Spalletti: ‘Teniamo i piedi saldi a terra’


L`allenatore della Roma Luciano Spalletti predica prudenza: `Teniamo i piedi saldi a terra`. Tre vittorie consecutive in campionato. Due in trasferta. Quanto basta per essere a punteggio pieno e divenire l`unica capolista della Serie A 2007/08. Se a cio` si aggiunge una bella dose di complimenti, si puo` davvero pensare alla Roma di Spalletti come una delle piu` serie candidate al tricolore. Il tecnico capitolino preferisce non pensare a tutto cio`: `Siamo da scudetto? Io ringrazio per tutti i complimenti, ma sembra quasi che gli altri si siano nascosti per farci andare in testa apposta. Ci sono tante squadre che hanno piu` materiale di noi. E come noi ci sono altre squadre che possono inserirsi. Un esempio? La Fiorentina`.

Il tentativo di Spalletti chiaro. E viene reso piu` esplicito proseguendo nel discorso: `A me interessa che i miei ragazzi tengano piedi ben saldi per terra. Oggi, ad esempio, abbiamo vinto meritando a Reggio Calabria. Ma e` stata durissima e noi siamo stati molto bravi a sfruttare i momenti buoni della partita. Poi la gara si e` messa in discesa ed e` andata ancora meglio, con un secondo tempo che definirei quasi facile`.

Certo e` che questa Roma piace a tutti: `Forse e` vero. A volte siamo anche troppo bravi e ci piacciamo troppo, sprecando delle occasioni facili. Anche oggi abbiamo sofferto in un paio di situazioni, mentre visto lo sviluppo della partita dovevamo chiudere prima`.