Casms: Roma-Bologna senza tifosi rossoblù


Roma-Bologna del 5 aprile allo stadio Olimpico si disputerà senza tifosi ospiti, una gara che da ieri è stata tenuta sotto osservazione ed alla fine il Casms ha deciso per il divieto di aprire il settore ospite dell’impianto capitolino ai tifosi provenienti da Bologna per la gara della trentesima giornata della serie A fra Roma e Bologna. Settore ospiti chiuso in occasione di Roma-Bologna e Sampdoria-Napoli, partite di serie A in programma il 5 aprile e considerate a rischio. Lo ha deciso il Casms, Comitato di Analisi per la Sicurezza sulle Manifestazioni Sportive, nella riunione di questa mattina. Per le partite in questione sarà consentito l’accesso al settore ospiti ad alcune categorie di spettatori quali le famiglie, i ragazzi delle scuole, le associazioni di anziani. In apertura dei lavori il Comitato si è soffermato sui fatti avvenuti nel corso dell’incontro Napoli-Milan di domenica scorsa. Nel corso della riunione si è preso atto di quanto espresso dall’Osservatorio, che ieri ha definito «fatti gravi» quelli accaduti al San Paolo. Al tempo stesso l’organo collegiale ha ribadito «l’estrema importanza del programma tessera del tifoso che, in presenza delle doverose attività di gestione e di controllo, consentirà ai tifosi di vivere la partita in maniera gioiosa e sportiva».


3 commenti su “Casms: Roma-Bologna senza tifosi rossoblù”

  1. Ma mi spiegate che rischi si corrono tra due squadre come Roma e Bologna che non hanno alcun problema fra loro??? Io non le capisco ste proibizioni… il calcio è spettacolo, non divieto…

    Rispondi

Lascia un commento