Destro andrà via solo con offerte superiori a 20 milioni


destro1

Rassegna Stampa Forza-Roma.com – Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport continuano i malumori di Mattia Destro. Il calciatore, alla fine della partita contro il Genoa, avrebbe confidato al proprio procuratore di non voler più giocare nella Roma. Qualche settimana fa l’attaccante aveva scelto decidere a fine stagione se restare o meno, dopo l’ennesima esclusione si potrebbero tirare le somme anche nel calciomercato invernale.

Sabatini ha già parlato con Vigorelli, il direttore sportivo lascerà andare via il calciatore a patto che venga presentata un’offerta superiore a 20 milioni di euro, 4 milioni in più di quanto lo pagò la Roma due anni fa. Il procuratore di Destro oggi tornerà in Italia dopo esser passato in Inghilterra dove l’attaccante di Ascoli Piceno piace all’Arsenal.

La Roma vuole capire subito se potrà contare o meno su un calciatore realmente motivato per l’intenso finale di stagione che dovrà affrontare la squadra. Difficilmente sarà ceduto in Italia, la notizia di un possibile scambio con El Shaarawy è stata già smentita.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Il punto sulle cessioni della Roma: da monitorare non solo Kluivert

22 commenti su “Destro andrà via solo con offerte superiori a 20 milioni”

  1. wellbeck non mi piace, buonissimo a svariare sul fronte offensivo ma vede la porta quasi come gervinho… segna di più ma ci farebbe sclerare per la sua imprecisione. meglio giroud !! 😆

    RomaWolf ha detto:

    @King Schultz: Welbeck tutta la vita, se po fa scambio?

    Rispondi
  2. Riguardo lo stadio, mi fanno ridere le cose che dicono certi politici. Sono contro allo stadio perche’ e’ una speculazione, senza comprendere che il mondo capitalistico e’ basato sul rischio imprenditoriale e su quella che chiamano speculazione.
    Se non vogliono la speculazione, chiedano al Comune di metterci i soldi o ce li mettano loro!

    Rispondi
    • e i fratelli d’Italia che hanno votato a favore delle pregiudiziali presentate dal M5S
      In pratica ritenevano l’investimento inutile, speculativo e la zona non idonea.

      Rispondi

Lascia un commento