La Roma giocherà la prima giornata di Serie A con la Curva Sud chiusa

Rassegna Stampa Forza-Roma.com – Secondo quanto riporta il Romanista è stato respinto il ricorso della Roma. I giallorossi avevano fatto ricorso in merito all’ammenda di 50.000 euro e l’obbligo di disputare la prima giornata della stagione 2013/2014 con la Curva Sud chiusa, senza spettatori.

La Roma ha ritenuto la pena ecessiva ma non ci sono stati i margini di manovra per poter ribaltare quanto affermato dalla Corte di Giustizia della Figc.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

7 commenti su “La Roma giocherà la prima giornata di Serie A con la Curva Sud chiusa”

  1. tutti fanno cori razzisti, tutti lanciano petardi (che mi domando come facciano a passare se ci sono i controlli) tutti fanno striscioni offensivi ecc.
    e a noi ci squalificano la cirva. bah! cose dell’altro mondo.

    Rispondi
  2. EVVIVA LA GIUSTIZIA ITALIANA !! SEMPRE COERENTE, IN OGNI SITUAZIONE…DAL CALCIO ALLA POLITICA
    MA ANNATEVENE A FANCULO Và 👿

    Rispondi
  3. Ed in parte sono contento.

    Perchè non è la questione del coro razzista che mi preme, ed in generale è un argomento che non mi preme, ma perchè la lega è stata piuttosto chiara:

    Volete comportarvi in questo modo? bene, vi punisco.

    Le alternative sono due:

    – Lo fanno perchè sono patologicamente interdetti.
    – Lo fanno per riderne

    Qualsiasi sia la motivazione, sono contento vengano puniti.

    Ma è anche ora di basta con sta faccenda del razzismo.
    nessuno si incula Balotelli in quanto negro, lo si sfotta perchè poi si dimena come un bimbo viziato, e noi ce la ridiamo beati.

    E niente al Milan per “Romano Bastardo”? bhe si certo, sfottere un avvarsario in quanto prossimo parente di una scimmia (il che non vuol dire dar lui del “negro”) è razzismo, insultare un avversario dandogli del Bastardo in quanto Romano, invece, non è razzismo.

    Che dio vi fulmini tutti in un empio olocausto purificatore.

    Rispondi
  4. Bastàrdi… Davvero… E tutto questo per un cogliòne che quegli insulti li merita dal primo all’ultimo… Vergognosa questa condanna, quando a Milano e Torino si è visto fare ben di peggio e per un numero imprecisato di volte… Un vero schifo…

    Rispondi

Lascia un commento