Juan: “Sono ancora al 50%”


JuanLa prima uscita stagionale di Juan e` stata di primo livello, nonostante una forma ancora lontana. E il centrale del Brasile appena laureatosi campione del Sudamerica non ha deluso le attese nel pareggio della BayArena contro il Bayer Leverkusen, la sua ex squadra. Un 2-2 in cui il centrale arrivato per sostituire Cristian Chivu non ha sbagliato un intervento. Queste le sue impressioni il giorno dopo la partita, raccolte da romanews.eu: `E` stata una partita diversa dalle altre, una partita speciale perche` era la mia prima con la Roma e a Leverkusen. Sono felice di averla giocata li`, contro una squadra dove ho lasciato tanti ricordi belli e tanti amici`.

Lo stato di forma migliore in realta` e` ancora lontano, a causa della Copa America: `Non e` ancora ideale la mia condizione fisica. Ero gia` stanco durante la Copa America che e` arrivata a fine stagione, in piu` sono stato 10 giorni totalmente fermo. Sono piu` o meno al 50% della condizione`.

Da migliorare non solo la forma, ma anche l`intesa con i compagni, com`e` giusto che sia: `Migliorera` la forma, certo, cosi` come l`intesa con il gruppo. Giorno dopo giorno capiro` sempre di piu` gli schemi del tecnico Spalletti. Mexes? Mi ha trattato molto bene insieme agli altri compagni. Lui e` un calciatore importante e piano piano migliorera` sempre di piu` la nostra intesa. Per essere la prima partita insieme, senza mai allenarsi, e` stata molto buona`.