Spalletti a Studio Sport:”Sopperiremo alla partenza di Chivu”

Luciano Spalletti«Una buona squadra non può dipendere da un singolo giocatore. Sapremo sopperire alla mancanza di Chivu e la società, che lavora molto bene, saprà mettere a disposizione del gruppo quello che serve per potere sfidare tutti». Luciano Spalletti pensa già alla Roma del dopo Chivu, ormai a un passo dall’Inter, alla quale non vuole vedere accostata la parola scudetto: «I giornali sono tutti titolati con lo scudetto- dice a Studio Sport- e forse per questo rimaniamo più antipatici al resto della nazione. Non bisogna parlare, prima dobbiamo lavorare. Abbiamo vinto poco, quindi serve un lavoro serio e disponibile da parte di tutti. Non dobbiamo creare aspettative verso il nostro pubblico che non hanno senso. Abbiamo lottato fino in fondo lo scorso anno e anche quest’anno proveremo a fare lo stesso». Inter e Milan restano sulla carta un gradino sopra i giallorossi «ma questo- conclude il tecnico della Roma- non vuol dire che quando le andremo ad incontrare ci sentiremo battuti prima di giocare, nonostante siano più forti».