– 3 AL DERBY, Andreazzoli riporterà Lamela trequartista

– 3 AL DERBY, Andreazzoli riporterà Lamela trequartista

In vista del Derby della Capitale ieri il tecnico della Roma Aurelio Andreazzoli ha provato in partitella alcuni schemi tattici, in particolare ha rimesso Lamela in una posizione più accentrata, nella quale l’argentino si trova maggiormente a suo agio.

Contro i biancocelesti la Roma tornerà ad una formazione col centrocampo a 5 con  De RossiPjanic sulla mediana e TorosidisMarquinho sulle fascie.

In difesa torerà Marcos a completare il trio con Castàn e Burdisso, mentre in attacco il duo FlorenziLamela dovrebbe agire alle spalle di Francesco Totti.

Photo Credits | Getty Images

 

 

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

27 pensieri su “– 3 AL DERBY, Andreazzoli riporterà Lamela trequartista

  1. Er sor Aurelio pensa di schierare Burdisso in difesa…VOGLIAMO ANCORA FARCI DEL MALE??Ho sempre pensato che Andreazzoli fosse un personaggio di scarsa levatura e questa sua accondiscendenza nei confronti dei senatori dimostra il suo poco coraggio.Se fosse stato un allenatore valido non sarebbe stato un eterno secondo.

  2. Ma perché la Roma con un 4-3-1-2 ?!

    Stekelenburg
    Torosidis Marcos Castan Balzaretti
    De Rossi Pjanic Florenzi
    Totti
    Lamela Destro

    1. @Nino_Er_Fanello:
      mi piace,anch’io preferisco un trequartista solo!!
      cmq se dovessi scegliere vorrei lo schema di spalletti 4-2-3-1!!

    2. @Nino_Er_Fanello: no Destro non può giocare dall’inizio perché regge 20-30 minuti poi lo devi togliere e sprechi un cambio

  3. c è da falli corre la prima mezz ora stando molto attenti perchè sò spompati dopodichè mettere la tecnica perchè tecnicamente semo più forti de loro 😉 davanti metterei lamela trequartista totti centrale e florenzi largo a destra così torosidis copre bene la fascia ed un centrocampo a 5 con gran movimento andando ad attaccare i portatori di palla…….se je spezzamo il centrocampo non ce capiranno più un cazzo ste merde.

    1. @lupogio: per centrocampo a 5 intendo mascherato perchè è lamela il 5° aggiunto lavorando insieme a pjanic 😉

  4. Il problema della Roma non è tanto il fatto di non avere terzini ma di non avere ali vere e proprie (forse Marqhino) io personalmente farei giocare la Roma con il 4231 spallettiano

    Stek
    Torosidis Marcos Castan Marqhino
    De Rossi Bradley
    Florenzi Pjianic Lamela
    Totti

    con i tre dietro Totti che si scambiano spesso posizione, pero in questo caso mancherebbe un regista vero a centrocampo e marquinho come terzino non è il massimo. Messi con il 352 o 3421 la formazione è quella dell’articolo con magari Florenzi e Pjianic che si alternano di fianco e De Rossi

    1. @dyd_1974:
      Io penso che al momento, con gl’uomini a disposizione, la formazione dell’articolo sia la migliore.

    1. @stirperomanista: Gioca perchè da inizio anno è il migliore in campo, anche perchè se stavamo alla speranza di Osvaldo o Destro, probabilmente, ora staremmo facendo compagnia al Genoa.

      1. @Il_Cannibale:
        Meno male che gl’hai risposto tu perchè io non ho più parole…solo parolacce!

      2. @Romanista Sempre:

        se vuoi la parolaccia te la dico io, totti con il palermo è stato uno dei peggiori in campo

      3. @stirperomanista:
        E quindi?? Eccolo!!! Abbiamo perso a palermo per colpa sua!!!

      4. @stirperomanista: Oltre che col Palermo, quante altre volte puoi dire di aver visto Totti come “Peggiore in campo”?

        Osvaldo e Destro hanno un elenco sterminato di partite fallate, Totti una sola dove TUTTA la squadra ha fatto pietà.

        Non c’è niente di male nel preferiro altri giocatori a Totti (per quanto comunque ritenga ciò discutibile), ma mettere in dubbio i dati alla nostra portata, bhe, li ci vuole davvero abilità.

      5. @Il_Cannibale:
        No…non è questione di abilità…è culo in faccia!

      6. @Il_Cannibale: neanche totti ha giocato sempre bene ma è normale che a volte fai brutte partite. anche cavani non ha segnato per un mese e mezzo. Forza Roma chiunque gioca 😛

    2. @stirperomanista: stirpe io rispetto la tua opinione ma non sono d’accordo. Totti giocherà titolare perché Osvaldo è squalificato, Destro non può giocare 90 minuti perché rienta adesso e Lopez non giocava nemmeno con il superoffensivo ZZ.

      La sconfitta di Palermo è colpa di Tutti hanno giocato malissimo a parte Pjainc, ma per te è solo colpa di Totti. 🙄 🙄 🙄 Boh io non ti capisco

    1. Sarebbe il “classico” 3 5 2.

      Con Castan e Marcos centrali sinistro e destro con Burdisso perno, Marquinhos e Torosidis esterni con De Rossi al centro, Pjanic e Florenzi cursori, Lamela sulla tre quarti e Totti unica punta.

      Da quando la Juve domina col 3 5 2, ormai tutte le squadre tentono ad imitarlo ma, per applicarlo come lo applica la Juve, necessita di determinati uomini.

      Uno su tutti, il Libero di difesa.

      Per portarlo da “schema dominante” a “catenaccio e contropiede” è un attimo.
      Basti vedere la differenza fra Juve, appunto, e udinese o Napoli o, contro il Palermo, la Roma.

      Ecco, mi piacerebbe avere un allenatore che abbia una sua filosofia e che non si lasci influenzare da questo trend.

      Ormai in Serie A molti hanno tentato di imitarlo, lo stesso Stramaccioni che lo fa in modo indegno, con pessimi risultati.

      Montella invece, ad esempio, ha dato una chiave tutta sua e sta qui il vero merito di Vincenzo, ecco perchè tutti parlano di Montella e non di Stramaccioni.
      Ha fatto di necessità virtù, cosa che non sta facendo Andreazzoli.

      Per me, si deve cambiare.

      1. @Il_Cannibale:
        Io però non credo che il 3-5-2 sia applicato per una questione di trend, piuttosto il problema è che per applicare in maniera efficiente la difesa a 4 servono dei buoni terzini che sappiano fare tutta la fascia ed entrambe le fasi (difensiva-offensiva) e al momento in circolazione ce ne sono davvero pochi!

      2. @Romanista Sempre: Mha, non sono daccordo.

        Abate era un esterno alto prima di approdare in pianta stabile al Milan, e allora Allegri ci ha lavorato su facendone uscire un gran bel giocatore, a mio modesto avviso, uno dei primi in Europa.

        La fase difensiva la si può sempre imparare, sono le qualità offensive, il talento, che ho ce l’hai o no.

        Ecco perchè mi rose quando fu dato via Rosi, perchè atleticamente è un giocatore davvero eccezionale, forse peccava in qualità ed in difesa, ma una volta che ad un giocatore del genere insegni una decente fase difensiva, non c’è bisogno che tutti i cross siano da goal visto il quantitativo di volta che Rosi riusciva a scendere lungo la fascia.

      3. @Il_Cannibale:
        Casi come quello di Abate però non sono così freguenti…

      4. @Il_Cannibale:
        mha abate tra i più forti d’europa è un pò forzata come dichiarazione… è un normale terzino con in più una certa velocità. quando è in forma è discreto ma cmq mai determinate per il milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.