Dan Meis, “Lo stadio della Roma avrà un profilo di alto livello”


Dan Meis, architetto e progettista del nuovo stadio Giallorosso, ha parlato del nuovo impianto Giallorosso anche a woodsbagot.com:

Stiamo lavorando sul progetto Roma e saremo in grado di condividere più informazioni presto. Sarà un progetto con un profilo di alto livello, in una delle più grandi città al mondo. Strutta preferita? Adoro il “Birds Nest” di Pechino, ma il Colosseo romanticamente parlando sarebbe il mio favorito“.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Il punto sulle cessioni della Roma: da monitorare non solo Kluivert

12 commenti su “Dan Meis, “Lo stadio della Roma avrà un profilo di alto livello””

  1. In stile Colosseo potrebbe essere ovale-ellittico senza pista, con un primo anello e in cima palchi in vetro, (tranne che sulle curve) poi un secondo anello uguale, e un terzo uguale, tutti da 20-22mila posti. Un po’ come lo stadio azteca di città del Messico, un vero esempio. La copertura un stile velarium come il Colosseo. Esteriormente in vetro come l’olimpico ma con archi esterni in finto marmo antigraffiti in stile Colosseo. Dentro le vetrate tante statue raffiguranti i giocatori del passato. L’esterno in finto marmo bianco che cambia colore il giorno della partita come l’allianz arena per diventare giallo, arancio o rosso. O tutto assieme a seconda dei settori e del passare delle ore. Il settore ospiti al terzo anello, ben delimitato con possibilità di alzare barriere in plexiglas se occorre, da 1500 massimo 2000 posti, derby incluso: i laziali se vogliono venire, vengono in 2000. E poi escono a mezzanotte. E basta. Dimenticavo, posti tutti a sedere.

    Rispondi
  2. Non importa se è o no come il Colosseo ma fatelo prima possibile
    altrimenti ve la vedrete con lui ➡ ➡ ➡ ➡ ➡ ➡ ➡ ➡
    “Tyger! Tyger! burning bright
    In the forests of the night,
    What immortal hand or eye
    Could frame thy fearful symmetry”* 😈 😈 😈 😈

    *(cit. Red John episode 2×23 “Red sky in the morning”)
    :mrgreen:

    Rispondi
  3. Lo.stadio.di pekino e una cagata….non vorrei un nido al posto dello stadio….forse andra bene ai piccioni sbiaditi dei lanziesi….er colosseo……quello voglio!!!!!

    Rispondi
  4. Fate questo benedetto stadio:
    – Per l’As Roma in quanto sarà un volano per la sua crescita;
    – Per noi tifosi che finalmente potremo vedere la partita degnamente;
    – Per il rilancio di Roma città anche grazie a un opera del genere come non la si costruiva da decenni;
    – Per tutti gli operai che avranno un lavoro grazie alla realizzazione dell’opera;
    – Per tutte le commesse e l’indotto che creerà per le aziende esterne;
    – Perchè in Italia gli stranieri non mettono più un euro e questa è l’occasione giusta per farli investire da noi

    Rispondi
    • @Skontrino: si trovano su Google “notizie” su questo presunto rischio SLA risalenti all’anno scorso, proprio nel periodo in cui scrivevano che non aveva più cartilagine nelle ginocchia e i tendini spappolati, bufale poi smentite dallo stesso Re Leone, quindi magari è una bufala anche quella della SLA. Speriamo. Anche perché poi che cacchio di “notizia” è rischio SLA?

      Rispondi

Lascia un commento