prendere.

    A giugno Balzaretti (dispiace per la persona) sarà un altro di cui ci libereremo e se ci fosse una seria possibilità anche De Rossi. Con il suo ingaggio potremmo permetterci un Top Player capace di fare la differenza, almeno in Serie A. Forse lo paghiamo anche meno, tanto per dire…

    Sotto la lente anche Maicon…!

    Rispondi
    • @Tommy91 AsRoMa: Se abbassare il monte ingaggi è la cosa fandamentale allora o se lo abbassa DeRossi o se ne va. Senza quello è difficile, visto che prende 6,5m.
      Dato che siamo a rischio FPF e ci hanno detto che se vogliamo comprare o fare contratti nuovi bisogna vendere minimo, a Giugno serve una ripulita generale.
      Quasi quasi ringrazio la nuova legge che permetterà solo di avere 25 giocatori in rosa, troppa gente pagata per scaldare la panca.

      Rispondi
      • @RomaWolf:

        Che se lo abbassi è difficile…che se ne vada un po meno. Dipende dal suo mercato e dipende anche da lui.

        Ad oggi solo poche squadre possono permetterselo e ancora meno quelle che lo vogliono!

        Si vocifera che il New York City (stesso proprietario del Manchester City) sia interessato a lui. E si vocifera anche il fatto che lui abbia da poco comprato casa a NY e che sia affascinato dall idea di fare, un giorno, un esperienza di vita li.

        Tevez e Higuain prendono poco meno, ma sono giocatori che per ruolo e caratteristiche, fanno la differenza. De Rossi è il più pagato della Serie A come Pogba, ma è un mediano ed ha 31 anni. C è una differenza enorme. Quel ingaggio importante che potremmo dare un attaccante in grado di farci fare il salto di qualità per vincere in italia e competere in europa!

      • @Tommy91 AsRoMa: La casa l’ha presa credo perchè il padre della ragazza è americana e vorrebbero in futuro stabilirsi lì mi pare xD

      • @Tommy91 AsRoMa: Speriamo, mi accontenterei di Mavuba l’ex di Rudi al Lille a fare da rimpiazzo insieme a Keita.
        L’ho visto dal vivo 2 volte e l’ho sempre ritenuto un buon giocatore, non un fenomeno, ma faceva bene il suo lavoro.

Lascia un commento