Kakà: “Torno quando il dolore è sopportabile”

Kakà tornerà quando il dolore sarà sopportabile. Kakà è stato chiaro, il dolore al piede ha assillato lo stesso Kakà da settimane ma fin quando non riuscirà a sopportare il dolore non tornerà a giocare. «Tornerò a giocare quando riuscirò a gestire il dolore». Kakà fa il punto della situazione sull’infortunio al piede che da un circa un mese lo costringe al riposo forzato. Il problema, spiega il brasiliano del Milan a margine della presentazione del progetto ‘Milan per la scuolà, riguarda una zona delicata: «Purtroppo ho avuto questo infortunio che è abbastanza raro fra i giocatori di calcio, non capita spesso», dice Kakà. «Io ho male in una zona particolare, l’articolazione di Lisfranc, dove passano tutti i tendini del piede. È una zona sulla quale si appoggia sempre il piede quando si sostengono i carichi di lavoro, ed è una zona che si infiamma». «Tutte le volte che nei giorni scorsi appoggiavo il piede a terra, la parte si infiammava e il dolore era tale che non riuscivo a gestirlo», aggiunge il fuoriclasse rossonero. «La gestione del dolore è qualcosa che conosco e che ho affrontato per molto tempo con il ginocchio. Non appena riuscirò a gestirlo tornerò a giocare anche se sentirò un un pò di dolore. Fino alla scorsa settimana non sono riuscito, spero per le prossime partite di gestire il dolore di più e meglio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.