Doppia intervista a Ljajic e Iturbe


Doppia intervista per i due talenti della Roma, Adem Ljajic e Juan Manuel Iturbe, realizzata da Roma Radio. Ecco le loro parole.

Primo ricordo in campo?
L:”Da bambino mi ricordo tante cose, veramente”.
I: “Mio papà che mi portava al campo”.

La partita più bella giocata?
L: “Partizan-Stella Rossa”.
I: “River-Boca Junior”.

Il gol più bello che hai fatto?
L: “Contro la Lazio con la Fiorentina a Firenze”.
I: “Contro la Lazio. Il calcio di punizione con il Verona”.

La partita che vorresti rigiocare?
L: “Partizan-Stella Rossa”.
I: “Roma-Bayern Monaco”.

Adem, la caratteristica migliore di Manuel?
L:”La velocità, la rapidità”

Manuel la caratteristica migliore di Adem?
I:”Come calcia, e come fa gli stop”

Chi è più forte alla Playstation?
Ljajic: “Non abbiamo giocato, ma penso io”.
Iturbe: “Non gioco molto alla Playstation”.

Compagno più rompiscatole?
Ljajic: “Florenzi sicuramente, e Nainggolan”.
Iturbe: “Anche De Sanctis, loro tre sono i primi”.

Giocatore più forte con cui hai giocato, Totti a parte?
L: “Jovetic”
I:”Lucho Gonzalez, al Porto”

Manda un messaggio all’altro.
L: “Stai pronto bomber”
I: “Continua così, perché penso che questa squadra ha bisogno di lui e di tutti”

Vinciamo lo scudetto?
Ljajic: “Magari…”
Iturbe: “Sì!!!”

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Il punto sulle cessioni della Roma: da monitorare non solo Kluivert

2 commenti su “Doppia intervista a Ljajic e Iturbe”

  1. Buon Natale a tutti,
    a Matteo sotto l’albero ho messo un tecnico esperto web/server
    a voi tanta pazienza
    ad Apollo e i suioi fratelli (johhnywalker, charly…) delle supposte contro la cazzarite
    alla Roma tanta umiltà e fortuna
    A Garcia chiedo di vedere in squadra più coraggio, più giovani (facceli vede’ a Ucan Sanabria e Paredes)
    a Sabatini un buon terzino
    a Meis di levare quegli spazi vuoti solo per la curva sud (lo so che deve sembrare un colosseo)

    FORZA ROMA

    Rispondi

Lascia un commento