Crisi Lazio: squadra contestata, Rossi in bilico

A Formello si respira aria tesa, di contestazione da parte dei tifosi, mentre traballa la panchina di Delio Rossi, come scritto da autorevoli giornali sportivi che danno come successore di Rossi, Giampaolo. Tifosi inferociti contro la squadra che è in discesa calante, i sostenitori soffrono anche il sorpasso dei cugini della Roma, adesso addirittura a più cinque punti. Assenza di carattere, poco impegno, scarso attaccamento alla maglia. Queste le principali accuse che i tifosi biancocelesti – un gruppo di oltre 200 persone per la contestazione annunciata già ieri – stanno muovendo ai calciatori biancocelesti in arrivo a Formello per prendere parte all’allenamento pomeridiano. Alcuni giocatori, come Brocchi, Siviglia, De Silvestri, Diakitè e Mauri, si sono fermati all’ingresso del centro sportivo per parlare con i sostenitori laziali, che hanno riservato una pesante accoglienza soprattutto al portiere argentino Juan Pablo Carrizo. Unico a ricevere applausi il centrocampista Fabio Firmani, protagonista nel match contro il Cagliari di un diverbio con Daniele Conti che gli era costato l’espulsione. A l termine della seduta di lavoro odierna la squadra di Delio Rossi rimarrà in ritiro fino a domenica, quando sarà impegnata nel posticipo dello stadio Olimpico contro il Milan.

3 pensieri su “Crisi Lazio: squadra contestata, Rossi in bilico

  1. io che porto nel cuore soltanto l’amore per questi colori, le gioie e i dolori, e che vinca o che perda la LAZIO è UNA MXXXDA ED INSIEME CANTIAMO DAI ROMA TI AMO e ti sosteniamo… RICOMINCIAMO!!!!
    FORMELLO STALLA DI BOVINI…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.