Roma – Napoli, chance per i più giovani

Formazione sperimentale, o comunque votata al turn over. quella che schiererà Andreazzoli questa sera. Una partita che ha poco da dire dal punto di vista dei punti e della classifica, che però secondo Andreazzoli servirà a preparare la gara di domenica prossima. Ecco la formazione verso la quale ci avviamo:

4-2-3-1; Lobont; Piris, Burdisso, Romagnoli, Dodò; Bradley, Tachtsidis; Lamela, Florenzi, Lopez; Destro.

Probabile che giochi anche Lucca.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

3 commenti su “Roma – Napoli, chance per i più giovani”

  1. Circa la formazione vs Napoli io eviterei di rischiare Bradley e Lamela in vista della partita più importante degli ultimi anni.
    Tra l’altro sono due che non tirano indietro il piede.
    Quanto a Nico andava mandato in prestito già quest’anno al ritorno dal mondiale sub 20, ma a causa del l’infortunio di destro e della squalifica di Osvaldo in coppa l’anno trattenuto, col senno di poi inutilmente.
    Sopratutto dovesse arrivare Mazzarri io manderei in prestito (secco!) sia lui che Romagnoli.
    Con allegri, invece, sopratutto dovesse essere ceduto Osvaldo, valuterei se trattenerlo come possibile alternativa sia per destro che per Lamela.

    Rispondi
    • @derossimaancheno:
      a me il concetto di prestito non piace. perche’ la squadra a cui mandi un giocatore non ha nessuna intenzione di farti crescere un giocatore gratis. che poi l’anno successivo perdono se esplode. percui i giocatori mandati in presti nel 90% dei casi non giocano mai.

      Rispondi

Lascia un commento