Lippi: “Esame per i giovani e per i campioni del mondo”

LONDRA, 10 FEB – «Questa partita con il Brasile è un impegno importante per capire come crescono i più giovani in questa Nazionale, e se è cambiato qualcosa per coloro che sono stati campioni del mondo». Così il ct azzurro Marcello Lippi nella consueta intervista ad Enrico Varriale per Raisport nel giorno delle partite nell’ambito del contratto sui diritti tv. «Tenete però conto che questo impegno arriva dopo sei mesi dal mio rientro – dice ancora Lippi – mentre le amichevoli di prestigio nella mia precedente gestione contro Olanda e Germania, che furono molto utili per capire le nostre prospettive, arrivarono dopo circa un anno e mezzo». Italia-Brasile è stato definito il derby mondiale, tra le due Nazionali più titolate, e Lippi conferma che si tratta di un match stellare. «Il Brasile tecnicamente è la squadra più forte del mondo – dice Lippi – noi siamo più concreti. Ma tutte le scuole calcistiche si stanno evolvendo, e loro non sono più solo fantasia e noi non facciamo più solo catenaccio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.