Petrucci: “Che la Lega vada al voto”


Fiumicino (Roma), 23 mar. – «Abete è un presidente che nel momento più difficile ha saputo guidare il calcio italiano con grande discrezione e grande classe». Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, che ha parlato all’assemblea elettiva della Federcalcio dopo i saluti del sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Rocco Crimi, ha elogiato il presidente uscente, che è l’unico candidato: «Quando siamo diventati campioni del mondo ha saputo fare il capodelegazione in silenzio- ha ricordato Petrucci- In Germania ha fatto un grande lavoro, senza prendersi dei meriti, creando un gruppo compatto». «Aveva lasciato un segno come presidente della Lega di serie C, creando il controllo sulle società. Ha avuto grandi meriti nelle cose che ha fatto». «Per la Lega di serie A e B- ha aggiunto Petrucci- auspico che al più presto abbia dei suoi rappresentanti democraticamente eletti per fare parte del governo della Federcalcio». Le elezioni della Lega di Milano sono state rinviate infatti al 31 marzo e quindi essa non avrà per ora rappresentanti nel nuovo consiglio federale che sarà costituito con l’elezione di Abete.


Lascia un commento