Ancelotti carica il Milan: “Vittoria contro la Lazio”

Ancelotti vuole che il suo Milan riprenda il suo ritmo e già contro la Lazio chiede ai suoi la vittoria per non perdere terreno dall’Inter. «La Lazio sta attraversando un momento difficile- ha detto Ancelotti- Troveremo un ambiente caldo e potrebbero volersi riscattare visto che giocano contro una grande squadra come il Milan. In un momento del genere una gara così può dare molti stimoli. Sarà quindi una sfida molto delicata. Noi dobbiamo avere la voglia e la forza di comandare la partita da subito. Anche perchè quando abbiamo il controllo della partita giochiamo bene, quando invece lo lasciamo agli altri rischiamo di andare in difficoltà». Qualche problemino con i propri sostenitori in realtà ce l’hanno anche i rossoneri. In particolare Ancelotti e Seedorf. Il centrocampista viene costantemente preso di mira da una parte della tifoseria, mentre l’allenatore contro il Genoa è stato fischiato per le sostituzioni fatte. «Seedorf è un giocatore molto importante. Sta dando un contributo positivo e può dare ancora molto. Mi spiace ci sia un pò di prevenzione nei suoi confronti perchè è molto utile per la squadra. Sappiamo che quando Seedorf gioca bene anche il Milan gioca bene, quando invece lui non gioca bene spesso neanche il Milan. Per quanto mi riguarda, invece, i fischi non sono un problema, ci sta che uno possa disapprovare le scelte di un allenatore». A proposito di scelte, Ancelotti viste le assenze non ne avrà molte per la partita con la Lazio, mentre la lista Uefa, che andrà consegnata entro la mezzanotte di domenica, è un vero rebus. Un bel grattacapo. Per quanto riguarda la gara con i biancocelesti, fuori gli squalificati Maldini e Flamini, oltre agli infortunati Gattuso, Kaladze, Nesta, Borriello, Cardacio e Kalac. Bonera ha ancora la febbre, anche se «viene a Roma con noi e speriamo gli passi». Prima chiamata per il brasiliano Mattioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.