Nedved lascia il calcio a fine stagione

Pavel Nedved lascerà il calcio a fine stagione, quella di quest’anno alla Juventus, sarà la sua ultima stagione. Nedved dopo una carriera strepitosa lascia il calcio giocato, anche se mancherà nel suo ricco palmares, quella Champions tanto agognata. «Smetto a fine stagione, comunque vada la Champions e il campionato». Pavel Nedved conferma che a giugno si ritirerà. «Sarà così, ho già deciso. Non credo che ci sarà un ripensamento. Non c’è bisogno di ripensarci, è arrivato il momento giusto», dice il centrocampista ceco della Juventus in un’intervista al sito ufficiale della Uefa. «Mi sto divertendo molto, ma credo che fisicamente e mentalmente sia arrivato il momento di lasciar spazio ai giovani. Meritano di giocare. Forse vi sembra che sia ancora giovane, ma io ho quasi 37 anni e credo che il momento sia veramente giusto per staccare». Nedved ha vinto il Pallone d’Oro nel 2003 dopo aver portato la Juventus alla finale di Champions persa ai rigori contro il Milan. Il ceco quella partita non la giocò per squalifica. Ieri sera il 36enne Nedved ha giocato per 90′ a Stamford Bridge, nel match perso dai bianconeri per 1-0 contro il Chelsea, andando vicino al gol nel finale. Il sogno, è di chiudere la carriera con un trionfo nella massima competizione per club. L’impresa, contro i Blues di Hiddink, è ancora possibile: «Certo, mi piacerebbe chiudere con una vittoria in Champions League», ammette Nedved. «Credo che saranno tre mesi di fuoco. Non abbiamo perso ancora niente. Il risultato non è bellissimo, ma al ritorno può succedere di tutto. Penso che le probabilità siano 55-45 per loro, perchè sono in vantaggio di un gol. Sarà una partita molto difficile, ma non impossibile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.