Eurorivali Champions: l’Arsenal diverte, 4-0 al Cardiff

L’Arsenal di Arsene Wenger, nonostante le defezioni di Adebayor e Cesc Fabregas, diverte ed incanta il proprio pubblico, i prossimi avversari della Roma in Champions si sbarazzano in coppa d’Inghilterra del Cardiff con una bella gara, 4-0 il risultato finale. Protagonista della serata per l’Arsenal, Eduardo, lo sfortunato attaccante, vittima lo scorso anno di un tragico incidente di giuoco che lo ha costretto ad una lunga convalescenza. Ieri Eduardo ha infiammato il pubblico dell’Emirates Stadium con una doppietta ed è stato osannato dal pubblico dei Gunners. L’Arsenal, prossimo avversario della Roma in Champions League, si è qualificato per gli ottavi di finale della Coppa d’Inghilterra battendo il Cardiff (seconda divisione) per 4-0, in un match segnato dal ritorno del croato Eduardo, che, assente da un anno per un grave infortunio, è stato acclamato autore di una doppietta. Il nazionale croato, che non aveva più giocato con i Gunners dopo la frattura esposta di tibia e perone della gamba destra riportata a Birmingham il 23 febbraio 2008, ha segnato al 20′ del pt e al 15′ del st, su rigore da lui stesso provocato. Oltre a Eduardo – che aveva giocato mercoledì scorso l’ultima mezz’ora di Romania-Croazia, segnalandosi per un assist decisivo a Kranjcar – hanno segnato il danese Bendtner (34′ pt) e l’olandese Van Persie (44′ st). L’Arsenal affronterà negli ottavi il Burnley (seconda divisione) e ai quarti, in caso di qualificazione, Hull City o Sheffield United.
La Roma dovrà combattere la freschezza atletica e la genialità dei ragazzi terribili dell’Arsenal, guidati saggiamente da Arsene Wenger.

4 pensieri su “Eurorivali Champions: l’Arsenal diverte, 4-0 al Cardiff

  1. [quote comment=”45402″]a west ma che stai a di, l’arsenal ha un’infinità di giovani talenti che sono poco conosciuti ma sono dei fuoriclasse o fortissimi come nasri,vela, walcott , ramsey, senza contare i vari van persie,fabregas e adebayor,
    hanno un solo problemi sono molto discontinui ma quando sono in palla giocano il miglior calcio d’europa fidati che te lo dice uno che li segue spesso[/quote]
    Io seguo ogni loro partita, piacendomi la Premier e ribadisco quanto detto in precedenza. Possiamo batterli tranquillamente. Il fatto che siano tutti giovani IN CHAMPION’S vale molto…se non hai esperienza dove vai? Li possiamo distruggere ad occhi chiusi.

  2. a west ma che stai a di, l’arsenal ha un’infinità di giovani talenti che sono poco conosciuti ma sono dei fuoriclasse o fortissimi come nasri,vela, walcott , ramsey, senza contare i vari van persie,fabregas e adebayor,
    hanno un solo problemi sono molto discontinui ma quando sono in palla giocano il miglior calcio d’europa fidati che te lo dice uno che li segue spesso

  3. L’arsenal non è una squadra da campionato, non ha la rosa abastanza ampia. Ma molta attenzione: questi anche 2 anni fa non erano dei fenomeni e hanno travolto il milan campione d’europa a san siro. Non è una sfida impossibile, ma se pensiamo di averla già in tasca possiamo tranquillamente andare a casa in malo modo… Concentrazione e basta, questo serve…e un’altra cosa…wenger non è stupido…ha portato l’arsenal in finale di champions…non facciamogli un bel regalo!

  4. L’Arsenal non è mai stato così scarso negli ultimi 10 – 15 anni…sono si e no settimi….le pareggiano tutte…questa vittoria non dimostra niente…come se battiamo 4 a 0 l’Ascoli… non mi sembra una vittoria prestigiosa…Sabato pareggiano di nuovo tanto…e poi erano in casa…volevano perde? o.o Guidati saggiamente? Quest’anno Wenger non sà dove sbattere la testa………………….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.