Fabrizio Miccoli indagato dalla Procura

ANSA- Dopo la retrocessione un’ altra tegola per il Palermo e per Fabrizio Miccoli, indagato dalla Procura palermitana per accesso abusivo a sistema informatico in concorso con il titolare di un centro Tim.

Al calciatore rosanero sarebbero state messe a disposizione quattro schede telefoniche intestate a sua  insaputa ed anche ad altre persone. Una di queste schede sarebbe poi finita a Mauro Lauricella figlio di un mafioso, Antonino, latitante dal settembre 2011.

Secondo le ipotesi della Procura, il giocatore del Palermo avrebbe dato incarico a Lauricella di recuperare alcuni crediti.

Photo Credits | Gett Images

Condividi l'articolo:

7 commenti su “Fabrizio Miccoli indagato dalla Procura”

Lascia un commento