Nainggolan: “Mi piacerebbe chiudere la carriera a Roma”


Ecco le parole che Radja Nainggolan, centrocampista della Roma, ha rilasciato alla rivista “Undici”.

Nessuno mi ha regalato niente. Ho conquistato ogni squadra in cui sono arrivato dando tutto me stesso, spremendomi. Ho fatto sempre tanto lavoro oscuro. Poi, se questo lavoro oscuro è apprezzato vuol dire che è un buon lavoro e dunque, la gente è contenta e io pure. Potevo andare prima in una squadra di vertice, ne ho avuto l’opportunità, ma ho pensato che non fosse quello il percorso, che ci fosse bisogno di aspettare. Volevo maturare a Cagliari, dove stavo benissimo, e ora posso dire di aver atteso il tempo giusto. Ci ho messo molto per arrivare in una grande e ora dico che non mi dispiacerebbe chiudere qui la mia carriera. Andare in una rivale sarebbe impossibile, all’estero difficile. Ma soprattutto non vedo, nei prossimi anni, una squadra migliore della Roma. Anzi, sono felice di essere a Roma. In una squadra con giocatori di tante nazionalità parlare più lingue diventa molto utile: parlo con Strootman in olandese, con Gervinho, Pjanic e Keita in francese, con Cole e Holebas in inglese, con gli altri in italiano. Avere questa possibilità mi ha facilitato la vita, perché quando cambi squadra non è mai semplice e invece così ti ambienti prima. Non andare ai Mondiali è stata una delusione enorme. Lo è ancora di più se penso che alla mia età hai al massimo un altro Mondiale davanti: è facile capire quanto ci tenessi. Eppure in Nazionale ero partito bene, e invece sono rimasto a casa. Sì, ho detto che forse il ct non guarda il calcio italiano, ma la verità è che continuo a farmi la domanda e continuo a non sapermi dare la risposta“.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Salernitana-Roma tra i giallorossi: tutti gli occhi su Dybala

Photo Credits | Getty Images


22 commenti su “Nainggolan: “Mi piacerebbe chiudere la carriera a Roma””

  1. quando anche Strootman tornerà ai suoi livelli non mi dispiacerebbe vedere durante le trasferte complicate, una formazione tosta, con un centrocampo a rombo

    Maicon–Manolas–Yanga–Holebas
    ——————Keita—————-
    —-Strootman——–Nainggolan–
    —————–Pjanic—————-
    —Gervinho————–Ljajic——-

    Rispondi
    • Fa specie però vedere che in una formazione pensata x trasferte complicate manca DDR.
      Non ti sto dando torto, il Daniele di oggi merita la panchina, però a parte gli aspetti economici vederlo ridotto a quinto centrocampista della rosa…… @Reginald:

      Rispondi
      • hai ragione, DDR ha un grande talento, quando tornerà al TOP il posto sarebbe il suo. Specialmente se c’è da saltare di testa in area.
        Se servisse invece uno che fa ripartire l’azione ragionando meglio Keita.
        Ma con uno Strootman che torna ai suoi livelli che è una betoniera che asfalta e un Nainggolan che sradica palloni, corre, lancia, segna, credo che dietro sia più idoneo Keita.

  2. Radja ha tenuto la Roma a galla quando sembrava avessimo momentaneamente finito la benza.
    Al di lá dei tanti meriti calcistici, lui é un giocatore co le palle, e mi spiace dirlo ma negli ultimi anni spesso le palle ci sono mancate. Abbiamo avuto squadre dal facile entusiasmo ed altrettanto facilmente depresse.
    Spero che elementi come lui trasmettano questo spirito anche ai compagni.

    Rispondi
    • @dajenabonavorta: io difatti dico da sempre che i nostri dirigenti dovrebbero andare a cercare quel tipo di giocatori che oltre alle doti tecniche uniscono personalità carattere e grinta

      Rispondi
      • @Max: Ciao Max, hai perfettamente ragione. Spero che gente come Manolas, Mapou e lo stesso Iturbe si dimostrino della stessa pasta di Naingollan da quel punto di vista. Uno invece su cui sono pronto a scommettere é Florenzi.

  3. Naingollan prossimo capitano… ce ne vorrebbero 11 come lui in campo… lotta dall’inizio alla fine senza mollare mai… tutti gli altri prendano esempio

    Rispondi
  4. …attualmente uno dei più forti centrocampisti europei, corre x due, gioca a tutto campo, recupera palloni, pressing della m…..a a centrocampo, segna

    bisogna aggiungere altro?

    sì Daje Ninja!

    Rispondi
  5. ma perchè il ct belga non capisce una mazza
    tanti buoni giocatori, e calcio pessimo

    Naingonland è fortissimo
    E quando tornerà Strootman son cazzi per tutti

    Rispondi
  6. venuto a gennaio scorso rimpiangendo bradley… ora ci ritroviamo uno dei centrocampisti piu forti in europa e di conseguenza del mondo.

    Strootman o radja?? SCONTRO TRA TITANI!!!

    Rispondi
  7. Sei grande!!…e il tuo contributo è sempre degno di nota…e noi siamo felicissimi di
    aver trovato un vero gladiatore come te. e questo tuo pensiero ci inorgoglisce ancora
    di più. Complimenti per il tuo impegno costante in campo. 😉 😉

    Rispondi
  8. Ciao De rossi, Ciao Gugly, Ciao Uomo di m..ondo!!
    Sapete che vi dico ?
    Che Radja è un grande…..enorme!
    E come ha detto qualcuno di Voi, oggi mi fido al 100% solo di lui!!

    Rispondi
    • @CommandoUltraCurvaSud: Ciao a te! Radja è una bestia! Le sue parole mi fanno felicissimo, però non posso non pensare alla merda che c’hanno tirato addosso oggi 👿 … ma come si fa? Per come la vedo io, quando mi si mette davanti a fatti comprovati sono pronto a ritrattare qualunque convinzione, ma qui si sta sfiorando il ridicolo: si può giudicare in base alla testimonianza di una persona sola, tutt’altro che super partes per giunta? Davvero siamo arrivati a sti livelli? Ripeto, non sono solito pensare a complotti a destra e a manca che mirano a vederci condannati, ma minchia, certi accadimenti ti fanno veramente pensare… Pensare quantomeno che siamo circondati da una manica di incompetenti, volendo accettare la loro buonafede…

      Rispondi

Lascia un commento