Serie A giornata 30, Torino-Napoli 3-5

Serie A giornata 30, Torino-Napoli 3-5

Il Torino dopo essere passato in vantaggio per 3 a 2 si fa rimontare dal Napoli e perde incredibilmente 5 a 3. Partita molto spettacolare e ricca di gol con i campani che passano in vantaggio con un tiro da fuori di Dzemaili, Barreto pareggia la contesa e Hamsik sbaglia il rigore del possibile 2 a 1. Ma a riportare in vantaggio i napoletani è ancora Dzemaili con un bel tiro rasoterra. Il Torino non molla e grazie ad un calcio di rigore, assegnato per fallo di mano di Cavani, si riporta sul 2-2 con Jonathas.

La partita diventa ancota più avvincente quando Britos si fa rubare palla da Meggiorini che scarta De Sanctis e segna il 3 a 2 per i granata. Sembra finito tutto quando ancora Dzemaili, autore di una tripletta, si inventa un bellissimo tiro di esterno che porta la partita sul 3-3. Una punizione di Cavani ed un colpo di testa sempre dell’uruguayano mettono fine alla partite che la squadra di Mazzarri vince con merito restando in seconda posizione.

http://www.youtube.com/watch?v=ymiVFUN3adI

Photo Credits | Getty Images

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

3 pensieri su “Serie A giornata 30, Torino-Napoli 3-5

  1. levateve la maglia ; buffoni.Anche quest’anno ce state a fa vergognà.Ma che male avemo fatto pe subì tutto questo schifo.Le altre squadre ce stannom a offrì ripetutamente la possibilità de scavalcarle in classifica,e noi puntualmente manchiamo all’appuntamento.So due anni ormai,non ne possiamo più,v’avemo sopportato e perdonato pure troppo.Società esquadra,le vostre sono solo parole e fumo in faccia a sta povera gente che tifa e si dispera e che da due anni ormai viene umiliata.BLA BLA BLA .

    1. @mauretto: Condivido, qui però manca la passione e la voglia di dare tutto a questa maglia, che gli importa, tanto i soldi li prendono lo stesso, vedremo che poi i nostri “fenomeni” andranno dove più gli piace: Lamela->City Osvaldo->Real Pjanic->Barcellona
      De Rossi->PSG

      L’unico che rimarrà sarà il mito Totti, forse ancora giocherà nella Roma quando avrà i capelli bianchi, ma se può!?

      Totti, Florenzi e Marquinhos gli unici che danno l’anima…

  2. bel mi cavani altro che il fighetto col pinzetto che gioca 10 partite all’anno fra espulsioni e punizioni e ripicche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.